LO ZODIACO DELLE PRINCIPESSE: BELLE (ARIETE)

LO ZODIACO DELLE PRINCIPESSE!
Ariete (Belle)

Ciao a tutti! Come state? Oggi iniziamo il nostro “calendario dell’avvento” per il Natale! Giorno per giorno, percorreremo lo Zodiaco tramite una Principessa Disney e tramite un Supereroe, esplorando così sia i tratti femminili che quelli più maschili del segno. Partiremo dall’Ariete con le Principesse, e dai Pesci con i Supereroi, così non facciamo torto a nessuno!

Per l’Ariete ho scelto BELLE, l’indimenticabile protagonista de “La Bella e la Bestia”, una delle più intrepide eroine delle favole Disney. Perché Belle, proprio come l’Ariete, esprime coraggio ed intraprendenza. Non ha paura di andare là dove nessun altro andrebbe, dritta dritta nel castello per liberare il padre Maurice che vi è imprigionato. Una volta prigioniera, Belle è l’unica ad avere il coraggio di guardare la Bestia negli occhi e sfidarla senza abbassare lo sguardo. Ho sottolineato il termine “sfida” perché rappresenta una parola-chiave dell’identità astrologica dell’Ariete, un segno che prende la vita di petto, che la vive come un “match” dove misurarsi con il mondo e, prima ancora, con se stesso.

Ma Belle è anche l’unica in grado di guardare oltre l’apparente brutalità della Bestia per intravedere l’umanità del suo dolore. Ed è l’unica ad avere l’incoscienza e la spavalderia per avvicinarsi al suo cuore, a coglierne la reale natura (dolce e sofferente) e ad amarlo oltre le apparenze. E così facendo, spezza l’incantesimo che ne rendeva mostruose le sembianze. E qui c’è proprio la spinta vitale dell’Ariete, quel misto d’intraprendenza e spavalderia che lo porta a buttarsi nelle cose, senza star troppo a rimuginarci su, senza lasciarsi frenare da paure e pregiudizi. Stiamo parlando del primo segno dello Zodiaco, del condottiero che rompe la stasi dell’inverno per lanciare una nuova Primavera. Pensate se quel primo “germoglio” primaverile dovesse preoccuparsi delle conseguenze della propria rinascita. Se dovesse star lì a chiedersi se è il momento giusto per ripartire, o cosa ne penserà la gente… la Primavera non ricomincerebbe mai: arriveremmo alle porte dell’estate con i campi ancora coperti di neve e gli alberi ancora spogli. 

Si tratta chiaramente di un paradosso, ma qualunque (ri)nascita richiede un’esplosione di energia coraggiosa e positivamente “noncurante” delle conseguenze del proprio agire. Come il primo vagito di un bambino, così vitale e potente. Se il neonato fosse condizionato dalla pre-cognizione di tutte le difficoltà che fanno parte della vita, forse non ci penserebbe proprio a lasciare il grembo materno, così caldo e accogliente. Invece no: per nascere, rinascere e cambiare occorre quella scintilla iniziale. In ogni processo vitale c’è bisogno di qualcuno che abbia lo sprint necessario a partire e, soprattutto, a dare il via anche agli altri. E nel ciclo dello Zodiaco, questo compito spetta all’Ariete, proprio come al motorino d’avviamento di un’automobile. Ecco perché l’inizio della primavera, l’inizio della vita così come l’inizio di qualsiasi impresa sono proprio associati al Fuoco dell’Ariete (“il Fuoco che accende“).

E Belle, se ci pensate, non solo è coraggiosa ed intraprendente ma, proprio come l’Ariete, spezza l’incantesimo che tiene il castello bloccato in un costante inverno. Belle segna l’inizio di una trasformazione. Grazie al suo atto di coraggio, Tockins smette di essere un orologio a pendolo e torna ad essere un maggiordomo. Ms. Bric smette di essere una teiera e torna ad essere la cuoca del castello. E soprattutto, la Bestia smette di essere una “bestia”, si libera di quella apparente brutalità, e torna ad essere un principe. Il Castello si riapre ad una primavera che introduce nuova vita. 

E’ questo il ruolo zodiacale dell’Ariete, ed è importante tenere sempre a mente che dentro ognuno di noi c’è un frammento-Ariete. Non solo nelle persone nate sotto il segno dell’Ariete, o che in Ariete hanno l’Ascendente. Tutti noi abbiamo una corda-Ariete, ed è quella che vibra ogni volta che ci lanciamo in una nuova iniziativa. E’ quella spinta, quel briciolo di incoscienza, che ci aiuta a rompere gli indugi e a (ri)partire. Ogni volta che l’energia del movimento prende il sopravvento sulla stasi, è merito dell’Ariete che è dentro di noi e governa ogni nuovo inizio. Come un regista impaziente, grida “Azione!” e dà vita alla scena! 

Alla prossima puntata con la Principessa del Toro!
Con amore,
xxx
S*

ACQUISTA ORA IL LIBRO SU AMAZON O IBS (COPIA AUTOGRAFATA)

LEGGI ANCHE: 

comments

Oroscopo