VENERE IN ARIETE – Parte 2

VENERE IN ARIETE – Parte 2

Anche per i segni d’Aria si tratta di un buon transito, soprattutto per i Gemelli e per l’Acquario.

Ai Gemelli, Venere regala innanzitutto la possibilità di allargare la cerchia di amicizie e conoscenze, con ottime ripercussioni sia sul lavoro che nella sfera affettiva. Questo significa un bacino più grande di nuove opportunità: nuovi clienti per i liberi professionisti, nuove possibili collaborazioni per i freelance, e così via. Anche in amore, amicizia e amore viaggiano a braccetto: ogni evento/invito che permette di allargare la sfera delle frequentazioni “nasconde” un possibile, interessante incontro. Allo stesso modo, un’amicizia potrebbe iniziare a mostrarsi in una luce più tenera.

Per l’Acquario è un transito che, oltre agli incontri, favorisce anche il dialogo: aiuta ad aprirsi, ad esprimere pensieri ed emozioni, e a farsi capire meglio. E per l’Acquario, che tende a tenersi tutto dentro, non è cosa da poco! E’ il momento giusto per tirare fuori dubbi, questioni e problemi che non hanno ancora trovato una soluzione e mettersi al tavolino, sotto un cielo che favorisce comprensione ed armonia. In campo lavorativo, Venere introduce nuove proposte, aiuta le trattative e permette di ottenere di più in in termini economici e contrattuali perché, a monte, diventa più facile riconoscere il proprio valore personale e chiedere il “giusto”.

Per la Bilancia si tratta di una Venere in opposizione (dal momento che transita nell’opposto segno dell’Ariete). Ogni transito di opposizione tocca da vicino la sfera interpersonale della vita (le società e le collaborazioni sul lavoro, la coppia in campo affettivo). È un transito che può portare a formare nuovi rapporti (firmare contratti, creare collaborazioni, definire rapporti affettivi), ma anche a sciogliere nodi in quelli già esistenti. “Definizione” rappresenta forse la parola chiave di questi transiti che (passandosi il testimone dureranno fino al 20 aprile): la Bilancia in questo periodo non tollera zone grigie di disordine o di ambiguità. Nelle collaborazioni, vuole sapere con esattezza su chi può contare, chi fa cosa, quali siano i compiti e le responsabilità di ognuno. È pronta a stare ai patti, ad adempiere con rigore e presenza alle proprie incombenze ma pretende che gli altri facciano lo stesso. Altrimenti si cambiano collaboratori. In campo affettivo, l’antifona è simile, e sono soprattutto certe promesse riguardanti la casa che a questo punto o trovano una concreta realizzazione, o diventano questioni che rischiano di far cadere il governo. Tutto questo è assolutamente positivo perché rappresenta una linea di sviluppo importante nel cielo della Bilancia: comprendere il proprio valore, pretendere il giusto e non arretrare da certe posizioni. Attenzione solo a non eccedere con i toni e a non diventare troppo polemici. Alla fin fine, l’altro è un compagno di viaggio, non un tennista avversario sul quale segnare un punto.

E passiamo ai segni di Terra.

Per il Toro, si tratta di una Venere che fa pensare ad un periodo nel quale l’amore è vissuto “a porte chiuse”. Questo può significare, ad esempio, che chi vive una nuova storia, per il momento preferisce tenerla per sé, non metterla in piazza con amici e familiari, anche per capire meglio la natura di un sentimento e le sue prospettive di crescita. O può significare che alcune coppie sentono il bisogno di dedicarsi uno spazio più protetto e silenzioso, al riparo dal rumore e dal tran tran quotidiano. Chi vive un amore “segreto”, inizia ad avvertire il desiderio di uscire allo scoperto, e non si accontenta più di promesse che cadono puntualmente nel vuoto. Aprile in questo senso sarà teatro di un round definitivo: o dentro, o fuori.

Per la Vergine, è una posizione di Venere che riaccende il fuoco dell’eros e della passionalità. Possibili incontri a tinte forti ma senza grandi prospettive di lungo termine anche se, con il cielo di sorprese che riserva questa primavera, non si può mai dire! Sul fronte lavorativo, Venere in Ottava casa favorisce mutui, finanziamenti e rendite provenienti da titoli o partecipazioni societarie.

