BILANCIA: OROSCOPO MENSILE – MARZO 2017

BILANCIA dorato

OROSCOPO MENSILE
Marzo 2017

BILANCIA

Marzo è il mese del “riordino”: dopo un inizio d’anno all’insegna dell’assestamento, nel quale non è mancato qualche “scossone” che ha rischiato di farti allontanare dal centro della tua carreggiata, è tempo di costruire un nuovo ordine. Anche perché negli ultimi mesi molti nati del segno hanno impostato una nuova rotta di vita, con un cambiamento di lavoro, con un trasferimento o con entrambe le cose. Alcuni addirittura hanno avuto un nuovo debutto lavorativo dopo anni di assenza dovuta ad incombenze familiari, magari perché hanno avuto un figlio o hanno preferito mandare avanti il partner.

Il passaggio dal 2016 al 2017, quindi, per molti nati del segno ha coinciso con un vero e proprio “passaggio del Rubicone” in una vita più impegnativa e finalmente più concentrata sui propri progetti e aspirazioni. Stai entrando nel vivo di quest’anno che come sottotitolo ha “ricomincio da me”: è tempo di ripartire da te stesso, dai tuoi desideri e dai tuoi progetti. I primi mesi di quest’anno sono stati un allenamento a dire i giusti “sì” alle tue cose, ed i giusti “no” a tutto ciò che ti porta fuori dalla carreggiata. Che si tratti del partner, della famiglia o dei figli, negli ultimi anni c’è sempre stato qualcuno che veniva prima di te, e i tuoi “sogni” finivano inevitabilmente in lista d’attesa, agli ultimi posti di una scala di priorità che adesso, invece, deve essere riformulata a tuo favore.

Dopo anni più sfocati, ora sai più chiaramente chi sei, cosa vuoi e cosa invece assolutamente non vuoi. E’ normale, quindi, che in questo periodo tutto ciò che crea disordine e disorganizzazione attorno a te, tutto ciò che cerca di riportarti a vecchi schemi di vita o di relazione che non tolleri più, ti sia più sgradito che mai. E’ un tema che resterà attivo per tutta la primavera, e che a marzo si concentra proprio sul concetto di “ordine” e di “organizzazione”. “Ordine”, naturalmente, non significa (solo) avere le matite ben temperate sulla scrivania. “Ordine” significa molto di più: vuol dire vivere in un habitat salubre, recuperare un po’ di amor proprio e di prenderti cura di te stesso, con qualche piccolo gesto d’amore in più. Potresti avvertire il desiderio di (ri)cominciare ad andare in palestra, o intraprendere una dieta salutare, dormire di più, mangiare meglio, sostenere ritmi più umani e liberarsi del carico di stress con cui hai iniziato l’anno. Insomma, men sana in corpore sano, e a marzo ne sei più consapevole che mai. Possono sembrare piccole cose, ma in termini astrologici hanno un valore immenso: sono segnali del desiderio/bisogno di riequilibrare il sistema psicofisico e creare una “base” in grado di sostenere al meglio le tue iniziative di vita e i tuoi progetti. Chi sta per partire per un viaggio importante, per prima cosa si preoccupa delle condizioni di manutenzione del proprio veicolo e di avere le giuste scorte di carburante. E, soprattutto, di non sprecarlo in deviazioni che non portano alla meta.

La prima metà del mese risente ancora di qualche nervosismo di febbraio, dovuto all’opposizione di Marte dal segno dell’Ariete. Nulla di negativo, per carità. E’ solo un transito che potrebbe renderti un po’ meno tollerante verso gli altri, soprattutto nei confronti di interlocutori che hanno un atteggiamento illogico, incostante o inutilmente disordinato. Diciamo che – a costo di passare per pignolo e un po’ spacca-palle – in questo periodo non gliene fai passare una liscia. E, detto tra noi, va benissimo così, perché in passato ne hai fatte passare pure troppe.

