ARIETE: SIMBOLI SABIANI

ariete

ARIETE

 

  • 1°: UNA DONNA EMERGE DALL’OCEANO. UNA FOCA L’ABBRACCIA Emergere di forme nuove e della coscienza individuale; ma il passato collettivo detiene ancora una grande forza. Regressione ancora possibile.

  • 2°: UN COMICO RIVELA MEDIANTE I SUOI SCHERZI I TRATTI DELLA NATURA UMANA Capacità di guardarsi oggettivamente e di intraprendere un’autocritica. Senso dell’umorismo e dei contrasti.

  • 3°: IL PROFILO DI UN UOMO INTAGLIATO IN UN CAMMEO EVOCA LA FORMA GEOGRAFICA DEL SUO PAESE Identificandosi col proprio gruppo etnico e con la propria cultura, possibilità di divenire un pioniere (o un ‘Avatar’) della propria comunità, e di essere sostenuto dal-le proprie forze collettive e fisiche.

  • 4°: DUE INNAMORATI CAMMINANO LENTAMENTE SU UN SENTIERO APPARTATO Polarizzazione progressive delle energie necessarie al perfetto funzionamento del proprio essere e del proprio destino.

  • 5°: UN TRIANGOLO CUI SONO ATTACCATE DELLE ALI Possibilità evidente, ma non necessariamente sfruttata, di un’evoluzione nella propria spiritualità. Aspirazioni alle alte vette della coscienza.

  • 6°: UN QUADRATO: UNO DEI SUOI LATI E ILLUMINATO BRILLANTEMENTE Sforzo primordiale verso la differenziazione individuate, ma soprattutto su piano delle emozioni dei potenti desideri personali. Stabilizzazione del carattere.

  • 7°: UN UOMO SI ESPRIME SIMULTANEAMENTE IN DUE CAMPI DIFFERENTI CON GRANDE SUCCESSO Tendenza a manifestare le energie creative del proprio essere su due piani di attività. Una doppia via dà indipendenza alle forze dello spirito, pur restando pratica.

  • 8°: UN LARGO CAPPELLO DA DONNA DAI LUNGHI NASTRI MOSSI DAL VENTO DELL’EST Presenza di forze superiori che proteggono e dirigono l’evoluzione di tutto l’essere cosciente di se stesso.

  • 9°: UN VEGGENTE CONCENTRA LO SGUARDO SU UNA SFERA DI CRISTALLO Acquisizione di una vista d’insieme su tutti gli avvenimenti, iscrivendoli in un tutto organico e significativo.

  • 10°: UN EDUCATORE PRESENTA DELLE IMMAGINI TRADIZIONALI SOTTO UNA NUOVA FORMA SIMBOLICA Capacità di dare una forma nuova alle tradizioni antiquate del proprio ambiente. Insegnamento creativo.

  • 11°: IL SOVRANO DI UNA NAZIONE Potenza accentratrice dei grandi simboli che reggono la vita delle collettività. Potere esecutivo.

  • 12°: UN VOLO DI OCHE SELVATICHE DISEGNA UN TRIANGOLO Spirito sottomesso alla visione forse troppo idealistica dell’ ordine universale. Necessità di praticità e di precisione.

  • 13°: UNA BOMBA DISINNESCATA INDICA LO SCACCO DI UN MOVIMENTO RIVOLUZIONARIO Un desiderio prematuro di effettuare un cambiamento radicale che le circostanze non giustificano ancora.

  • 14°: UN SERPENTE SI ATTORCIGLIA INTORNO A UNA COPPIA ABBRACCIATA La profonda importanza di dare un senso rituale e ‘più-che-personale’ ai rapporti intimi. Evocazione di un amore trascendente.

  • 15°: UN PELLEROSSA TINGE UN ABITO DA CERIMONIA Allargamento della coscienza personale mediante un’azione produttiva basata su una cultura tradizionale.

  • 16°: DEGLI SPIRITI DELLA NATURA GIOCANO SOTTO LA LUCE DI UN BEL TRAMONTO Possibilità di coltivare poteri trascendenti polarizzando l’attenuazione delle forze vitali. Apertura alle forze spirituali.

  • 17°: DUE DONNE NUBILI SIEDONO IN SILENZIO Ritorno delle forze vitali su se stesse. Rassegnazione calma e dignitosa al proprio destino.

  • 18°: UN’AMACA VUOTA FRA DUE ALBERI Necessità di alternare periodi di attività e di riposo, e di un ritmo nell’esistenza.

  • 19°: UN TAPPETO VOLANTE ONDEGGIA NELL’ARIA Importanza dell’immaginazione creativa e di una visione delle cose che trascende la vita quotidiana.

  • 20°: IN UN GIORNO D’INVERNO UNA RAGAZZA GETTA BRICIOLE AGLI UCCELLI Necessità di trattenere in se i valori spirituali durante un periodo d’inerzia mentale o di crisi emozionale.

  • 21°: UN PUGILE SALE SUL RING Glorificazione dell’aggressività sociale quando questa sia il canale imposto dalla cultura.

  • 22°: L’ENTRATA IN UN GIARDINO MAGICO IN CUI OGNI DESIDERIO E SODDISFATTO Abbondanza resa possibile dalla cooperazione di tutti gli esseri e la spinta dei valori sociali e spirituali.

  • 23°: UNA DONNA INCINTA CON ABITI ESTIVI Simbolo di fecondità e di fruttificazione. Produttività grazie all’integrazione dell’individuo nella

  • 24°: PER L’EFFETTO DI UN COLPO DI VENTO LA TENDA DI UNA FINESTRA APERTA PRENDE LA FORMA DI UNA CORNUCOPIA Irruzione delle forze spirituali nello spirito, pronto a consacrarsi a una vita ‘transpersonale’ come agente dell’evoluzione dell’umanità.

  • 25°: UNA PERSONA COSCIENTE DELLA POSSIBILITA DI UN’ESPERIENZA CAPACE DI SUPERARE I LIVELLI DELL’ESSERE UMANO La caratteristica essenziale dell’essere umano e quella di poter agire su due piani di esistenza differenti: dunque di superarsi.

  • 26°: UNA PERSONA CHE POSSIEDE PIU DONI DI QUANTI NE POSSA REALIZZARE Necessità di procedere gradualmente nello sviluppo di facoltà super-normali, e di non confondere il ‘potenziale’ con l’ ‘attuale’.

  • 27°: UN’IMMAGINAZIONE CREATIVA PERMETTE DI RIGUADAGNARE UN’OPPORTUNITA’ ORMAI PERDUTA Si può sempre ricominciare, ma bisogna prima avere la forza di immaginare chiaramente una meta ormai dimenticata perché imprecisa.

  • 28°: UNA GRANDE FOLLA VITUPERA UN MUSICISTA CHE L’HA DELUSA La necessità di assumere la piena responsabilità di tutto ciò che si fa, perché tutte le azioni hanno conseguenze sociali inevitabili.

  • 29°: LA MUSICA DELLE SFERE CELESTI Ogni essere che agisce gioca un ruolo nell’armonia dell’universo. Dovrebbe permettere a questo ruolo — il proprio destino essenziale — di controllare i suoi desideri personali.

  • 30°: UNO STAGNO CON LE ANATRE La necessità di prendere coscienza di ciò che ci limita e, cosi facendo, di ciò che ci definisce e ci c1.1 la nostra propria forma come un campo di azione particolare.

comments

A lezione di Stelle