PESCI – NOVEMBRE 2015

8924794_sPESCI: MESE DEI NUOVI OBIETTIVI!

Settembre e ottobre ti hanno fatto un po’ penare, non c’è che dire. Sono stati mesi intensi, alle volte animati anche da colpi di scena positivi sul lavoro, ma sono stati anche mesi di fatica e di impegno.

Facciamo un piccolo passo indietro. Dallo scorso mese di agosto il cielo ha iniziato cambiare, con l’ingresso in opposizione di Giove dalla Vergine. A settembre anche Saturno ha cambiato segno, lasciando lo Scorpione ed entrando in quadratura dalla Vergine. Giove e Saturno sono i due grandi pianeti della crescita e del cambiamento, e queste posizioni di sfida si possono sintetizzare così: è un cielo che contiene la promessa di un importante salto di qualità nella vita, a condizione di giocare bene le proprie carte e di concentrare l’attenzione, lo sforzo e le energie su ciò che realmente merita.

Questo nuovo cielo si è formato a settembre, mese del tuo anti-compleanno, momento culminante del tuo Viaggio intorno all’anno, la fase del giro che mostra con grande chiarezza il percorso del tuo cammino. Per questa ragione, il ritorno alle attività dopo le vacanze estive potrebbe averti spiazzato. Immagina il fragore con il quale si stacca lo Space Shuttle dalle impalcature di Cape Canaveral, immagina la potenza che deve impiegare per salire i primi chilometri nel cielo, superando la forza di gravità e l’attrito dell’atmosfera. Il tuo decollo in questo nuovo cielo, a settembre, non è stato da meno. Non sarà sempre così: quando lo Shuttle ha raggiunto una certa quota, l’attrito dell’atmosfera si riduce, la navicella si stabilizza, gli astronauti smettono di sobbalzare. Ma i primi passi in un mondo nuovo e impegnativo sono sempre i più difficili da muovere.

Nel successivo mese di ottobre, forte della consapevolezza di questa partenza, hai dovuto passare in rassegna le “cose” che facevano parte della tua vita, che si trattasse di progetti di lavoro, iniziative di vita o relazioni affettive. Hai dovuto riconoscere che alcune di queste “cose” avevano fatto il loro tempo, erano dis-integrate dalla tua nuova immagine, e le hai dovute lasciare alle spalle. Per tornare alla metafora del volo, ogni mongolfiera per guadagnare una maggiore altitudine deve sganciare delle zavorre, e questo può essere stato il senso di alcune scelte di ottobre, vissute senz’altro con fatica ma senz’altro necessarie. Non si è trattato necessariamente da relazioni da troncare o di progetti da accantonare, ma senz’altro da trasformare, ove possibile, in modo da consentire loro di entrare nel quadro della tua nuova vita senza stonare.

Data l’opposizione di Giove, queste “cose” da trasformare radicalmente o – ove impossibile – da lasciarsi alle spalle hanno probabilmente toccato la sfera dei rapporti interpersonali. Nel lavoro, possono aver riguardato collaborazioni, contratti, accordi, rapporti con soci in affari e tutto ciò che crea un legame professionale stabile. Nella vita affettiva, la coppia è stata senz’altro al centro di questo processo di trasformazione. Nelle coppie più elastiche e aperte al confronto, sono mutate alcune dinamiche e alcuni equilibri. In generale, il cambiamento per ciò che riguarda il tuo cielo potrebbe aver riguardato la necessità di rimettere i tuoi bisogni o le tue iniziative di cambiamento in cima al centro delle priorità di coppia. D’altronde, sei uno Shuttle che sta decollando: o il partner vola con te, o ti lascia comunque spazio aperto per volare, oppure diventa la situazione diventa difficile. Per molti ottobre è stato un mese di trasformazione evolutiva, per altri un mese che ha mostrato le crepe di una relazione.

