LEONE: OROSCOPO MENSILE – FEBBRAIO 2017

LEONE dorato

OROSCOPO MENSILE
Febbraio 2017

LEONE

Benvenuto al mese dell’anti-compleanno. Chi mi segue da qualche tempo sa bene che questa è una delle fasi più intense e importanti del Giro dell’anno iniziato circa sei mesi fa, all’epoca del tuo ultimo compleanno. Sei esattamente alla metà del viaggio, al suo momento culminante, nel punto in cui appare più chiara e definita che mai la direzione del percorso che stai compiendo. E’ come guardarsi in un potente specchio che mette a confronto la tua vita di sempre con l’immagine di ciò che desideri diventare. Un po’ come il giochino della Settimana Enigmistica, occorre trovare le differenze… In particolare, quelle più grandi e appariscenti ti mostrano dove intervenire per apportare cambiamenti e riallineare i due piani: quello vissuto e quello desiderato.

Per le stesse ragioni, l’anti-compleanno ti spinge a passare in rassegna le “cose” che fanno parte della tua vita, che si tratti di progetti lavorativi, di iniziative di crescita personale o di relazioni affettive. Quelle in cui ti riconosci, meritano di essere “confermate” e rilanciate con impegno nella seconda metà dell’anno, e produrranno i loro frutti entro il prossimo mese di maggio. Nelle “cose” ormai prive di linfa vitale, che stanno lì solo per abitudine, come foglie d’autunno pronte a cadere al primo soffio di vento, stenti ormai a riconoscerti, ed è probabile che nei prossimi mesi le accantonerai, proprio come fa il serpente con una vecchia pelle. In questo periodo, spesso capita di avere i nervi a fior di pelle, di essere particolarmente sensibili a critiche o suggerimenti che cercano di riportarci ad una nostra vecchia immagine. E’ in questo periodo che alcune persone più vicine ci dicano “non ti riconosco più”, perché in realtà anziché comprendere i cambiamenti che avvengono dentro di noi a livello più profondo, restano attaccati all’immagine rassicurante di come siamo sempre stati. Ebbene sì, il cambiamento spiazza, ma è vita. L’abitudine rassicura, ma è stasi. Almeno in un anno come questo.

Chi ha letto le Previsioni 2017, infatti, sa che questo è un anno di grande riscatto per il Leone, la rivincita per tutta una serie di difficoltà attraversate tra la fine del 2012 e la metà del 2015, quando Saturno era in quadratura. Il suo senso, allora, era di testare la tenacia e la determinazione nel portare avanti alcune iniziative di cambiamento e di rilancio legale soprattutto al lavoro. C’erano tentativi di cambiare strada e di spiccare il volo in una professione più appagante, che consentisse davvero di esprimersi, iniziative ostacolate, rallentate e sottoposte a continui ritardi e false partenze. Per chi non ha mollato, non ha archiviato un sogno ma l’ha solo temporaneamente riposto in un cassetto, nel 2017 arriva il momento di fargli prendere aria, ripagando così i sacrifici di quegli anni così duri. Ecco perché questo “anti-compleanno” è così importante: perché per molti nati del segno rappresenta il cardine attorno al quale ruota un cambiamento radicale, a lungo desiderato e faticosamente preparato.

E’ per questa ragione che, sotto un cielo interamente a tuo favore, si risveglia la voglia di fare e di avere di più: molti iniziano a chiedere con più enfasi e decisione un miglioramento di condizioni economiche o di mansioni al proprio datore di lavoro. E se le richieste cadono nel vuoto, si comincia a pensare di cambiare strada. C’è chi chiedere la revisione di un accordo in termini più garantiti e remunerativi, chi mette nero su bianco le proprie condizioni e chi inizia a dare un aut-aut a un socio o un collaboratore che non si impegnano come dovrebbero. Chi è stanco di lavorare “sotto padrone” si comincia a definire un binario di cambiamento che si snoda da qui all’autunno: mettersi in proprio lasciando un lavoro alle dipendenze di altri. E alcuni iniziano a pensarci concretamente, cercandosi i giusti alleati, immaginando una “sede”, valutando ipotesi di collaborazione.

Insomma, tante possono essere le situazioni, che hanno però un filo rosso che le unisce tutte: la voglia e il coraggio necessari ad alzare la testa e “lavorare” alla costruzione di una versione “migliore” della propria vita!

La macchina della rivoluzione è partita! D’ora in poi, si fa sul serio, con un cammino in tre passi:

  1. consapevolezza: nelle prime tre settimane di febbraio, ti apparirà molto più chiaro il confine (finora più labile) tra ciò che puoi accettare e ciò che al contrario non fa più per te;
  2. azione: questa consapevolezza non galleggerà nell’empireo delle certezze inespresse, ma saprà tradursi nei giusti “no”, nei giusti movimenti di forbice a tagliar via o allontanare ciò che ti è d’intralcio;
  3. liberazione: una volta detti i giusti “no” alle cose che non ti appartengono più e i giusti “sì” a ciò che può farti progredire, vedrai una diversa leggerezza d’animo e una nuova grinta muovere i tuoi passi, perché saprai di aver fatto le scelte giuste per te, andando oltre l’abitudine, la soggezione ed il senso di colpa.

Anche in amore, le coppie forti si accendono di nuove prospettive. C’è voglia di fare sul serio, di mettere in cantiere un progetto più solido e ambizioso. Nel corso di febbraio, questo desiderio inizia a prendere forma attraverso l’idea di una convivenza, di un matrimonio, di una nuova casa o di un figlio. Questo bisogno di crescere insieme diventa anche un po’ il “selettore” tra le coppie più sane e vitali, che accettano questa chiamata, e chi invece tentenna nel dubbio, che a questo punto potrebbe avere dei ripensamenti: quando il gioco si fa “duro”, chi è consapevole della fragilità di una relazione potrebbe decidere di lasciare il campo.

Chi percorre il primo miglio di una relazione iniziata di recente, dovrebbe godersi, invece, l’emozionante incertezza degli inizi, senza cercare al contrario di mettere subito nero su bianco un impegno “per la vita”. Te lo dico perché a febbraio potresti avere la tentazione di chiedere all’altro conferme/rassicurazioni che magari sono premature. Ogni cosa al suo tempo. Grandi emozioni per i cuori solitari con incontri che lasciano il segno, favoriti i pretendenti di Sagittario o Acquario. Anche se, con un cielo così brillante e appagante, è possibile che alcuni cuori solitari, per il momento, stiano bene anche da soli.

Febbraio, insomma, è un mese importante, positivo, con tutti i pianeti ai posti giusti, che ti permette di scrollarti di dotto i fantasmi di vecchie delusioni e ripartire con quel ruggito di coraggio e dignità che rende unico il tuo segno!


IL NUOVO LIBRO DI SIMON E’ IN FINALMENTE LIBRERIA!
DISPONIBILE SU >>IBS<<>>AMAZON<< E IN TUTTE LE LIBRERIE E STORE ONLINE!

LEGGI L’OROSCOPO MENSILE PER GLI ALTRI SEGNI >>CLICCANDO QUI<<
LEGGI L’OROSCOPO ANNUALE 2017 >>CLICCANDO QUI<<


comments

Oroscopo