LEONE: OROSCOPO MENSILE – NOVEMBRE 2016

8924802_s

LEONE

Nelle prime tre settimane di novembre percorri la Quarta tappa, una delle fasi più importanti e delicate del tuo Giro intorno all’anno. Facciamo un passo indietro. Immagina il tuo anno come se fosse un “ciclo rurale”. Tre mesi fa, all’epoca del tuo ultimo compleanno, hai piantato in terra un seme contenente il “DNA” dei progetti di vita da portare avanti nei successivi 12 mesi, fatto d’iniziative di crescita, di propositi di cambiamento e di trasformazione. È ciò che facciamo quando esprimiamo i classici desideri soffiando sulle candeline, o che avviene in maniera del tutto inconsapevole quando al compleanno passiamo in rassegna la nostra vita e sentiamo più forte che mai cosa desideriamo diventare e cosa invece non vogliamo più essere.

Ebbene, nelle settimane successive questo seme mette i primi germogli, inizia a lavorare silenziosamente sotto la superficie del suolo, nascosta nell’ambiente protetto della terra. Finché giunge un momento in cui questo germoglio è diventato abbastanza grande da emergere in superficie. O, fuori dalla metafora, i tuoi propositi di crescita sono abbastanza a fuoco e arriva il momento di metterli a terra e trasformarli in attività concrete che vivono più solo dentro di te, nei tuoi pensieri, ma anche fuori di te, nel mondo che ti circonda, al lavoro, in casa, in famiglia, con il partner, e così via. Là fuori c’è il Sole, fonte di calore e di vita, ma ci sono anche condizioni atmosferiche che mettono alla prova il nostro germoglio ancora indifeso. Emergere in superficie diventa quindi la condizione essenziale perché dal nostro seme possa emergere qualcosa di buono, ma anche il banco di prova più importante e delicato.

È quello che vivrai nelle prime tre settimane di novembre, quando ti troverai a coltivare e proteggere il germoglio dei tuoi progetti di vita dalla capretta che non aspetta altro che poterlo brucare, dalle grandinate che potrebbero rovinarlo. È in questo mese che dovrai prendere per meno i tuoi progetti per affermarli e sostenerli di fronte a chi tenterà di contestarli, ostacolarli o comunque metterli alla prova. Ma d’altra parte, si sa, il contrasto aiuta a definirsi e, quando si tratterà di difenderli, potresti notare che alcuni loro aspetti devono essere rivisti, aggiustati, perfezionati.

Immaginati un oratore che prepara un discorso sin nei minimi dettagli: il filo logico lo convince, le argomentazioni sono efficaci, la memoria è ottima e si sente pronto a presentarlo in pubblico. Per quanto l’abbia ben preparato, però, il confronto con il pubblico, una domanda a sorpresa, l’inevitabile incontro con un disturbatore che contesta dalla prima fila rappresenta sempre la preziosa e temuta occasione per difendere una posizione, per vedere le cose in una prospettiva più larga. In alcuni casi il nostro oratore l’avrà vinta, in altri si potrebbe rendere conto che ci sono alcuni aspetti della faccenda ai quali non aveva pensato, in altri ancora (ben più rari, fortunatamente) penserà che il tema della propria presentazione è una cavolata e deciderà di non dedicarvi più studio e riflessone. In ogni caso, il suo studio uscirà modificato (rafforzato o revisionato) da questo incontro/scontro con il pubblico.

A te capiterà qualcosa di simile a novembre. I tuoi progetti, le tue iniziative di cambiamento incontrano il banco di prova della realtà: emergono, si concretizzano in azioni e vanno incontro alle reazioni degli altri. Per i più giovani, è la famiglia la prima e più importante interprete di questo contrasto. E’ il tipico “ma che ti metti a fare? Pensa a studiare” o “smettila di vagabondare con la mente e cercati un posto fisso”. Ma anche quando la famiglia dismette questo ruolo archetipale, c’è sempre la vocetta di un “grillo parlante” interiore che si attiva ogni volta che un’iniziativa di cambiamento rischia di farti lasciare il certo per l’incerto: “ci hai pensato abbastanza? Hai valutato bene tutte le variabili? Ti sei fatto i conti in tasca?”.

