ACQUARIO: OROSCOPO DAL 25 AL 31 LUGLIO

acquario

OROSCOPO SETTIMANALE
“Ultimo Quarto di Luna”
(dal 25 al 31 luglio)

ACQUARIO

Per la terza e (finalmente) ultima settimana di seguito, il nostro oroscopo inizia con una frase ormai di rito: “mamma mia, che fatica!”. C’è questa quadratura di Marte che ci ha martella sin dall’inizio di giugno, ci richiama costantemente alle nostre responsabilità, ci costringe ad organizzare le nostre giornate lavorative come se fossero delle stranianti partite di Risiko. E quando siamo faticosamente riusciti ad incolonnare tutto, a conciliare le esigenze del lavoro, della famiglia e degli affetti in un’organizzazione teoricamente funzionante, ci scombina tutto con l’effetto dirompente di un colpo di scena. Per me, stamattina si è trattato del tubo del bagno, che ha iniziato ad innaffiare la testa del paziente vicino del piano di sotto. Ma, diciamocelo pure, sono quasi due mesi che gli imprevisti e le probabilità la fanno da padroni, nonostante i nostri tentativi di stare dietro a tutto.

Da un paio di giorni il Sole è entrato in Leone, il segno opposto al nostro, dando vita a quella fase del Giro dell’anno che io chiamo “anti-compleanno”. E’ come un potente specchio che ci mette di fronte ad un immagine in evoluzione. E’ il momento dell’anno in cui vediamo e sentiamo più che mai cosa fa per noi e merita il nostro impegno, e cosa invece ormai è vecchio, appartiene ad una vecchia vita come la pelle di un serpente destinata ad essere lasciata sulla via. Allora, diamo un senso d’insieme a questo cielo così importante e faticoso al tempo stesso. Da settembre il cielo cambierà profondamente, e per lungo tempo avremo l’assetto planetario migliore da molti anni a questa parte. Sarà l’occasione per spiccare un salto nella direzione dei nostri desideri, con una scelta coraggiosa, dandosi possibilità e occasioni, e per prepararci a questa vera e propria rivoluzione il cielo ci sta mettendo di fronte a noi stessi, a ciò che siamo e desideriamo realmente.

Voglio essere più preciso: questo cielo ci sta insegnando l’importante di dire i nostri “no”, di salvaguardare i nostri interessi e le nostre priorità, senza lasciare che gli imprevisti o molto più probabilmente le esigenze degli altri ci buttino fuori strada. Dall’inizio di giugno l’ha fatto con i toni più duri e severi: ci ha costretto a combattere (Marte) per i nostri spazi e per la nostra crescita personale e professionale (quadratura dalla Decima casa). A fine luglio e nella prima metà di agosto, lo farà con toni meno duri, con nuove consapevolezze che a volte avranno l’effetto dirompente di un “eureka” che svela chi siamo, alle volte i toni agrodolci di qualcosa che ormai vediamo che non ci appartiene più. Che si tratti di un progetto, di un’amicizia o di una relazione, è un momento prezioso, utile, che ci consente di entrare nel cielo di agosto con un bagaglio leggero, fatto solo d’indumenti che ci calzano a pennello, e non più appesantito da retaggi del passato.

Tornando su un piano più concreto, questo nuovo cielo in Leone consente alle coppie che hanno accumulato qualche “distanza” di riaprire un terreno di confronto per riavvicinarsi o per decidere di prendere strade separate. Per i cuori solitari, le occasioni non mancano ma occorre evitare di cadere nella “trappola” di voler correre troppo. Un flirt può diventare un matrimonio con il tempo e con le giuste condizioni. Ma è importante saperlo apprezzare per ciò che è in grado di dare anche quando è solo un flirt.

comments

Oroscopo