IL DISCENDENTE SEGNO PER SEGNO!

Come state? Per chi avesse perso le puntate precedenti, ricordo che il Discendente è un elemento del tema natale che descrive l’atteggiamento di ciascuno di noi nelle relazioni di coppia! Non indica necessariamente il segno del nostro partner ideale, quanto piuttosto come ci comportiamo e cosa cerchiamo quando entriamo in una relazione profonda con l’altro!

E’ il segno opposto all’Ascendente e quindi:

Ascendente in Ariete = Discendente in Bilancia
Ascendente in Toro = Discendente in Scorpione
Ascendente in Gemelli = Discendente in Sagittario
Ascendente in Cancro = Discendente in Capricorno
Ascendente in Leone = Discendente in Acquario
Ascendente in Vergine = Discendente in Pesci
Ascendente in Bilancia = Discendente in Ariete
Ascendente in Scorpione = Discendente in Toro
Ascendente in Sagittario = Discendente in Gemelli
Ascendente in Capricorno = Discendente in Cancro
Ascendente in Acquario = Discendente in Leone
Ascendente in Pesci = Discendente in Vergine

E dopo aver fatto questo breve riepilogo, ecco i 12 DISCENDENTI, SEGNO PER SEGNO! 

Potete utilizzarlo per vedere se vi ritrovate nella descrizione! Oppure, se conoscete Ascendente/Discendente di qualcuno che vi interessa, potete utilizzarlo come breve “Manuale delle Istruzione” per studiare quale sia l’approccio migliore nel corteggiamento! 😉

Il Discendente Ariete si getta a capofitto in una relazione. Brucia le tappe, animato a passione e spirito di conquista. Sa essere generoso, coraggioso e protettivo ma non c’è verso: le cose si fanno come dice lui (o lei). Le donne con un DC Ariete hanno spesso un atteggiamento “maschile”: hanno polso e non si lasciano mai prevaricare. Tendono a essere un po’ frettolosi e impazienti per cui tattiche e strategie per tenerli sulla corda tesa non sempre hanno effetto. A volte, con il loro atteggiamento energico rischiano di urtare la sensibilità del partner senza rendersene conto.

Il Discendente Toro entra in una relazione a piccoli passi. Vuole essere sicuro delle intenzioni dell’altro. Grandi “dichiarazioni” a parole lo lasciano indifferente: vuole i fatti. Vuole una persona che sappia “esserci” con la propria presenza e che sia in grado di resistere a contrarietà e difficoltà. Di “durare” nel tempo. I fuochi d’artificio dell’inizio di una relazione non lo interessano granché. Preferisce la “tenuta di strada” di una relazione allo scatto iniziale. E ha un fondo di diffidenza per cui si aprirà piano piano, un passo per volta.

Il Discendente Gemelli è veloce e leggero. Non ama sentirsi troppo legato da una routine. Ha bisogno di continui stimoli mentali. Cerca un partner con il quale chiacchierare, scherzare e giocare senza prendersi troppo sul serio. Relazioni soffocanti o troppo “drammatiche” lo metteranno probabilmente in fuga. La sua fedeltà si guadagna giorno per giorno, incuriosendolo e stimolandolo. È molto furbo: se proverete a controllarlo o ad impedirgli di commettere “marachelle” troverà comunque il modo per farvela sotto il naso. Molto meglio farlo sentire libero. In quel caso troverà dentro di sé i valori della fedeltà e della responsabilità di un rapporto.

Il Discendente Cancro è affettuoso e accudente. Tende ad avere un atteggiamento protettivo e comprensivo, quasi materno. In alcuni casi potrebbe tarpare un po’ le ali al partner con un atteggiamento un po’ da chioccia. Ha grande sensibilità nel cogliere le sfumature umorali del partner mentre non è bravissimo ad esprimere verbalmente i propri stati d’animo, che possono variare anche molto repentinamente. Può apparire quieto e delicato ma se qualcuno osa torcervi un capello vi saprà difendere a spada tratta, senza risparmiarsi.

