VENERE IN ARIETE: IL CORAGGIO DI AMARE!

VENERE

Anche per i segni d’Aria è sicuramente un buon transito, soprattutto per i Gemelli e per l’Acquario. Ai Gemelli, Venere regala innanzitutto la possibilità di allargare la cerchia di amicizie e conoscenze, con ottime ripercussioni sia sul lavoro che nella sfera affettiva. Questo significa un bacino più largo di nuove opportunità: nuovi clienti per i liberi professionisti, nuove possibili collaborazioni per i freelance, e così via. Anche in amore, amicizia e amore viaggiano a braccetto: ogni evento/invito che permette di allargare la sfera delle frequentazioni “nasconde” un possibile, interessante incontro. Allo stesso modo, un’amicizia potrebbe iniziare a mostrarsi in una luce più tenera. Va anche detto che, entrando in Ariete, Venere lascia una quadratura dai Pesci che nelle scorse settimana ha pesato soprattutto sulla vita di molte coppie, che hanno attraversato un periodo di “lontananza” (magari anche solo per ragioni lavorative) o addirittura di “incomunicabilità”. Con Venere nuovamente a favore, si accorciano le distanze e si torna a parlare la stessa lingua. Certo, con Mercurio dissonante fino a metà aprile (complice il moto retrogrado) c’è sempre un certo rischio di fraintendersi, di non capirsi e saltare a conclusioni affrettate. Ma la fine delle ostilità di Venere e Marte porta un clima decisamente più sereno. 

Per l’Acquario è un transito che, oltre agli incontri, favorisce anche il dialogo: aiuta ad aprirsi, ad esprimere pensieri ed emozioni, e a farsi capire meglio. E per l’Acquario, che tende a tenersi tutto dentro, non è cosa da poco! E’ il momento giusto per tirare fuori dubbi, questioni e problemi che non hanno ancora trovato una soluzione e mettersi al tavolino, sotto un cielo che favorisce comprensione ed armonia. Ma è anche la Venere giusta per dare voce ad un nuovo sentimento, per prendere un’iniziativa, per mandare quel messaggio, esporsi con un invito. Insomma, per provarci! Per poi rendersi conto, magari, che dall’altra parte c’è una persona che aveva capito tutto e non aspettava altro che l’Acquario facesse una mossa! In campo lavorativo, Venere introduce nuove proposte, aiuta le trattative e permette di ottenere di più in in termini economici e contrattuali perché, a monte, diventa più facile riconoscere il proprio valore personale e chiedere il “giusto”.

Per la Bilancia si tratta di una Venere in opposizione (poiché transita nell’opposto segno dell’Ariete). Il termine “opposizione” andrebbe revisionato perché fa subito pensare a qualcosa di negativo, mette in allarme. In realtà, nel linguaggio astrologico “opposizione” è sempre sinonimo di “confronto”, soprattutto sul fronte dei rapporti interpersonali (quelli con soci e collaboratori sul lavoro oppure, in campo affettivo, la relazione di coppia). Cielo quindi di confronti che nella maggior parte dei casi mirano a dare maggiore definizione ai rapporti. Ecco quindi che se ci sono alcuni aspetti poco chiari in un rapporto di lavoro, se ci frequentiamo ma ancora non si capisce “cosa siamo”, con l’opposizione di Venere arriva il momento di sedersi a tavolino e sviscerare la questione. Con l’obiettivo naturalmente di dare ai rapporti una fisionomia più chiara. Ed è per questo che, se ci sono aspetti della sfera interpersonale che richiedono chiarimenti o aggiustamenti di rotta, la Bilancia si accinge a tirar fuori il discorso per affrontarli in maniera diretta. Superando quel suo innato timore di far rumore, di risultare “scomoda” o turbare un equilibrio. Perché, andando ancor più in profondità, sta pian piano capendo che un equilibrio che non la vede felice è in realtà un dis-equilibrio, e come valeva aggiustato o smontato. 

Per la stessa ragione, la Bilancia è pronta a rimboccarsi le maniche per eliminare tutte le zone grigie di disordine o di ambiguità dai rapporti interpersonali. In campo lavorativo, vuole sapere esattamente su chi può contare, quali siano i compiti e le responsabilità di ciascuno. Dice: “io sono pronta a stare ai patti, ad adempiere con rigore ai miei impegni, ma pretendo che tu faccia lo stesso!”. Altrimenti, si cambiano collaboratori. In campo affettivo, l’antifona è simile soprattutto su temi che riguardano la “casa” o le altre fondamenta del rapporto. A questo punto, o certe “promesse” trovano una concreta realizzazione, o rischiano di far “cascare l’asino”. Tutto questo è assolutamente positivo perché rappresenta una linea evolutiva importante nel cielo della Bilancia: ora conosce meglio il proprio valore, pretende ciò che è giusto e non arretra rispetto a certe posizioni. Attenzione solo a non eccedere con i toni e a non diventare troppo polemici. (continua)

comments

Bollettino del Cielo