Questa favorevole onda di “riordino” tocca naturalmente il lavoro. Chi ha recentemente abbracciato una nuova attività, ha cambiato lavoro o ruolo in azienda, dopo un periodo di riassestamento inizia a prendere dimestichezza con il nuovo ambiente, ad apportare i necessari aggiustamenti o a pianificare le prossime mosse. Molti, invece, stanno ancora meditando un cambiamento, spinti dalla potente voglia di rimettersi in gioco che fa da sfondo al cielo del segno. Stai davvero costruendo un nuovo edificio di certezze, e occorre partire dalle fondamenta: almeno in questa fase iniziare, bisogna procedere a piccoli passi, facendo i conti con il realismo delle proprie risorse e puntando su progetti concreti e realizzabili. Ciò che sto dicendo non deve suonarti come un “limite”, ma al contrario come uno “sprone”: piccolo o grande che sia, occorre muovere un primo passo. L’importante, in questo periodo, è attivarsi e rimettersi in moto. Questo tuo cielo con Giove nel segno, infatti, sta giungendo a un giro di boa importante. Ciò che è accaduto finora ha rappresentato solo un “setup”, una preparazione di ciò che può realmente cambiare a cavallo di questa primavera d’oro.

A questo proposito, mi sento di farti un’altra “raccomandazione”: con Giove accanto, le cose possono cambiare di continuo, dipingendo scenari diversi (e più interessanti) di quanto inizialmente previsto. Alcuni traguardi diventano immediatamente nuovi punti di partenza, alcuni obiettivi cambiano in corso d’opera, così come alcune premesse che ti consentono di puntare la prua su orizzonti o progetti che non avevi preventivato. Cerca di seguire l’onda con un atteggiamento elastico: chi resta attaccato a premesse troppo rigide, infatti, rischia di perdere occasioni importanti. Questo vale in generale, ma ancor di più in questo periodo: il cielo di marzo, come dicevo all’inizio, stimola una forte attenzione verso l’ordine ma anche il corrispondente rischio di voler tenere tutto sotto controllo.

Per molti, la “chiave” del futuro arriva a sorpresa dal passato, con la possibilità di ripescare un vecchio progetto, una passione di qualche tempo fa, accantonata in attesa di “tempi migliori”. O grazie a una vecchia conoscenza che può fornire lo spunto o l’occasione per intraprendere un nuovo percorso professionale. La seconda metà del mese (con Marte che lascia l’opposizione) è la migliore per chi deve chiedere un cambiamento o un miglioramento lavorativo, grazie ad un cielo che consente di chiedere in modo più incisivo e meno timoroso di sbagliare. Per chi ha presentato una richiesta nelle scorse settimane, dal 24 s’inizia a parlare di “risposte”. Nell’uno e nell’altro caso, se una richiesta cade nel vuoto, sei pronto a guardarti intorno e ad andartene. E fai bene.

Questo preludio di primavera risveglia i cuori solitari. Certo, occorre metterci un po’ d’impegno, farsi vedere un po’ in giro, affrontare la vita sociale con maggiore disinvoltura, magari anche pensando un po’ meno al lavoro. Marzo è un mese passionale, intenso, gli innamoramenti sono repentini, coinvolgenti, toccano le corde più profonde del cuore. Spesso sono incontri con persone lontane dalla cerchia delle abitudini, che richiedono di abbandonare vecchi schemi e dinamiche, ma proprio per questo stimolanti. Non ragionare, ma lasciati andare: la passione e l’eros colmano le distanze iniziali. Le migliori possibilità d’incontro sono nelle giornate intorno al 9, 14 e 24. Anche sul fronte del cuore, a marzo ci potrebbe essere un ritorno dal passato o la fine di una pausa di riflessione. Se nel frattempo entrambi siete «cresciuti», si può ripartire su basi davvero nuove. Altrimenti, meglio guardare avanti.


Questo oroscopo è dedicato a Rosa e a tutte le persone che ogni giorno lottano contro la Fibrosi Cistica. Quello che abbiamo creato in questi quasi 4 anni insieme è molto più di una pagina di astrologia: io la vedo di più una comunità di persone accomunate da una sensibilità fuori dal comune, e vi ringrazio sin d’ora per tutti i piccoli o grandi gesti di sensibilità che vorrete dedicare a questa causa.

Per donazioni:
www.fibrosicisticaricerca.it/dona-ora/
CAUSALE: Rosa Pastena ROE

comments

Oroscopo