L’ANTI-COMPLEANNO E LA LUNA MANNARA!

Specchio

L’ANTI-COMPLEANNO E LA LUNA MANNARA

Ciao a tutti! Come state? La settimana scorsa abbiamo iniziato a parlare di “anti-compleanno”, una Tappa fondamentale nel Giro intorno all’anno. Riprendiamo un po’ il discorso…

Immaginate un viaggio che si snoda in 12 tappe. Avete mai fatto caso che ogni anni in determinati mesi vi accadono cose simili? Questo dipende dal fatto che ciascuna tappa del viaggio, anno dopo anno, conserva la propria funzione principale.

La Prima Tappa, naturalmente, è il mese del compleanno, il tempo delle grandi partenze. Magari non ce ne rendiamo neanche conto, ma i desideri, le idee, le speranze che si muovono dentro di noi al compleanno formano un potente “seme” che contiene in potenza il dna del viaggio che sta per iniziare.

Ogni mese poi ha una sua specifica “funzione” (e nel mio libro le sto approfondendo tutte), ma la Settima Tappa (sei mesi dopo il compleanno, quello che appunto chiamo “anti-compleanno”) rappresenta un momento importantissimo. E’ il punto “centrale” del viaggio: sono trascorsi sei mesi dall’inizio e mancano sei mesi alla fine del viaggio, che poi coincide con l’inizio del nuovo giro. Se vogliamo, all’anti-compleanno termina l’andata e inizia il ritorno.

E’ il momento di massima consapevolezza, nel quale comprendiamo con chiarezza il senso e la direzione del viaggio: dove stiamo andando? Cosa stiamo diventando? Cosa non vogliamo più essere? Quali progetti ci stanno davvero avvicinando al nostro “centro”? Quali invece rappresentano solo vecchie abitudini che non rispecchiano più fino in fondo la nostra nuova immagine?

Ecco, il modo migliore per definire l’anti-compleanno è uno “specchio” che mostra la nostra nuova immagine, quella viva e dinamica che si forma nel corso della vita. Questo “specchio” è particolarmente potente nei giorni della Luna Piena che si forma sei mesi dopo il compleanno. Non a caso io la chiamo “Luna Mannara”, perché mostra la nostra «vera» immagine senza mezzi termini.

Ciò che fa parte della nostra vita ed è ben allineato con questa immagine ci riempie d’amore, commuovendoci fino alle lacrime. Ciò che invece occupa le nostre giornate pur essendo disallineato rispetto a questa immagine di verità interiore ci irrita enormemente e ci riesce molto difficile da sopportare. È il caso di prestare ascolto a questi suggerimenti emotivi «non filtrati»: la luce solare, infatti, solitamente è filtrata dai condizionamenti che provengono dalla ragione (Mercurio), dalla diplomazia (Venere), dal senso di colpa e del dovere (Saturno), e da tutti gli altri archetipi psicologici e planetari che riflettono la luce solare dell’identità cosciente.

Questo significa che spesso le cose “ce le aggiustiamo” per farcele andar bene, perché a volte è difficile rendersi conto e prendere atto che alcuni nostri desideri, alcuni progetti o attività o persino alcune relazioni sono diventate “vecchie” e non sono più in linea con la nostra immagine “aggiornata”. Spesso chi ci sta intorno resta magari legato ad una vecchia immagine e spesso ci rimanda indietro questa divergenza (con frasi tipo “non ti riconosco più”). Noi, invece, in questi mesi così delicati ci riconosciamo più che mai.

Il discorso è lungo… il Giro dell’anno in 12 segni è il fil rouge del mio libro e naturalmente lo sarà anche del prossimo, e credo che contenga una verità importante e suggestiva. Nel frattempo vi volevo dare qualche input su questa fase così importante del ciclo.

In questo periodo è il segno dell’Acquario ad attraversare la fase dell’anti-compleanno. Ed è l’Acquario che tra stanotte e domani guarderà il proprio riflesso interiore nello Specchio della Luna Piena Mannara. Quando poi intorno al 23 agosto il Sole entrerà in Vergine, toccherà al segno dei Pesci attraversare questo portale di conoscenza e auto-consapevolezza.

Buona Luna Mannara a tutti i miei “compagni di segno” dell’Acquario!
Un abbraccio, a dopo!

xxx
S*

comments

Astro-Curiosità