LO ZODIACO DELLE PRINCIPESSE: JANE (CAPRICORNO)

Jane Capricorno

LO ZODIACO DELLE PRINCIPESSE
Jane Porter (Capricorno)

Ciao a tutti! Come state? Andiamo avanti con la nostra collezione di Principesse? Finora sono uscite Belle (Ariete), Cenerentola (Toro), Mulan (Gemelli), Tiana (Cancro), Meg (Leone), Aurora (Vergine),  Rapunzel (Bilancia), Jasmine (Scorpione) e Pocahontas (Sagittario). Oggi tocca al Capricorno, un segno all’apparenza serio, severo, a volte anche rigido… all’apparenza, sottolineo! Perché l’atteggiamento a volte inflessibile nasconde una sensibilità e una profondità emotiva fuori dal comune.

Il Capricorno nasce con un “grande Progetto”, un obiettivo da coltivare, e deve trattarsi davvero di qualcosa di grande, in grado di durare nel tempo! Conosce la disciplina e il senso della dedizione, purché si tratti di sacrifici utili per la realizzazione del suo progetto. Finché non ha raggiunto la meta, il Capricorno non si dà pace. Non importa quanti sforzi ci vorranno: la sua determinazione e la sua tenacia saranno più forti di qualsiasi difficoltà. E questo è il suo lato che più siamo abituati a vedere.

Ma si dice che ogni segno contenga (nascosto dentro di sé) un frammento del suo opposto, e personalmente credo che sia vero. Così, nascosto dentro il Capricorno, c’è un frammento di Cancro: otto un atteggiamento così determinato e serio, vive un animo molto più emotivo, sensibile e ricco di immaginazione. Ha senso dell’umorismo (a volte un po’ cinico ma con grande intelligenza), ha il senso della famiglia e della costruzione di qualcosa che sia in grado di resistere al tempo anche nella sfera dei sentimenti.

Per entrambi questi aspetti (il Capricorno “serio” e disciplinato, ma anche il Capricorno dolce e delicato) ho pensato di dedicargli Jane Porter, eroina del “Tarzan” Disney del 1999. Ha l’aspetto aristocratico ed elegante del segno, oltre all’intelligenza acuta e una lingua veloce e pungente. Insegna a Tarzan ad esprimersi in inglese, a leggere e scrivere e gli mostra le grandi città dell’occidente (il Capricorno è molto portato per l’insegnamento). Però, alla fine della storia, Jane rinuncia a tutti i comfort del cosiddetto mondo “evoluto” e resta a vivere con Tarzan in Africa, svelando pienamente l’elemento Cancro che alberga nel Capricorno: di fronte al vero amore (che è il più grande dei Progetti di vita) non esita a lasciarsi alle spalle tutti i progetti del mondo occidentale e ricominciare una nuova vita!

La donna Capricorno è spesso una “donna in carriera” decisa e determinata, all’apparenza “fredda, lucida e spietata”, ma sotto sotto ha una sensibilità, una dolcezza e un “senso della vita” fuori dal comune. Elegante, impeccabile, misurata, sembra sempre padrona di ogni situazione, ma anche lei ha qualche attimo di fragilità ed insicurezza, specialmente quando decide di mettere in gioco il cuore. Cercando tra le celebrities del Capricorno, ne ho trovata una che ce lo racconta in maniera strabiliante: la meravigliosa Maggie Smith. Non si può dire che non abbia il cipiglio severo e l’autorevolezza aristocratica del segno.

Basta ricordarla nel ruolo della Professoressa McGranitt in Harry Potter, o in quello ancor più indimenticabile di Lady Violet in “Downton Abbey”. Una sua occhiataccia ti disintegra, questo è vero. Ma basta che sulle labbra le affiori la luce di un sorriso per svelare umanità, dolcezza e grande senso dell’umorismo. E’ un’attrice che personalmente adoro, e che sotto una scorza dura e sicura di sé nasconde un oceano di emozioni e di sfumature. Ecco perché il Capricorno alle volte si sente un po’ “incompreso”: perché sembra sempre padrone di ogni situazione, ma anche lui ha le sue fragilità. 

Gli anni scorsi per il Capricorno non sono stati facili. Soprattutto gli anni tra il 2011 ed il 2014, quando il suo grande progetto sembrava più sfocato e lontano che mai. E si avvia verso un 2019 che consente davvero di mettere un punto e andare a capo. Di scrollarsi di dosso una serie di vecchie delusioni e di situazioni stantie. E’ una rimonta lenta ma inesorabile, che consente di mettere a terra un grande progetto che il Capricorno coltiva da anni (in certi casi, sin dal 2008), ricompensandolo di tanti sforzi e sacrifici. E dandogli ragione per tutta la tenacia dimostrata quando sembrava l’unico a crederci.

Da questo punto di vista, il 2020 è davvero l’anno della consacrazione. L’anno che mette il Capricorno su un podio sul quale resterà per molti anni a venire. Perché è il segno che più di qualunque altro ha il senso del tempo. Il tempo che serve per ottenere un risultato importante, ma anche la consapevolezza che gli unici traguardi che contano sono quelli che durano nel tempo. Che poi sono due lati di una stessa medaglia. Perché ti assicuro che, così come c’è voluto tanto tempo per girare questa benedetta boa, allo stesso modo sul quel trono ci resterai a lungo. 

Dedicato a tutti i Capricorni di questa grande famiglia. E quanto prima vi dedicherà un “Buon compleanno, Capricorno” nel quale approfondirò la svolta epocale del 2020!
Con amore,
xxx
S*

ACQUISTA ORA IL LIBRO SU AMAZON O IBS (COPIA AUTOGRAFATA)

LEGGI ANCHE: 

comments

Oroscopo