CAPRICORNO: OROSCOPO MENSILE – FEBBRAIO 2017

CAPRICORNO dorato

OROSCOPO MENSILE
Febbraio 2017

CAPRICORNO

Il mese successivo a quello del tuo compleanno è sempre un periodo che richiede un certo impegno. E quest’anno non fa eccezione. Hai la sensazione che le idee siano tante, che i progetti s’inseguano nella tua mente, ma che trovare il modo per renderli concreti e “operativi” non sia semplice. A febbraio, questa sensazione potrebbe fare da sfondo alle tue giornate. Fino al 18, infatti, il Sole percorre i gradi dell’Acquario e illumina la tua Seconda casa, la casa del fare concreto, quella che ti ricorda che le idee sono importanti, ma altrettanto importante è trovare un modo per la loro concreta realizzazione. La Seconda è la casa delle “finanze”, perché ogni progetto o iniziativa deve trovare una giusta “copertura finanziaria”, altrimenti dura poco. Non mi riferisco, naturalmente, ai soli progetti lavorativi, ma ad ogni iniziativa di cambiamento o progresso personale.

Uno dei temi principali del mese, quindi, è trovare il modo per fare le cose, o le risorse per “finanziarle”. Ma la Seconda casa rappresenta anche il senso del proprio valore (o “l’autostima”, se preferisci), che nelle prime tre settimane del mese sarà sottoposta ad un importante tagliando di controllo. Perché è probabile che, se un progetto dovesse mostrarsi più complicato o lento del previsto, tu possa farne una questione di valore personale o mettere in discussione la tua autostima. Questo vale anche per chi attraversa un momento di alti e bassi in amore, o per chi ha recentemente chiuso una relazione: c’è il rischio di dubitare del proprio valore. Ma i transiti di febbraio in Seconda casa valgono anche in senso inverso, perché per chi ha lavorato “bene” dall’inizio dell’autunno, inizia a vedere i primi frutti (anche economici) del proprio investimento. Certo, le novità hanno bisogno di un certo tempo per andare a regime, per produrre frutti su base stabile, ma nel corso del mese sono disseminate alcune piccole o grandi conferme che la direzione è quella giusta.

Più in generale, per il lavoro è un mese intenso, fitto d’impegni. Chi ha assunto un ruolo dirigenziale, o comunque di maggiore autorità e responsabilità, sa che per i primi tempi c’è parecchio da “sgobbare”, soprattutto se c’è da rimettere in ordine qualche dissesto creato da chi ha occupato prima quella stessa scrivania. E questa sensazione di dover rimediare agli errori degli altri è un tema abbastanza presente a febbraio, sul quale spesso potresti interrogarti: “ma perché tocca sempre a me rimettere a posto le magagne altrui?”. Non senza un certo fastidio, aggiungerei. In questo senso, attenzione alle giornate intorno all’8 e al 14, che hanno il bollino rosso del nervosismo: c’è il rischio di perdere le staffe con un capo o referente e in alcuni casi anche di far saltare un accordo. In questo periodo, consolidare e far fruttare quello che hai costruito finora premia di più che mandare tutto all’aria e cambiare strada. Arriverà quest’anno il momento, per chi non si sente valorizzato dal proprio lavoro, di fare un passo in una direzione nuova. Avverrà alla fine della primavera, ma si tratta di un’impresa da pianificare bene, nei minimi dettagli. Per il momento, quindi, se una certa situazione lavorativa tutto sommato ti conviene, meglio fare buon viso a cattivo gioco e accettare qualche piccolo temporaneo compromesso.

Verso la fine del mese mantieni il sangue freddo: sul lavoro ci potrebbe essere un evento imprevisto, una situazione che prende in contropiede. Può trattarsi di un collaboratore che si rivela immeritevole di fiducia o delude un’aspettativa, o di un blocco in un progetto che provoca ritardi nelle consegne. Marzo sarà un mese più “morbido” e generoso per il lavoro. Porta pazienza.

