VENERE IN ARIETE – IL CORAGGIO DI AMARE

A cominciare dall’Ariete, che accoglie Venere in casa, con un transito che ha proprio il senso di una nuova partenza in amore. Una vera e propria esplosione primaverile per i sentimenti. Soprattutto per i single, illuminati di nuovo fascino, sostenuti da una rinnovata autostima, pronti ad accogliere incontri e conoscenze che, spesso a sorpresa, hanno il potere di rimettere in moto il cuore. Ma si parla di nuove “partenze” anche per le coppie più forti e rodate, nelle quali si accende il desiderio di fare di più, di darsi nuovi traguardi (più maturi ed ambiziosi) da tagliare insieme. Anno dopo anno, l’Ariete sta diventando sempre più responsabile e più animato dalla voglia di fare sul serio. Che si  tratti di un “sì” più solenne che consacra un’unione, di un desiderio di convivenza, o di intavolare una trattativa con la cicogna, questo è il cielo più bello e “fertile” per seminare un progetto che in molti casi vedrà la luce in autunno.  

Per il Leone, è un transito che parla di orizzonti che si allargano grazie ad incontri con persone di altre città o, comunque, estranee alla cerchia abituale di amicizie o frequentazioni. E prima ancora che rimettere in moto il cuore, sono incontri che fanno entrare aria nuova, stimolano nel profondo, mostrano nuove prospettive. Ma in molti casi vanno proprio al cuore: per chi cerca un nuovo amore, nelle prossime tre settimane è fondamentale sforzarsi di cambiare aria, di uscire dal solito giro, magari anche di muoversi un po’ di più. Con Venere in Nona casa, per il Leone i viaggi sono favoriti e rappresentano spesso ottime occasioni per fare un buon incontro, e chissà che qualcuno non parta da solo e torni accompagnato! Anche le coppie, soprattutto quelle che hanno affrontato un paio di mesi non esattamente “leggeri”, dovrebbero tentare di ritagliarsi uno spazio per un viaggio anche breve che ha il potere di riavvicinare i cuori. In questo caso, c’è la possibilità di partire in due e tornare in tre. Non mi riferisco naturalmente a triangoli o altre geometrie insolite, ma al fatto che quello della prima metà di maggio è il cielo perfetto per mettere in cantiere un bebè.

Per il Sagittario, infine, il trigono di Venere rappresenta la fine di una quadratura che nelle scorse settimane ha appesantito molto il cielo dell’amore. Venere nuovamente a favore segna un vero e proprio risveglio del romanticismo ma, ancor prima, del desiderio di star bene e di godersi un po’ di più la vita. I primi mesi di quest’anno per il Sagittario sono stati molto pesanti soprattutto sul fronte della casa e/o della famiglia, molti nati del segno hanno avuto la sensazione (spesso del tutto fondata) che una serie di delicati equilibri si reggessero sulle loro spalle e non si sono potuti concedere molto. Inizia adesso una nuova stagione di incontri passionali per i single, di romanticismo per le coppie ma, soprattutto, di nuovo benessere per tutti: è ora di godersi i frutti e le soddisfazioni di ciò che si è costruito finora. E in molti casi, si tratta di una culla accanto al lettone, perché nelle ultime due settimane le cicogne hanno volato all’impazzata nel cielo del Sagittario!

comments

Bollettino del Cielo