CANCRO: OROSCOPO MENSILE – MAGGIO 2018 (1)

CANCRO: OROSCOPO MENSILE – MAGGIO 2018 

Se hai letto le puntate precedenti o le previsioni annuali, saprai che questo è un anno in cui per il Cancro si possono chiudere alcune porte e spalancare nuovi portoni. E in effetti nei mesi scorsi qualche porta potrebbe essersi chiusa. Soprattutto ad aprile (uno dei mesi più complicati degli ultimi tempi) qualcuno ha lasciato un lavoro, chiuso una collaborazione, o affrontato un problema con un socio. Anche in amore, qualcuno potrebbe aver messo il punto ad una storia che si trascinava da tempo tra distanze e difficoltà. Molti hanno trovato la forza di alzare la testa e smuovere qualche vecchio (dis)equilibrio, accettato in passato solo per paura di perdere sicurezze e punti di riferimento. Ed ecco che a maggio (soprattutto nella seconda metà del mese) cominciano ad aprirsi i portoni di nuove occasioni, proposte o collaborazioni che rappresentano spesso un deciso passo avanti rispetto a quanto si lasciano alle spalle.

In molti casi, tutto ciò avviene del tutto a sorpresa. Il 16 maggio, infatti, Urano cambia segno. Lascia una quadratura dall’Ariete che ha appesantito moltissimo gli ultimi sette anni, con continue prove di forza e di coraggio. Molti si sono sentiti sottoposti ad un forte carico di responsabilità (spesso difficili da prevedere ed organizzare) che inevitabilmente hanno finito per condizionare alcune scelte. Tante possono essere le situazioni, che si somigliano per un comune tratto simbolico: gli ultimi anni hanno portato ad accettare alcune situazioni disfunzionali per timore di non riuscire ad assolvere altrimenti ad alcune responsabilità. E’ il caso ad esempio di chi non ha lasciato un lavoro ormai stantio per timore di non riuscire più a prendersi cura dei figli o della famiglia. Ma anche, a livello psicologico, di chi ha tenuto in piedi una relazione affettiva perché ancora non si sentiva del tutto pronto a camminare con le sole proprie gambe.

Adesso questo clima cambia. Urano lascia questa quadratura di “iper-responsabilità” che ha costellato gli ultimi anni, e forma un bellissimo aspetto dal Toro che sosterrà il segno per i prossimi sette anni. Tantissimi sono gli effetti positivi di questo nuovo assetto celeste. Si allargano nuovi scenari lavorativi che mostrano una possibilità di cambiamento, nuove opportunità per ripartire. Ma prima ancora cambia proprio la tua polarità interiore: questa è la “fine” di un Cancro affaticato e per certi versi rinunciatario, che ha vissuto gli ultimi anni in trincea, facendo la guardia ad un sistema di vecchie certezze. Ed è “l’alba” di un nuovo Cancro, più agguerrito e spavaldo, animato da un nuovo senso del possibile, che non ha più paura di disputare le proprie giuste battaglie. In molti casi, l’incipit di questa nuova fase di vita proviene dalla sfera delle amicizie e delle conoscenze. Un incontro potrebbe arrivare come un fulmine a ciel sereno e aprire porte che finora erano chiuse. E’ quello che nella tragedia greca avremmo chiamato deus ex machina, quel gancio in mezzo al cielo (per dirla con Baglioni) che mostra il bandolo della matassa. Può trattarsi di un referente che mostra un nuovo possibile percorso professionale, ma anche che ti aiuta a lasciare una vecchia strada in maniera più forte e consapevole dei tuoi diritti. >> CONTINUA A LEGGERE <<

comments

Oroscopo