Il Discendente in Leone è energico e passionale. È capace di gesti di grande magnificenza che possono rasentare la megalomania specie nella fase del corteggiamento. È più facile che vi mandi 100 rose rosse piuttosto che un mazzolino di fiori di campo. Può essere fedele e presente ma dovrete costantemente fargli capire che per voi è il migliore in assoluto. Il più bello, affascinante e galante di tutti. È competitivo ma non accetta il secondo posto. Se non saprete farlo sentire in cima al podio scoprirete il suo lato permaloso e musone.

Il Discendente Vergine tende alla modalità “geisha”. Attento ad ogni vostro bisogno o esigenza, tende a prendersi cura di voi con dedizione e delicatezza. Ma sa essere anche molto pignolo. Non tentate di impapocchiare giustificazioni rabberciate: si armerà di una logica schiacciante e avrà sempre l’ultima parola. Avrà sempre ragione lui in un duello verbale. È intellettualmente onesto e non dice bugie, ma se si sente tradito perde interesse nella relazione. È difficile che faccia grossi drammi, solitamente ha un approccio sobrio e misurate specie di fronte ad una crisi.

Il Discendente Bilancia è charmant e diplomatico. Ha un forte senso della giustizia (e delle ingiustizie). Probabilmente ve la darà vinta finché non avrete passato la misura. A quel punto ingranerà la marcia della ribellione e ve le farà pagare tutte con gli interessi. Può far fatica a dirvi di no, e sarà bene che cerchiate di leggere tra le righe dei suoi “si” per capire se sono sentiti o se lo dice per spirito di pace e per non darvi contro. È capace di farvi sentire tutta l’armonia e la bellezza di una relazione.

Il Discendente Scorpione ha un atteggiamento totalizzante verso le relazioni. O tutto o niente. Le vie di mezzo e le minestre tiepide lo lasciano del tutto indifferente. Mira ad una intensità della relazione che sfida le leggi della fisica: vorrebbe essere un tutt’uno con il partner. Tende ad essere geloso e possessivo, ma non c’è niente che non farebbe per il partner. Dirgli una bugia può essere molto rischioso. Primo: perché la scoprirà in un baleno. Secondo: perché inizierà a dubitare di ogni vostra parola e una volta che perde la fiducia non ce prova d’appello.

Il Discendente Sagittario è curioso ed ha un forte senso dell’esplorazione. Più che un partner cerca un compagno di viaggi, una persona in grado di stupirsi ed entusiasmarsi come fa lui. Un partnet pantofolaio e abitudinario non fa assolutamente al caso suo. Non ama particolarmente la convivenza e spesso cerca partner di altre nazionalità perché tutto ciò che è nuovo e da scoprire lo affascina moltissimo. È generoso, giocherellone e ama stupire con sorprese sbalorditive.

Il Discendente Capricorno è serio, ama la definizione del rapporto e ha un forte senso delle responsabilità che derivano dalla relazione. Per lui la coppia è un “Grande Progetto” che deve resistere alle intemperie della vita e durare nel tempo. I rapporti non definiti lo mandano fuori di testa. Spesso le donne con un discendente in Capricorno cercano uomini più maturi, con una vita già stabile e inquadrata. Non sono grandi amanti delle smancerie e hanno un certo pudore nello scambiarsi effusioni in pubblico.

Il Discendente Acquario è autonomo e indipendente. È un vero spirito libero e può risultare sfuggente, ma se tenterete di stringergli un cappio intorno al collo otterrete solamente l’opposto effetto di metterlo in fuga. Se si sente libero e autonomo, invece, tende ad essere presente e fedele. Ci pensa molto prima di entrare in una relazione perché – specialmente nei primi tempi – ha paura di lasciarsi andare e di perdere l’indipendenza. Ama la complicità e la schiettezza mentre detesta strategie e giochi di ruolo e proprio per questo spesso per lui l’amore nasce da una precedente amicizia.

Il Discendente Pesci è forse quello che nell’amore cerca l’esperienza emotiva più intensa e profonda. E’ pronto a dare tutto se stesso e a perdersi nella coppia. Ha un atteggiamento da idealista e sognatore: per lui l’amore è l’unico modo per sfuggire alla banalità del tran tran quotidiano. Si emoziona, si commuovo ed è pronto al sacrificio per chi ama. Se però lo farete sentire troppo incastrato in una quotidianità fatta di scadenze, di bollette da pagare e di riunioni di condominio lo vedrete “spegnersi” come una candela consumata.


comments

Astro-Curiosità