MERCURIO IN RETROMARCIA! 

mercurio

MERCURIO IN RETROMARCIA! 

Ciao a tutti! Come state? Da qualche giorno Mercurio transita in moto retrogrado fino al 1 agosto, e questa “retromarcia” lo riporta in Cancro, dove resterà fino al 12 agosto. A Mercurio in Cancro avevo già dedicato un approfondimento qualche settimana fa, e potete recuperarlo cliccando QUI.

Prima di entrare nel dettaglio, però, in questo post, volevo approfondire un po’ questi moti retrogradi che portano i pianeti a percorrere il cerchio zodiacale “al contrario”. Naturalmente si tratta di un effetto “ottico”: il corpo celeste continua a precorrere la propria orbita intorno al Sole nello stesso verso, non c’è una reale inversione di marcia. Ma la Terra lo “supera” e, proprio come un’automobile durante un sorpasso, lo vede allontanarsi nello specchietto retrovisore. Ecco perché, da una prospettiva strettamente “terrestre”, sembra che il pianeta stia camminando all’indietro lungo la fascia zodiacale. E quindi anziché percorrere i gradi del Leone in senso crescente, in questo periodo lo fa a ritroso, fino a tornare come dicevo nel segno precedente del Cancro. 

Benché si tratti di un fenomeno puramente “ottico”, il moto retrogrado dei pianeti dal punto di vista astrologico è un fenomeno di grande importanza. Soprattutto quello di Mercurio che solitamente produce effetti abbastanza “riconoscibili”. Vediamo perché. Quando un pianeta ingrana la retromarcia, inverte la direzione della sua “funzione” astrologica. Nel caso di Mercurio, pianeta del pensiero e della comunicazione, la mente tende a rivolgersi “all’interno” anziché trarre spunti e dati di realtà “dall’esterno”: tende di più all’introspezione, diventa più riflessiva e meno comunicativa. Spesso volge anche al passato, a fare un bilancio di vecchie situazioni o ad accarezzare nostalgicamente ciò che è stato. Questo è un effetto piuttosto diffuso un po’ in tutti, a prescindere dal segno di appartenenza, ma a risentirne di più sono forse il Cancro, la Bilancia, l’Ariete ed il Capricorno. 

Sempre in tema di “inversione di marcia” nell’espressione dell’energia di Mercurio, nei rapporti interpersonali il dialogo potrebbe diventare più faticoso. Cresce il rischio di non capirsi, di saltare a conclusioni affrettate soprattutto se e quando ci si sente punti nel vivo. Non ci dimentichiamo infatti che si tratta di un moto retrogrado iniziano con Mercurio in Leone, segno del protagonismo, dell’orgoglio e per certi versi anche dell’ego. Da questo punto di vista, Leone, Toro, Scorpione e Acquario sono quelli che in questo periodo hanno più la tendenza ad offendersi, a chiudersi in se stessi o, al contrario, a scattare di fronte a quelli che avvertono (spesso a sproposito) come reati di lesa maestà nei loro confronti. Nulla di irreparabile, l’importante è rendersi conto che alcune reazioni sono sovradimensionate e saper tornare sui propri passi. Sul fronte delle trattative, poi, è bene ridimensionare alcune pretese, ed evitare di far saltare il banco se certe richieste non vengono accolte. Soprattutto perché per Toro, Leone, Scorpione ed Acquario  in questo periodo l’importante è fare. Meglio accettare (con un piccolo compromesso) che rinunciare del tutto. 

Più in generale, con Mercurio retrogrado è possibile che certe trattative procedano a rilento, che ci siano dei ritardi nelle risposte o che certe questioni procedano “a step”. Tanto più che questo retrogrado si sviluppa a cavallo di agosto che di per sé è già un mese che mette in stand-by risposte e situazioni di lavoro. In questo senso, la vera “sfida” è saper insistere (senza tirare quindi i remi in barca) ma anche farlo nel modo giusto, senza alzare troppo la voce col rischio di ottenere effetti indesiderati. Questo vale soprattutto per CancroBilancia, Ariete e Capricorno che in questo periodo potrebbero sentirsi demotivati, poco fiduciosi nelle prospettive di riuscita soprattutto di fronte a situazioni nuove.

Per i segni che non ho citato, il retrogrado non crea particolari “disturbi”, ma ci sono comunque delle piccole accortezze e “avvertenze” che possono rivelarsi utili per tutto lo Zodiaco perché, come dicevo prima, il retrogrado di Mercurio è un appuntamento che tutti, bene o male, avvertiamo nell’aria. Innanzitutto, attenzione ai mezzi di comunicazione: cellulari smarriti, SIM smagnatizzate, mail finite per errore nello spam, PIN e password dimenticate. Con l’ultimo retrogrado di Mercurio, a me è saltato il tasto “Home” del cellulare e, credetemi, non ti rendi conto di quante funzioni svolga finché non ne devi fare a meno. E considerando  che al tasto Home era associata l’impronta digitale (che sbloccava una marea di funzioni) il risultato è stata la paralisi totale su parecchi fronti.

Attenzione anche agli orari dei mezzi di trasporto, perché con Mercurio retrogrado c’è rischio di ritardi, cancellazioni, coincidenze saltate e cose simili. Attenzione alle chiavi di casa, perché si rischia di perderle, spezzarle nella toppa e così via. In una precedente “edizioni” del retrogrado, a me caddero di notte nella tromba delle scale e andarono a finire sotto la cabina dell’ascensore. Risultato: 100 euro per la chiamata notturna. Come vedete, nella maggior parte dei casi si tratta comunque di situazioni che sono frutto di distrazione personale (come nel caso di bancomat dimenticati dentro lo sportello, tessere sanitarie dentro i distributori automatici), ma in certi casi per assurdo che possa sembrare anche la tecnologia inizia a perdere colpi con il retrogrado di Mercurio. Soprattutto quella che ha a che fare con il movimento, il trasporto e la comunicazione. 

Guardando il valore simbolico dei transiti, il retrogrado di Mercurio è un appuntamento che ci invita a rallentare un po’, a riflettere di più, a porci domande e darci risposte. Spesso infatti andiamo avanti a tutta velocità, entriamo in un loop di impegni gestiti in modo “automatico”, e rischiamo di perdere di vista il senso di una visione più larga delle cose. In questo senso, rappresenta una sorta di “pitstop del pensiero”, come una pausa nel Gran Premio per controllare acqua e pressione delle gomme. E molto spesso, a posteriori, ci rendiamo che le idee migliori, le intuizioni vincenti, ci sono venute in mente proprio durante il moto retrogrado di Mercurio. Perché la mente rallenta, assume una velocità meno frenetica, e siamo in grado di dialogarci meglio: smettiamo di caricarla di input, di metterla alla prova continue prove e scadenze, e ascoltiamo di più cosa ha da dirci.

E per voi come sta andando questo retrogrado di Mercurio?
Se avete aneddoti divertenti, condivideteli nei commenti su Facebook.
Con amore,
xxx
S*

comments

Bollettino del Cielo