MERCURIO IN CANCRO: IL LINGUAGGIO DELLE EMOZIONI

MERCURIO IN CANCRO: IL LINGUAGGIO DELLE EMOZIONI

Ciao a tutti, come state? Da ieri, Mercurio ha lasciato il segno dei Gemelli ed è entrato in Cancro, dove resterà fino al 27 giugno e dove tornerà poi il 20 luglio in moto retrogrado. Per il momento dedichiamoci al significato del transito, e poi in un successivo post approfondiremo anche il senso del retrogrado di luglio. Come ormai saprete benissimo, quando un pianeta cambia segno, cambia anche il modo in cui esprime la sua funzione. Mercurio è il “messaggero dello Zodiaco”, il pianeta della comunicazione e del dialogo. Notizie, risposte, proposte, chiamate, email, messaggi, tutto questo rientra nel suo “dominio”, così come tutto ciò che “connette” accorciando le distanze. 

Il Cancro è un segno d’Acqua (elemento delle emozioni), espressione zodiacale di valori come la sensibilità, l’empatia, la capacità di comprensione, e così via. Ecco perché la prima associazione  di idee per descrivere l’insegnamento di Mercurio in Cancro è: meno parole, più compassione. Nel  senso proprio del termine di comprendere e condividere uno stato d’animo. Questo significa che, in generale, questo nuovo Mercurio ci vuole meno in cattedra, meno lì ad arringare come il grillo parlante, e più capaci di immedesimarci nell’altro anche a livello empatico. Ed è sicuramente un bellissimo messaggio, perché spesso ci concentriamo sugli aspetti “aria” della comunicazione (idee, concetti, capacità dialettica) e perdiamo totalmente di vista che siamo anche stazioni di trasmissione e di ricezione delle emozioni che risiedono dietro le parole. 

Entrando un po’ di più nel dettaglio delle influenze per i vari segni, diciamo subito che questo nuovo Mercurio sostiene soprattutto il Cancro, lo Scorpione, i Pesci, il Toro e la Vergine. Il campo d’azione è quello della comunicazione, per cui in molti casi si parla di risposte, chiamate, conferme e nuove proposte che rimettono in moto la sfera del lavoro. Soprattutto per chi (come i Pesci o la Vergine) ha trascorso le scorse tre settimane in balia di situazioni confuse o di trattative che procedevano a rilento. Ma l’arrivo in buon aspetto di Mercurio fa bene anche all’amore perché riporta un dialogo più armonioso in coppia. Inoltre, se nelle scorse settimane c’è stato un incontro   interessante con una persona più “svanita” (o quasi), l’arrivo di Mercurio a favore potrebbe riaprire il dialogo e farla “riapparire”. 

Per il Capricorno si tratta di un Mercurio in opposizione, pronto a stimolare discorsi e discussioni che hanno lo scopo di definire meglio una certa situazione. L’effetto dell’opposizione è proprio quello di innescare il bisogno di confrontarsi verbalmente in modo aperto e diretto. E’ il tipico caso di quelle cose che tutto sommato ti lasci scorrere addosso, che tolleri più o meno di buon grado (benché non ti convincano fino in fondo). Finché arriva Mercurio in opposizione e non si può più fare a meno di parlarne. Può essere una situazione di lavoro, può riguardare una questione di coppia, o i possibili scenari di evoluzione di una frequentazione recente. 

Qualche difficoltà sul fronte della comunicazione potrebbero sperimentarla inoltre Ariete e Bilancia, con cui il nuovo Mercurio forma un aspetto di quadratura. Con Mercurio “storto” in primi luogo c’è il rischio di fraintendersi, di non spiegarsi bene o di non capire bene cosa intendano dire gli altri. C’è il rischio di saltare a conclusioni avventate e spesso errate. Dal momento che anche Marte (pianeta dell’azione) è in quadratura dal Cancro, c’è il rischio di essere troppo energici nei  toni e di diventare aggressivi, passando dalla parte del torto anche quando si ha ragione. Per uscire dal labirinto della quadratura di Mercurio, l’importante è chiedersi sempre “mi sto facendo capire?”, “sto capendo bene ciò che mi dice l’altra persona?”. O, ad un livello più profondo  (soprattutto nelle discussioni affettive) la domanda diventa: “che effetto emotivo hanno le mie parole sul mio interlocutore?”. Perché ci sono tanti modi per dire le cose. Alcuni hanno il potere di   ferire, altri no. E c’è una bella differenza. Il concetto magari è lo stesso, l’effetto è molto diverso. E per tornare all’inizio, Mercurio in Cancro guarda soprattutto allo scambio emotivo che c’è dietro le parole. 

Gli altri segni (Gemelli, Leone, Sagittario e Acquario) non risentono in particolar modo di questo transito se non con un invito, lo ripeto ancora una volta, a soppesare le parole sulla bilancia delle emozioni soprattutto nei discorsi affettivi. Questi segni invece sono molto più “interessati” al cambio di segno di Venere, che il 29 luglio entrerà in Leone e rimetterà in moto il cielo dell’amore per i segni d’aria e di fuoco.

Passo e chiudo, tornando alla scrittura del libro! Anche se breve, non potevo lasciarvi senza un approfondimento su Mercurio in Cancro, messaggero del linguaggio delle emozioni! 

Un abbraccio a tutti!
Con amore,
xxx
S*

comments

Bollettino del Cielo