Mille domande potrebbero affollarsi nella tua mente nel corso della prima parte del mese, tutte diverse ma tutte uguali, perché rappresentano il primo banco di prova di ogni iniziativa nel momento in cui il pensiero deve trasformarsi in azione e in attività concreta. Oltre alla famiglia, c’è il partner da metter d’accordo su un’idea di cambiamento, un capo da convincere della bontà di un progetto. Sono tantissime le figure che incarnano questo ruolo, ma la prima voce che sfida il desiderio di cambiamento sorge sempre dentro di noi: più hai le idee chiare, più sei determinato, e più riuscirai a contrastarla, metterla a tacere e superarne il freno. Meno sei determinato e più questa vocetta (che nasca da dentro, o che appartenga alla famiglia, o al capufficio) rischia di metterti in crisi.

Per questo motivo, a novembre oscilli tra i due estremi del Leone che ruggisce inferocito contro chi cerca di sbarrargli la strada, e il gattino spaurito che cerca di ricomporre dentro di sé i tasselli di certezze che sembrano disgregarsi. L’ho premesso all’inizio: questo è forse il giro di boa più delicato dell’anno. E’ “qui” che si forma il bivio tra le iniziative che porterai avanti nei prossimi nove mesi, che prospereranno e porteranno frutto, e i progetti che verranno appesi al chiodo.

E’ fondamentale, quindi, che tu non ti lasci sopraffare da questo clima di prove e trovi dentro di te le tue certezze, la sicurezza nei tuoi obiettivi e ancor prima nelle tue capacità. Hai la sensazione – reale – di trovarti in un momento importantissimo della tua vita professionale in cui poter aspirare alla vetta. Gli ultimi due anni sono stati teatro di continue sfide e nuove partenze, per alcuni un vero e proprio training formativo. Adesso hai più professionalità, competenza, influenza. Molto dipende dall’età e dal tipo di percorso personale, ma la voglia di volare alto e di affermarsi è una nota costante del cielo del segno. E soprattutto la consapevolezza di essere pronti per farlo. Sono questi i pezzetti delle tue certezze che devi andare a pescare e a ricomporre dentro di te.

Dalla metà del mese, Marte in opposizione stimola l’intraprendenza e la combattività, e potrebbe aiutarti a scuoterti di dosso i dubbi della quadratura per salire sul ring per dimostrare quanto vali. Anche se chi lavora in un quadro gerarchico deve prestare attenzione ai toni. Specialmente in alcune giornate «calde» (come il 14 e il 28) che potrebbero accendere tensioni con un capo o con il responsabile di un progetto per un riconoscimento che tarda ad arrivare. Ricorda: l’astuzia è un ingrediente fondamentale del mix vincente di cui parlavo. Se occorre, meglio fare buon viso a cattivo gioco. Sei comunque tu a condurre il gioco. Questa fase somiglia al decollo di un aeroplano: se non ha sufficiente spinta per salire, resta a terra. Ma se ha troppa spinta, perché mosso da rabbia o frustrazione, rischia di andare in stallo e schiantarsi. Attenzione anche a non prendere sottogamba gli aspetti burocratici o legali di un progetto, che potrebbero tradursi più avanti in ritardi o impedimenti.

Nella prima metà del mese il cuore continua a volare alto grazie allo splendido trigono di Venere. Il lavoro distrae forse un po’, togliendo tempo ai sentimenti. Soprattutto per chi negli ultimi mesi si è regalato un tenore di vita più alto o deve far fronte a nuove esigenze della famiglia. Penso ad esempio ai neo-sposini o a chi ha avuto un bimbo a ridosso dell’estate, e deve lavorare sodo per mantenere in equilibrio il nuovo ménage familiare. Nulla di preoccupante: giusto il tempo di abituarsi alle nuove responsabilità di un traguardo importante. Qualche parola meritano le coppie in crisi, perché con Marte all’opposizione qualche cronico dissapore potrebbe tornare ad acuirsi. In un periodo in cui alcuni sono molto concentrati su se stessi, qualche responsabilità può pesare e degenerare in accuse e recriminazioni. Si è meno disposti a tollerare e qualcuno può minacciare di preparare le valigie. Chi s’innamora in questo periodo ha parecchi dubbi, soprattutto se a far battere il cuore è un collega di lavoro.


IL NUOVO LIBRO DI SIMON E’ IN FINALMENTE LIBRERIA!
DISPONIBILE SU >>IBS<<>>AMAZON<< E IN TUTTE LE LIBRERIE E STORE ONLINE!


 

comments

Oroscopo