In questo periodo, c’è il rischio che il lavoro entri nella vita di molte coppie con qualche punta di nervosismo o di malcontento. Parlarne è normale, ma non scaricare le tensioni sul partner, perché c’è il rischio appesantire un sentimento. Alcune coppie stanno “contrattando” una scelta importante, come ad esempio un trasferimento per motivi professionali: il partner potrebbe non essere d’accordo, oppure sei tu a vivere un dilemma tra famiglia e lavoro. Guardando al significato simbolico dell’oroscopo, a febbraio in molti casi famiglia e carriera potrebbero apparire in contrasto. In realtà, sono i due estremi di uno stesso asse, rappresentano rispettivamente le radici e i frutti del nostro personale albero dell’evoluzione. La vera, grande sfida è trovare il giusto equilibrio tra questi due poli. Ogni scelta che sacrifichi l’uno a vantaggio dell’altro, alla lunga produce uno squilibrio.

Per la stessa ragione, giovani in cerca di una prima indipendenza potrebbero vivere un forte momento di attrito con un genitore, nel più classico degli scontri generazionali. Se leggi tra le righe, anche qui il gioco di forze simbolico è lo stesso: nei giovani, la crescita individuale prevede necessariamente un allontanamento dalla radice familiare, da gestire però con rispetto verso entrambi i poli dell’asse, non con uno scontro a fuoco o con un taglio netto all’una per liberare l’altra. In generale l’arma vincente è il dialogo, mentre il rischio peggiore è non capirsi. E in questo senso, consiglio di rimandare le discussioni più “serie” o spinose al mese prossimo, sotto un cielo che favorisce la comunicazione e smussa gli angoli acuti nei rapporti affettivi.

Un piccolo approfondimento meritano i nati del segno che dall’inizio dell’autunno hanno chiuso una relazione o preso la classica “pausa di riflessione” che però, per il momento, non ha sortito gli effetti sperati. Negli ultimi mesi, molti sono stati gli attimi di dubbio, e qualche ripensamento potrebbe farsi sentire anche a febbraio. Come dicevo all’inizio, c’è il rischio che la fine di una storia spinga alcuni nati del segno a mettere in discussione il senso del proprio valore personale e la propria autostima. Entro certi limiti questo è naturale, ma cerca di non esagerare. Questo vale per chi, come dicevo, ha messo il punto ad una relazione nei mesi scorsi, ma anche per chi lo fa in questo periodo. Febbraio, infatti, è un mese che potrebbe mostrare il capolinea alle coppie più in crisi. Soprattutto quelle messe alla prova da una distanza geografica o da differenze caratteriali sulle quali finora si è chiuso un occhio, iniziano a mostrare la loro fragilità. Per i cuori solitari, la prima metà di febbraio non è un momento di grandi svaghi. Meglio dopo il 18, con maggiori possibilità d’incontro che però spesso non convincono fino in fondo.

Insomma, febbraio è un mese che somiglia molto a un “tagliando al motore”: prima di partire per un viaggio importante, ci si ferma per controllare acqua e olio, e per far gonfiare le gomme che dovranno percorrere tanta strada. Anche nel tuo caso, è l’occasione per mettere a fuoco e confermare idee, progetti e intenzioni. E, soprattutto, per mostrare che nonostante alcune difficoltà non smetti di credere in te stesso e nelle tue possibilità di riuscita. E fai bene a crederci, perché i prossimi mesi te ne offriranno splendide e continue conferme!


IL NUOVO LIBRO DI SIMON E’ IN FINALMENTE LIBRERIA!
DISPONIBILE SU >>IBS<<>>AMAZON<< E IN TUTTE LE LIBRERIE E STORE ONLINE!

LEGGI L’OROSCOPO MENSILE PER GLI ALTRI SEGNI >>CLICCANDO QUI<<
LEGGI L’OROSCOPO ANNUALE 2017 >>CLICCANDO QUI<<

comments

Oroscopo