LO ZODIACO DELLE PRINCIPESSE 2018 – MULAN (GEMELLI)

Disney GEMINILO ZODIACO DELLE PRINCIPESSE 2018
Gemelli (Mulan)

Per i Gemelli ho scelto un personaggio in grado di rappresentare la natura “mercuriale” del segno: intelligente, veloce, astuta e molto affascinante! Pur di arruolarsi a difesa del suo Paese si traveste da uomo, dandola a bere a tutti i suoi compagni d’arme! Stiamo parlando di MULAN, leggendaria eroina della tradizione cinese, protagonista del cartone animato natalizio Disney annata 1994!

Dei Gemelli ha tutto l’ardore, gli ideali e il coraggio della fanciullezza, oltre ad una grande capacità inventiva che le consente di pensare fuori dal coro! Entrando nell’accampamento travestita da uomo, diventa subito la mascotte più giovane e intelligente. Quando ne scoprono la vera identità è subito uno scandalo, salvo però dover poi ammettere che il “soldato” Mulan ha tanto quanto e più dei suoi commilitoni maschi. Qui c’è una caratteristica molto interessante dei Gemelli, il segno che rappresenta proprio il “dialogo” tra gli opposti e la costante vocazione ad accorciare la distanza che li separa. E in qualche modo Mercurio (il loro “governatore”) è l’unico pianeta del sistema solare che sfugge alla classificazione tra “maschile” e “femminile”.

Il sistema planetario, infatti, è idealmente diviso in due pilastri: quello  dei nostri archetipi “maschili” (“Yang”) capeggiato dal Re Sole (il senso dell’identità) e dal suo primo ministro Marte (il pianeta dell’azione). Dall’altra parte c’è il pilastro dei nostri archetipi “femminili”, capeggiato dalla Regina Luna (l’emotività, l’affettività, e tanto altro ancora) e dalla sua prima ministra Venere (la capacità di stabilire relazioni con gli altri).  In mezzo a questi due pilastri come la pallina di un ping pong tra estremi c’è Mercurio, che non a caso incarna il principio dello scambio. E’ un vero e proprio “messaggero”, proprio come Ermete Trismegisto (altra figura mercuriale della mitologia) che aveva la possibilità di muoversi liberamente tra i 3 mondi (la Terra, l’Olimpo e l’Ade) mettendoli in “comunicazione” (parola chiave che richiama immediatamente l’archetipo dei Gemelli).

Questo “dominio” di Mercurio giustifica alcuni tratti del carattere dei Gemelli come la curiosità, la velocità di pensiero e la capacità di cogliere a prima vista i dettagli di ogni situazione. Ma giustifica anche – e soprattutto – la straordinaria capacità del segno di “accorciare le distanze tra gli opposti”, di vedere il bianco nel nero e l’alba all’imbrunire, per utilizzare le meravigliose parole del Maestro Battiato.

Per i Gemelli, in ogni argomento c’è una traccia del suo opposto. Come nel simbolo del Tao, il dualismo è in realtà un’illusione: gli opposti sono perfettamente complementari nella creazione di un Uno che partecipa delle Parti. E’ forse per questo che molte donne Gemelli svolgono lavori tradizionalmente (e scioccamente, aggiungo) considerati “da uomo”. Perché riescono a far vibrare al meglio anche le corde degli archetipi “maschili” presenti in ognuno di noi. Ancora: i Gemelli rappresentano una delle quattro forme di intelligenza presenti nello Zodiaco. La loro è l’intelligenza empirica e vorace alla quale basta un colpo d’occhio per notare e memorizzare dati e situazioni, per poi rielaborarle e comunicarle. Insomma, curiosità, intelligenza, acume, spirito critico, eleganza e fascino si fondono in questa splendida Principessa.

Dal 2015 fino alla fine del 2017, i Gemelli hanno dovuto affrontare le prove dell’opposizione di Saturno, uno dei transiti (diciamolo!) più faticosi e difficili dello Zodiaco. “Saturno contro” li ha fatti crescere moltissimo negli ultimi due anni, tra l’incudine e il martello di maggiori impegni e responsabilità. Li ha fatti crescere a marce accelerate, come se l’orologio della vita avesse iniziato a girare più velocemente, come se prove e traguardi si rincorressero all’impazzata. Come in un videogioco, è come se fossero entrati in un livello più avanzato, con missioni più difficili da portare a compimento. In un modo o nell’altro, sono riusciti a stare dietro a tutto, a fronteggiare un lavoro più impegnativo o, al contrario, più discontinuo, senza perdersi d’animo. Saturno li ha spinti a fare un “check” delle strutture portanti dell’identità: realismo, senso di costruzione, autostima, capacità di sostenere progetti più ambiziosi.

