LO ZODIACO DELLE PRINCIPESSE – TIANA (CANCRO)

TIANA 2019 Cancro

E bisogna anche dire che questa “grinta nascosta” il Cancro la sta tirando sempre più fuori. Negli ultimi tre anni, le opposizioni di Giove e Saturno l’hanno messo costantemente alla prova, spingendolo a non arretrare di fronte a scontri e sfide. Ancor prima, l’hanno costretto ad affrontare apertamente alcune paure che stavano annidate lì da lungo tempo (almeno dal 2008) senza distogliere lo sguardo. Prima tra tutte, la paura di non farcela da soli, di non “essere abbastanza” ed avere bisogno della presenza dell’altro. Una paura assolutamente “sabotante” che in passato non gli ha forse consentito di cogliere al volo e che andava “corretta”. E così, dal 2018 è iniziata la ristrutturazione. Faticosa, non si discute, e molto impegnativa. Ma ha restituito al Cancro tutta la sua grinta, tutta la tenacia e la determinazione che appartengono al suo dna astrologico.

Ancora ricordo i messaggi di molti nati del segno alla fine del 2017, terrorizzati dall’imminente arrivo di Saturno in opposizione dal Capricorno. Ma è stato proprio quel Saturno a trasformare profondamente il Cancro. A metterlo dinanzi ad una serie crescente di sfide ma, allo stesso tempo, a rafforzarlo e temprarlo. E’ stato Saturno a spingerlo a non giocare più solo “in difesa” di un sistema da conservare a tutti i costi, ma ad imparare a “giocare in attacco”.A puntare cioè di più su se stesso, a darsi più opportunità, a tirar fuori maggiore spavalderia. Proprio come Spartacus, l’ha spinto a spezzare tutte le catene che lo tenevano bloccato, a dire no, ad alzare la testa, a non sfuggire di fronte agli scontri. L’ha liberato dalla “paura di perdere” e così facendo gli ha permesso di sostenere una serie di battaglie da una posizione più forte.

Di tutto questo, il Cancro ancora non si rende pienamente conto. Le opposizioni di Giove e Saturno sono terminate da troppo poco tempo: non sono neanche dieci giorni dopo tre anni tremendi. Ma entrando nel vivo del 2021, tirerà la testa fuori dalla trincea e si renderà conto di quanto ha costruito negli scorsi tre anni. Comincerà a cogliere i frutti di tante battaglie sostenute a partire dal 2018, anche di quelle che lì per lì non sembravano dare esito positivo. Questo riguarda un po’ la vita a 360°, ma è soprattutto la sfera dei rapporti interpersonali che ne beneficia di più.

Sul lavoro, questo significa aver sostenuto ad esempio tre anni di battaglie per difendere il proprio ruolo da chi cercava di sminuirlo. Per ottenere il giusto inquadramento, il giusto livello di avanzamento o anche solo per avere un contratto “in regola”. Per non lasciarsi “intimidire”: è impressionante la quantità di nati del segno che negli scorsi tre anni ha reagito ad una situazioni di “mobbing” o simili che andava avanti da anni. In tutti questi casi, il nuovo anno comincerà a regalare le prime vittorie. (continua)

comments

Oroscopo