Per il Capricorno, invece, si tratta di una quadratura dalla Quarta casa che rappresenta un primo tagliando di verifica per le relazioni più recenti: è quel tipico primo giro di boa in cui chi si frequenta da poco deve capire se c’è la possibilità di fare un percorso insieme o se si è trattato di un fuoco di paglia. Per le coppie già “rodate”, invece, la quadratura di Venere potrebbe fornire lo spunto per mettere in cantiere un progetto che riguarda la casa (un inizio di convivenza, un trasloco, un trasferimento) o comunque per gettare radici più solide e profonde per il futuro.

E finiamo con i segni d’Acqua.

Per il Cancro questa è una quadratura dalla Decima casa, l’area dell’oroscopo che rappresenta la carriera e le responsabilità. Per alcuni potrebbe essere un periodo dove il lavoro o altri impegni limitano il tempo da dedicare all’amore. Oppure una fase più “pesante” durante la quale i doveri e le responsabilità legate alla sfera di coppia prevalgono sui piaceri della relazione. Se ci sono delle questioni che si trascinano da tempo e che ancora non hanno trovato una soluzione, o promesse che puntualmente vengono disattese, arriva il momento di tornare sul punto con maggiore insistenza, anche a costo di dare un aut aut. Mese dopo mese, si forma nel Cancro una maggiore consapevolezza della propria autonomia.

Per lo Scorpione, è un transito di Venere che agisce prevalentemente nella sfera professionale, aiutando a raggiungere buoni accordi e compromessi, a ricreare un clima più collaborativo o a ricucire alcuni certi strappi di febbraio, mese che per molti ha davvero rappresentato un banco di prova importante.

Per i Pesci, infine, Venere in Seconda casa è un transito che “fa bene” alla sfera finanziaria, con possibili aumenti, bonus o altri riconoscimenti economici, ma anche con nuove proposte che allargano gli orizzonti di futuri guadagni.

Insomma, ci aspettano tre settimane all’insegna di una Venere che dona all’intero Zodiaco una marcia più vitale e combattiva. Non ci resta che darle il benvenuto e, soprattutto, sintonizzarci su questa nuova onda energetica che ci spinge ad andare incontro a ciò che amiamo con coraggio e spirito battagliero. A buttarci nelle cose con un pizzico di intraprendenza in più perché – e questo è un insegnamento importante che l’Ariete ci dona – chi non ha il coraggio di sostenere una prova, si boccia da sé. O almeno così mi ripetevo quando, ai tempi dell’università, giungevano le notti prima degli esami!

Un abbraccio e buona Venere in Ariete a tutti!
Con amore,
xxx
S*


oroscopoAcquista ora il nuovo libro di Simon! COME SARA’ IL 2018? Simon & the Stars racconta il nuovo anno con la formula che in poco tempo l’ha reso l’astrologo più amato dal web. Il suo sguardo preciso e poetico non si limita alle previsioni ma, attraverso simboli, riflessioni e consigli, ci aiuta a esplorare (e affrontare meglio) questo nuovo capitolo della nostra vita. Come in un viaggio sulla macchina del tempo, infatti, Simon ci accompagna non solo verso il futuro , ma anche in un passato che gioca un ruolo fondamentale. Per capire da dove veniamo, chi siamo, e dove stiamo andando. In questo modo, l’oroscopo diventa un prezioso strumento in grado di indicare in quale punto della nostra storia personale ci troviamo, e quali traguardi o sfide abbiamo di fronte a noi. Proprio come un orologio, ci aiuta a leggere e interpretare il passaggio del tempo e gli snodi di una trama che, giorno dopo giorno, siamo noi a scrivere. Non a caso, anche quest’anno il racconto di ogni segno è affidato a un film, una narrazione emotiva e universale, che permette di comprendere meglio le tematiche principali del 2018. E, soprattutto, aiuta a mettere a fuoco la conquista che nel nuovo anno aggiunge un tassello al nostro continuo percorso di crescita e maturazione. Una novità di questa nuova edizione è «Un giorno per» al termine di ciascun oroscopo mensile: un prezioso calendario di date propizie da segnare sul nostro taccuino.

comments

Bollettino del Cielo