Insomma, un “tagliando” di crescita importante ed impegnativo che – fortunatamente – dal 20 dicembre scorso è giunto al termine. Naturalmente, giungono a questo nuovo anno affannati, con le batterie  a terra, con le finanze affaticate e forse anche con un certo scoraggiamento addosso, strascichi di pesantezza che si dissolveranno entro breve. Perché, e questa è la cosa più importante, i Gemelli entrano nel nuovo anno liberati da questa lunga opposizione di Saturno (che non si ripresenterà più per quasi 30 anni) e per loro il 2018 rappresenta l’Anno Zero di una nuova vita. Termina infatti un biennio di “de-costruzione”, nel corso del quale hanno dovuto smontare delle vecchie strutture di vita per poterne costruire di nuove, più robuste e mature. Adesso inizia il periodo della “ri-costruzione”: ora che hanno lasciato cadere una vecchia pelle, talvolta con grande fatica, è ora di iniziare ad indossarne una nuova. Questo 2018 darà vita a nuovi Gemelli 2.0, riprogrammati per missioni più importanti e ambiziose, ristrutturati nelle loro certezze personali.

Certo, adesso l’opposizione è appena terminata, li immagino come Noè dopo il diluvio, pronto a ripopolare un nuovo mondo. La prima cosa da fare è capire dove la bufera abbia “sballottato” l’Arca, se alcuni obiettivi cioè siano cambiati, e soprattutto lavorare alla costruzione di nuovi punti fermi. Impegnarsi per rimettere in sesto le finanze, che potrebbero essere arrivate sin qui in affanno, o per porre le basi di  una maggiore continuità lavorativa. Forti degli insegnamenti di Saturno, oggi i Gemelli non prendono più sottogamba gli aspetti logistici, economici o organizzativi delle loro iniziative, sono capaci di farsi meglio i conti e prima di lanciare un progetto sanno bene che devono conoscere e comprendere con pazienza le regole del gioco, soprattutto se vogliono mettere piede in un campo, in un mercato o in un territorio ancora inesplorato. E tutto questo li porta a poter tentare – in una chiave nuova e più fortiunata – alcune imprese di vita già tentate nei due scorsi anni senza grande successo. E questo è forse il punto centrale del discorso: tante difficoltà degli ultimi tempi, tante severe lezioni impartire da Saturno, tante fatiche e delusioni, non erano “fini a se stesse”, non erano “sfighe” né “dispetti”, ma servivano per dotare i Gemelli in un veicolo più forte e robusto grazie al quale nel nuovo anno saranno in grado di percorrere distanze maggiori e “arrivare più lontani”. Te ne renderai conto in quest’anno di ricostruzione, nel quale ti vedrai finalmente per ciò che realmente sei (diventato): più forte, determinato, sicuro delle tue ragioni e delle tue potenzialità.

Anche in amore, la fine dell’opposizione porta aria nuova tra le coppie, che negli ultimi due anni potrebbero aver vissuto degli alti e bassi, o dovuto “lottare” per mantenere in piedi una relazione minacciata da impegni o trasferimenti di lavoro che creavano distanze, o altre difficoltà che ponevano ostacoli. Adesso si riparte, alla costruzione di un nuovo baricentro di obiettivi comuni. E’ un cielo che permette di ritrovarsi e ripartire, con una vita che torna in PLAY dopo un lungo periodo di PAUSA, tra riflessioni, paure e allontanamenti. Anche per i single, termina un lungo embargo nel cuore, di incontri con persone complicate, con principi azzurri che svanivano in una bolla di sapone.

In qualche modo, i Gemelli che entrano nel 2018 ricordano più che mai Mulan: sono dei guerrieri che hanno affrontato Saturno, hanno sconfitto la paura di non farcela, e si avviano verso la ricostruzione. Ora è tempo di alzare lo sguardo oltre l’orlo della trincea per vedere che la battaglia è finita, e godersi un lungo periodo di pace. Alla fine di questo articolo ci sono ulteriori approfondimenti per il tuo 2018, oppure clicca qui per leggere le altre principesse.

Buon 2018… con amore,
xxx
S*

Approfondimenti:
– Il tuo 2018 in un minuto e mezzo 
– Bye bye Saturno!
– Giove in Scorpione (segno per segno)


capricornoAcquista ora il nuovo libro di Simon! COME SARA’ IL 2018? Simon & the Stars racconta il nuovo anno con la formula che in poco tempo l’ha reso l’astrologo più amato dal web. Il suo sguardo preciso e poetico non si limita alle previsioni ma, attraverso simboli, riflessioni e consigli, ci aiuta a esplorare (e affrontare meglio) questo nuovo capitolo della nostra vita. Come in un viaggio sulla macchina del tempo, infatti, Simon ci accompagna non solo verso il futuro , ma anche in un passato che gioca un ruolo fondamentale. Per capire da dove veniamo, chi siamo, e dove stiamo andando. In questo modo, l’oroscopo diventa un prezioso strumento in grado di indicare in quale punto della nostra storia personale ci troviamo, e quali traguardi o sfide abbiamo di fronte a noi. Proprio come un orologio, ci aiuta a leggere e interpretare il passaggio del tempo e gli snodi di una trama che, giorno dopo giorno, siamo noi a scrivere. Non a caso, anche quest’anno il racconto di ogni segno è affidato a un film, una narrazione emotiva e universale, che permette di comprendere meglio le tematiche principali del 2018. E, soprattutto, aiuta a mettere a fuoco la conquista che nel nuovo anno aggiunge un tassello al nostro continuo percorso di crescita e maturazione. Una novità di questa nuova edizione è «Un giorno per» al termine di ciascun oroscopo mensile: un prezioso calendario di date propizie da segnare sul nostro taccuino. 

comments

Oroscopo