LUNA NUOVA IN GEMELLI

wifi

LUNA NUOVA IN GEMELLI

Ciao a tutti! Come state? Nella notte tra sabato 4 e domenica 5 si “incontreranno” al 14° grado dei Gemelli per dare vita alla Luna Nuova. Come ormai molti di voi sapranno, la Luna Nuova è una finestra che si apre nel cielo attraverso la quale la Luna ci consegna un messaggio. La natura del messaggio dipende dalle qualità del segno nel quale il Sole e la Luna si congiungono, e questo mese, naturalmente, proviene dai Gemelli, segno della comunicazione, del dialogo, dell’interazione con l’ambiente circostante e dell’esperienza diretta delle cose.

La Luna Nuova sorge in una scenografia planetaria piuttosto complessa e articolata, del quale allego un grafico per i lettori più attenti.

Giove in Vergine, Saturno in Sagittario, Nettuno in Pesci e Sole/Luna/Venere in Gemelli formano infatti una croce perfetta che lega questi quattro segni che vengono comunemente definiti “mobili”. “Mobili” perché corrispondono ai 4 mesi che concludono ciascuna delle quattro stagioni:

  • Gemelli, il segno di Giugno, mese in cui la primavera lascia il testimone all’estate;
  • la Vergine, il segno di Settembre, l’ultimo mese d’estate;
  • il Sagittario, il segno di Dicembre, mese di passaggio tra autunno e inverno;
  • Pesci, il segno di Marzo, il mese che chiude l’inverno e l’intero ciclo zodiacale e prelude alla primavera e all’inizio di un nuovo giro dello Zodiaco.

 

Proprio perché a cavallo tra due stagioni, associati a mesi in cui gli elementi ambientali della stagione che finisce si mescolano a quelli della stagione che inizia, i segni “mobili” sono per propria natura elastici, adattabili, e sono considerati per eccellenza i segni dell’esperienza, della comunicazione e dell’apprendimento.

I 4 segni coinvolti nell’allineamento parlano tutti, ciascuno a proprio modo, di esperienza diretta della realtà circostante, di percezione e di rielaborazione delle cose: di ciò che vediamo, tocchiamo, percepiamo e soprattutto comprendiamo di questo straordinario habitat che ci contiene tutti. E, soprattutto, del suo rapporto ciò che lo circonda e lo contiene a propria volta. Mi spiego con un esempio: immaginiamo di svegliarci tutti in un grande salone senza finestre e con le porte chiuse a chiave. In un primo momento, la nostra attività principale consisterà in un esame approfondito del salone: quanto è grande? come è arredato? cosa ci suggerisce la disposizione dei mobili? qual è il suo “tempo”? Ma quando crederemo di aver risposto alla maggior parte di queste domande, inevitabilmente ci sarà qualcuno che si chiederà cosa c’è al di fuori del salone. E dal momento che non ci sono finestre e le porte sono chiuse, e ci consentono forse sono di sbirciare minuscole porzioni di esterno attraverso le serrature, per capire cosa c’è fuori ci dovremo basare prevalentemente da cosa c’è dentro. Che poi è molto simile a ciò che facciamo noi quando esaminiamo l’infinitamente piccolo (la cellula, l’atomo, le particelle sub-atomiche) e ci suggeriscono come può essere fatto l’universo.

Tutta questa premessa per dire che questo potente e raro allineamento a croce sui segni mobili potrebbe dare un nuovo input al modo in cui guardiamo il nostro salone e cerchiamo di intuire cosa ci sia oltre le porte chiuse.

Come al solito, quando c’è una Luna Nuova vado a vedere cosa suggerisce il Simbolo Sabiano legato al grado che ospita la congiunzione tra Sole e Luna. In questo caso, si tratta del 14° grado dei Gemelli, ed ecco il relativo simbolo:

14° GEMELLI: “Due uomini comunicano tramite la telepatia, accorciando spazi fisici e distanze sociali. La capacità di trascendere le limitazioni dell’esistenza fisica”.

Questo è a dir poco sbalorditivo. Sarebbe bastata la Croce Mobile (allineamento, lo ripeto, abbastanza raro) per suggerire che questa luna nuova parla di una nuova capacità di comunicare. Dopodiché, il simbolo sabiano associato al 14° grado dei Gemelli ci parla, ancora una volta, di una capacità di comunicare e accorciare le distanze che va oltre il piano fisico della nostra esperienza. Splendido il termine inglese della descrizione del 14° grado sabiano: “Bridging physical space”, creare un ponte che accorcia le distanze.

Ma non è tutto: oltre alla Croce Mobile, al sorgere della Luna Nuova si forma anche un’altro allineamento piuttosto raro, un Grande Triangolo nei segni di Terra, che lega Mercurio in Toro, Plutone in Capricorno e Giove in Vergine. I più attenti avranno notato che Giove in Vergine fa parte di entrambi gli allineamenti, sia della Croce che del Triangolo, e rappresenta un po’ la chiave di lettura di tutto questo cielo così complesso e articolato.

Giove in Vergine, a mio avviso, significa un nuovo ordine naturale, un nuovo rapporto con ciò che ci circonda, più attento, rispettoso e maturo. Un nuovo atteggiamento, più umile e ricettivo, di chi si rende conto di avere molto da imparare riguardo al “salone” che ci ospita. L’ho già scritto molte volte, secondo me gli anni “bisestili” contengono realmente qualcosa in più, un insegnamento di grado superiore, e uno dopo l’altro formano una sorta di “collana” di nuovi input. Quest’anno, ne sono convinto, cambierà profondamente il nostro modo di cambiare le cose, Luna Nuova dopo Luna Nuova. E il senso di questa Luna Nuova in Gemelli mi sembra che vada proprio in questa direzione: chi sa ascoltare utilizzando uno strumento più sofisticato e profondo dei sensi fisici, chi dialoga con ciò che lo circonda utilizzando il linguaggio dell’amore anziché quello dell’inquinamento e dello sfruttamento, sale di diritto su questa nuova Arca di Noè e inizia a comprendere di più. “Com-prendere” forse più che “capire” è il termine esatto per descrivere una visione più larga che non tocca solo l’intelligenza razionale, ma anche la capacità di astrazione e di intuizione emotiva.

Come al solito, mi scuso per essermi dilungato, ma il cielo di questa Luna Nuova in Gemelli è davvero mozzafiato!
Grazie sempre per l’attenzione e l’amore con il quale mi leggete e mi seguite.
Un abbraccio a tutti.
xxx
S*

astro_2at_10_luna_nuova_in_gemelli_he.40578.31876

comments

Bollettino del Cielo