ARIETE: OROSCOPO MENSILE – DICEMBRE 2016

8924805_s

OROSCOPO MENSILE 
Dicembre 2016

ARIETE
Finalmente esci da una fase particolarmente delicata del tuo Giro intorno all’anno. Ad ottobre, infatti, hai attraversato la fase dell’anti-compleanno, e hai dovuto guardare in faccia la tua vita, riconoscere quali cose ti rappresentino realmente (e su queste vale la pena di investire energie) e quali invece siano ormai solo retaggi di un passato che non ti rispecchia più nel profondo. Forte di questa nuova consapevolezza, hai trascorso le prime tre settimane di novembre a tagliare rami secchi, accantonare progetti o allentare rapporti nei quali non ti riconosci più. Sono quelle tipiche fasi della vita durante le quali le persone più vicine ti dicono frasi tipo “non ti riconosco più”, perché l’immagine di te che hanno davanti agli occhi non coincide più con quella di sempre. Tu, invece, in realtà ti riconosci più che mai, perché con questa “potatura” dei rami secchi stai riallineando la “vita di fuori” (fatta di iniziative, progetti, attività, relazioni) alla “vita di dentro” (fatta di talenti, desideri ed aspirazioni che realmente rispecchiano l’identità).

Questa fase così intensa e per certi aspetti faticosa del tuo viaggio intorno all’anno ha avuto un senso e uno scopo ben precisi: fare spazio e consentire al nuovo di emergere. Chi si è saputo ascoltare, negli ultimi due mesi potrebbe aver udito forte dentro di sé la “voce” di nuovi talenti, inclinazioni e lati del carattere che chiedeva di essere ascoltata, di avere una chance per venire a galla ed esprimersi. Ho fatto questa premessa perché in queste settimane percorri la tappa del viaggio che più di ogni altra parla di novità, di nuovi talenti che sbocciano, di allargamento degli orizzonti fisici e mentali della tua vita. Già dal 22 novembre, infatti, e per le prime tre settimane di dicembre, attraverso la Nona Tappa del viaggio, una delle fasi più belle e appaganti. La parola-chiave di questo periodo è “nuovo”: nuove idee, ispirazioni e input creativi; nuove possibilità per mettersi alla prova in nuove attività. Cogli al volo ogni occasioni per cimentarti in nuove cose, per viaggiare e poggiare l’occhio su nuovi input creativi, perché nelle prime tre settimane di novembre tutto ciò che è “nuovo” rappresenta per te uno straordinario carburante di crescita e cambiamento.

Dicembre, insomma, è un mese con una marcia in più dopo una curva a gomito piuttosto complicata e impegnativa. E’ un cielo che ti spinge a guardare avanti e che fornisce l’occasione per mettere in cantiere nuovi progetti che inizieranno a prendere quota dai primi mesi del 2017. E’ importante cercare i giusti interlocutori perché, per chi cerca un cambiamento lavorativo, questo nuovo Giove in Bilancia contiene un messaggio importante: per crescere verso nuovi orizzonti occorre fare squadra con le persone giuste, trovare i giusti alleati, raggiungere accordi equi e chiari.

Anche per chi non è alle prese con un vero e proprio cambio di direzione professionale, dicembre è un mese che consente di ottenere di più. Dopo qualche tira e molla dei mesi scorsi, talvolta sfociato in tensioni con colleghi e superiori, a dicembre è possibile ottenere risposte positive su aumenti o avanzamenti di carriera. In questo periodo, è importante mantenere un atteggiamento diplomatico e costruttivo, senza esasperare richieste o trattative con aut-aut o ultimatum che non portano nulla di utile. Le giornate del 19 e 20 dicembre hanno un cielo perfetto per avanzare una richiesta o affrontare una questione importante. Intorno alla metà del mese, il Sole raggiunge Saturno e formano una congiunzione in trigono dalla Nona casa, un ottimo aspetto che parla di consolidamento e di stabilizzazione.

L’unica cosa alla quale presterei un po’ di attenzione è il moto retrogrado in quadratura di Mercurio attivo nell’ultima parte di dicembre. Diciamo che man mano che ti addentri nel mese, cresce il pensiero al lavoro e alla carriera, crescono gli impegni e le situazioni che ti richiedono di mostrare quanto vali, e con Mercurio retrogrado potresti arrivare al Natale stanco e con la mente affaticata, e un po’ di confusione è da mettere in conto. Se ci sono delle decisioni importanti da prendere dopo il 20 dicembre, io cercherei di rimandarle a dopo le feste.

Anche per l’amore, dicembre è un mese che consente di tirare un respiro di sollievo. Il transito di Venere in Capricorno nella seconda metà di novembre potrebbe aver attirato la tua attenzione sugli aspetti più “faticosi” della vita di coppia, sulle responsabilità (parola che, vuoi o non vuoi, esce sempre fuori dai transiti in Capricorno) dello stare insieme e promettersi un futuro. Per le coppie più recenti o più fragili ci può essere stato un banco di prova di “definizione” (“cosa siamo?”, “stiamo insieme?”, “abbiamo ancora qualcosa in comune?”). Questo mood un po’ incupito prosegue anche nella prima settimana di dicembre, dopo di che il nodo si scioglie e Venere passa in Acquario, formando un bellissimo sestile che restituisce una prospettiva più larga e aerea delle cose. Tornano ottimismo e voglia di progettare splendidi traguardi di crescita affettiva: un cambio di casa, l’arrivo di un figlio, un matrimonio o una convivenza.

Alcune scelte, poi, non sono facili da programmare: c’è sempre Urano nel segno, stimolato dall’opposizione di Giove, che può portare un tocco d’imprevedibilità alle cose, e alcune coppie potrebbero iniziare a progettare un futuro più concreto insieme dopo aver assistito con stupore a un test di gravidanza con segno “+”. Si tratta di cambiamenti inaspettati ma, nella maggior parte dei casi, non avventati. Diciamo che in questo periodo la tua crescita, proprio come quella delle giraffe di Darwin, passa attraverso un’alternanza di piccoli passetti e di mutazioni evolutive più imprevedibili e marcate.

Chi il mese scorso ha iniziato una relazione con il freno a mano tirato, bloccato dal timore che le cose diventassero “troppo serie”, ora riesce a lasciarsi andare al flusso emotivo di un nuovo amore. Anche per single e per chi ha chiuso di recente una relazione, questa fine d’anno contiene un’irresistibile chiamata a scrollarsi di dosso pigrizia e sfiducia per indossare nuovamente il cuore. Intorno alla metà del mese, un ex (recente o di vecchia data) potrebbe tornare a fare capolino ma – come ormai dovrebbe esserti ben chiaro – dicembre è il mese del “nuovo”: o c’è davvero la possibilità di rinnovarsi e rigenerarsi in un nuovo inizio, oppure io lo rimanderei al mittente.

Insomma, esci da quest’anno più a fuoco e maturo. La filosofia del caos e del «di tutto, di più» lascia il posto all’ordine e al «pochi ma buoni». Hai eliminato dispersioni, riordinato i conti, definito rapporti fumosi, valorizzato relazioni coronandole con traguardi importanti, e tagliato rami secchi e frequentazioni «tanto per». Nel nuovo anno, tutto questo impegno ti sarà utile: hai costruito nuove fondamenta di maturità e di conoscenza di te stesso, sulle quali sorgerà qualcosa di molto grande.


IL NUOVO LIBRO DI SIMON E’ IN FINALMENTE LIBRERIA!
DISPONIBILE SU >>IBS<<>>AMAZON<< E IN TUTTE LE LIBRERIE E STORE ONLINE!


 

comments

Oroscopo