DEDICATO AL RE LEONE!

DEDICATO AL RE LEONE!

Questa primavera ti ha visto sulle montagne russe, tra continui imprevisti e colpi di scena. Il definitivo ingresso di Urano (pianeta delle sorprese) nella Decima casa della carriera potrebbe aver portato cambiamenti nelle prospettive del lavoro, colpi di scena destabilizzanti, situazioni che hanno preso una piega diversa da quanto previsto, e così via. 

Qualcuno potrebbe aver ricevuto un incarico importante che ha però richiesto di dedicare maggiore impegno al lavoro, di trasferirsi di un’altra città o di ripensare alcuni punti fermi della vita. Qualcun altro (come il “povero” De Rossi, non riconfermato nella Roma) potrebbe essersi ritrovato di fronte al mancato rinnovo di un contratto che l’ha spinto a cercare nuovi sbocchi altrove. Oppure (come Marco Liorni) si è cimentato con qualcosa che non aveva mai fatto prima (nel suo caso, un gioco a premi) scoprendo nuovi lati del suo talento che non pensava di possedere. 

Ma ancor prima, sul lato interiore, il transito di Urano sta mettendo a fuoco la consapevolezza che il lavoro abbia bisogno di una scossa, di un cambiamento in grado di portare nuova linfa ed entusiasmo. Si fa strada il desiderio di essere più autonomi ed indipendenti, che per qualcuno significa mettersi in proprio, aprire una società con altre persone, cambiare aria rispetto ad un’azienda dove non ci sono grandi prospettive di crescita. In un modo o nell’altro, tutto è in revisione. Quelle che gli scorsi anni sembravano “certezze” indistruttibili sono sottoposte a verifica, messe in discussione, al punto che molti nati del segno in questo periodo potrebbero sentirsi primi di punti di riferimento certi.

Chi ha buona memoria, ricorderà che negli ultimi anni ho dedicato al Leone film come “La la land” e “Fame – Saranno famosi”, perché quella che si muove nel cielo del segno è una potente spinta al protagonismo. Essere più visibili, gratificati, ritagliarsi un ruolo lavorativo che permetta di essere più autonomi, di esprimere maggiore creatività. E proprio come in “La la land”, questo è un cielo che può regalare occasioni importanti che arriva però quando il Leone non ci crede quasi più, e che lo spingono a staccarsi da una serie di vecchi punti fermi senza sapere esattamente cosa troverà dall’altra parte di quell’oceano. 

Con il Sole che torna nel segno, si risveglia questo spirito di conquista, questo desiderio di fare (ed avere) di più. Di cominciare a tracciare la rotta verso un vero cambiamento, per chi non si ritrova più nel proprio lavoro. Con il moto retrogrado di Mercurio e Giove a favore, c’è la possibilità che si riaffaccino vecchie occasioni, che tornino in auge vecchi progetti accantonati che finalmente possono trovare la propria strada di realizzazione. Con Venere in arrivo nel segno a fine luglio, c’è la possibilità di fare nuovi incontri, allargare la sfera delle conoscenze, introdursi in nuovi ambienti.

Insomma, se cambiare è il tuo desiderio, il cielo delle prossime settimane ti offre la possibilità di sistemare bene le tue pedine sulla scacchiera, di crearti i giusti presupposti. Ma proprio come per Mia in “La la land”, questo cambiamento in molti casi richiede di lasciare un “trono” che offre delle certezze. Cosa pesa di più? La voglia di rimettersi in gioco o la paura di tentare un azzardo? Io credo che questo cielo faccia pendere la bilancia dalla parte del desiderio di novità, che d’ora in poi non è più una vaga aspirazione ma un proposito più concreto. 

E poi parliamo dell’amore, visto che trascorrerai quasi tutto il mese di agosto con il Sole, Venere e Mercurio nel segno. Un cielo che può portare incontri, conoscenze, momenti romantici. Ma ancor prima, un cielo che ti restituisce lo scettro del fascino, del carisma, della sicurezza in te stesso, del gusto della conquista. Con Mercurio e Venere nel segno, poi, si parla d’amore. Le prossime settimane rappresentano per molto lo scenario giusto per dichiarare un sentimento, per “provarci” con la giusta determinazione, ma anche per recuperare il dialogo con il partner, per mettere in cantiere nuovi progetti. O per mettere in cantiere un bebè, perché questo è uno dei cieli più “fertili” degli ultimi tempi! 

Insomma, caro Leone, tutto nel tuo cielo parla di nuova vita che inizia a scorrere nelle tue vene. Di entusiasmo che si risveglia, di una nuova forza per allargare le sbarre di tutto ciò che ti ha tenuto ingabbiato. Con un cielo così, l’ostacolo si salta, la contrarietà si aggira, ma non ci si ferma, per nulla al mondo.

Chiudo questo augurio con un verso di “One moment in time” di Whitney Houston che contiene tutta la forza e la potenza di un desiderio di protagonismo che si appresta ad essere esaudito. «Dammi un solo istante, in cui i sogni sono a portata di mano e le risposte dipendono solamente da me. In quell’unico istante sentirò l’eternità e sarò libero». 

E’ esattamente questo l’importante cambiamento che si prepara nel tuo cielo: autonomia, indipendenza, libertà di tenere saldo tra le mani il timone delle tue decisioni di vita senza dover dipendere dagli altri. E’ ciò che questo cielo ha in sebo per te: restituirti lo scettro delle tue scelte, come si addice al Re dello Zodiaco.

Buon compleanno, Leone!
xxx
S*

comments

Bollettino del Cielo