MARTE IN RETROMARCIA IN SCORPIONE

shutterstock_244866118

Ciao a tutti! Tra qualche giorno Marte, camminando in retromarcia, lascerà il cielo del Sagittario per tornare in Scorpione. Il moto retrogrado andrà avanti fino al 29 giugno, poi tornerà diretto.

Del moto retrogrado di Marte abbiamo già parlato, e ormai è un po’ di tempo che il pianeta rosso cammina all’indietro (dalla metà di aprile). Marte è il pianeta dell’azione e dell’affermazione personale. È il fare attivo, concreto e assertivo. Con Marte retrogrado può essere più difficile tradurre il pensiero in azione. È possibile che ci concentriamo su atteggiamenti protettivi e difensivi più che su dinamiche propriamente “attive”.

Soprattutto in Scorpione, dove Marte è nel proprio cosiddetto domicilio “notturno”, c’è la possibilità di accentuare gli atteggiamenti difensivi fino a vedere nemici dietro ad ogni angolo, o di cercare al di fuori di noi l’alibi o il capro espiatorio di ciò che non va come vorremmo. Oppure di far fatica ad attuare una linea di azione diretta e sequenziale: è il tipico caso del passo avanti, uno indietro, un altro avanti, uno laterale, con qualche pausa di riflessione nel mezzo.

Non è un transito “da temere”, però è bene saperlo per leggere ed interpretare alcune nostre indecisioni, anche loro collegabili al moto retrogrado del pianeta dell’azione.

La più toccata dal retrogrado di Marte in Sagittario, da metà aprile al 28 maggio, è stata la prima decade di Pesci, Gemelli e Vergine, oltre naturalmente allo stesso Sagittario. Ora, dal 29 maggio al 29 giugno, “tocca” alla terza decade di Leone, Acquario, Toro e Scorpione confrontarsi con il moto retrogrado di Marte. Ma, come ogni moto retrogrado, ne risente un po’ l’intero Zodiaco perché è come se in autostrada un’automobile invertisse il senso di marcia e cominciasse a procedere contromano. Non solamente le automobili che si trovano nelle sue dirette vicinanze, ma tutti coloro che percorrono la carreggiata si trovano a dover aumentare l’attenzione e modificare i propri comportamenti per  prevenire il rischio di urti e collisioni.

Con Marte in posizione delicata, l’attenzione va rivolta soprattutto alla fretta che rischia di far commettere errori di distrazione, al nervosismo e all’irritabilità che fa infiammare gli animi per un nonnulla. Quando Marte smetterà il moto retrogrado, ci saremo lasciati alle spalle le maggiori difficoltà di questo 2016: le energie torneranno a scorrere fluide e dinamiche. Saturno è infatti ancora retrogrado e lo resterà per un po’, ma con i pianeti “lontani” gli effetti della retromarcia sono molto meno evidenti. Mercurio è tornato diritto, Venere non compie inversioni di marcia quest’anno, e tra un mese anche Marte riprenderà a marciare diretto.

Un abbraccio a tutti, e al prossimo aggiornamento del bollettino del cielo, dedicato all’ingresso di Venere in Gemelli!
A dopo! 🙂
xxx
S*

comments

Bollettino del Cielo