A novembre, dopo due mesi più difficoltosi, il nostro Shuttle guadagna lo spazio aperto. L’attrito dell’atmosfera si riduce, lo scafo incontra meno resistenza, l’assetto e la velocità diventano parametri più stabili, ma soprattutto guardando la Terra dagli oblò ti rendi conto di quanto sei in alto. Ed è una sensazione che toglie il fiato. E’ bene che ti ci abitui, perché stai andando a colonizzare un nuovo pianeta e di panorami mozzafiato ne vedrai parecchi.

Questa prima immagine della Terra vista dallo Spazio da uno Shuttle che ha terminato la fase più critica della salita e che inizia finalmente a navigare è la metafora migliore che mi viene alla mente per raccontare il “tuo” mese di novembre, con il Sole e Mercurio che transitano nella Nona casa, la casa dei grandi orizzonti dei viaggi lontani, verso territori nuovi, inesplorati, sotto la spinta del più potente motore di crescita: la curiosità. Lontananza è ovviamente un concetto simbolico: è “lontano” un viaggio verso luoghi nuovidiversi dalle abitudini e dalla quotidianità. E’ lontano il viaggio che ti consente di cambiare aria, di sperimentarti in un ambiente diverso o di osservare “cose nuove”. E’ il senso dell’avventura e dell’esplorazione di luoghi in cui non sai esattamente cosa troverai. E’ la dimensione delle persone che parlano un’altra lingua. In questo senso, novembre è un mese che premia i viaggi, gli spostamenti e tutto ciò che può consentirti di poggiare lo sguardo su panorami nuovi o di arredare la mente di nuove idee e progetti.

Naturalmente, con Saturno in quadratura dal Sagittario, la navigazione del tuo Shuttle deve avvenire con un occhio di costante attenzione al quadro dei comandi e della strumentazione di bordo. La direzione deve essere ben chiara, devi tenere d’occhio eventuali correnti ascensionali che potrebbero portarti fuori dalla rotta ed essere pronto ad apportare gli opportuni aggiustamenti.

Ma, fatta questa doverosa premessa, a chi trova il coraggio e la forza di decollare in questo nuovo cielo di maggiore impegno, il transito del Sole e Mercurio in Nona casa può dare una prima idea di quando grande e vario sia il mondo, di quante nuove cose puoi fare, pensare e raggiungere se solo riconosci e lasci libera di esprimersi la potenza del tuo motore. E’ un transito che attira contatti e occasioni e che risveglia la trasformare creativamente la tua vita.

A novembre, inoltre, Marte e Venere lasciano finalmente la faticosa opposizione dalla Vergine che ha reso più tesi alcuni rapporti interpersonali nello scorso mese di ottobre. Per tornare alla trasformazione di alcune relazioni, a novembre sarà più facile raggiungere accordi possibili o assestarsi su nuovi equilibri.

Insomma, novembre è un mese che potrà restituirti il coraggio, la grinta e la determinazione giuste per rimetterti al centro delle tue scelte e per darti un’occasione di rilancio. Un mese nel corso del quale si aggiustano ancora gli equilibri delle coppie e si ridefiniscono i termini di molte relazioni personali e professionali, in maniera meno tesa e nervosa di quanto sia accaduto lo scorso mese. E’ un banco di prova importante per la vita di coppia e per le relazioni in generale. Un setaccio, se vuoi, che lascia passare solo chi vorrà accogliere questo tuo cambiamento e saprà incoraggiarlo, sostenerlo e anzi farne tesoro, perché restare perennemente uguali a se stessi è insalubre e innaturale.

Per i cuori solitari, il tempo e lo spazio da dedicare ai possibili nuovi incontri non è moltissimo, in questo mese così pieno di impegni, di prove e di ricompense. Ciononostante, specialmente intorno alla metà del mese, di occasioni ce ne sono eccome. Basta tenere gli occhi aperti, non chiudersi in casa o in ufficio e lasciarsi un po’ andare, preparandosi a dicembre, inizio della vera e propria nuova stagione dell’amore.

VOTO: 7,5
METRONOMO: allegretto ascensionale


comments

Oroscopo