Il Cielo del Momento

Venere

VENERE IN GEMELLI: PAROLE D’AMORE


VENERE IN GEMELLI
(dal 9 maggio al 2 giugno)

Ciao a tutti! Come state? Domani (domenica 9 maggio) Venere torna in Gemelli, dove lo scorso anno ha trascorso ben quattro mesi a causa del moto retrogrado. Quest’anno invece la sua permanenza in Gemelli sarà molto più breve, e durerà fino al prossimo 2 giugno. Come ormai saprete benissimo, ogni pianeta rappresenta una determinata funzione, mentre il segno in cui transita descrive le qualità attraverso le quali si esprime quella funzione nel corso del transito.

In questo caso, quindi, parliamo di un transito del pianeta che governa i rapporti interpersonali (Venere) nel segno della parola e della comunicazione (Gemelli). Benché infatti Venere sia a tutti gli effetti il “pianeta dell’amore”, il suo campo d’azione non si limita solamente alle relazioni affettiva, ma tocca tutte le forme di “sodalizio”, tutti quei rapporti in cui due persone hanno obiettivi comuni e decidono pertanto di compiere un tratto di strada insieme,  breve o lungo che sia. Nella sfera affettiva, riguarda in primis il rapporto con il partner. Nella sfera lavorativa, il rapporto con soci, collaboratori, partner in affari. 

E come abbiamo visto il pianeta dei rapporti transita in Gemelli, segno della comunicazione e del dialogo. E per associazione d’idee, il primo insegnamento che mi viene in mente è proprio questo: bisogna tornare a parlare d’amore. O, più in generale, di rapporti interpersonali. Questo naturalmente può significare moltissime cose. Per le coppie, significa recuperare il dialogo, tornare a parlare e cercare di capirsi di più, riprendere il filo di discorsi e progetti rimasti in stand-by, ristabilire uno scambio più sincero e spontaneo di pensieri ed emozioni. Il pensiero si fa parola e non si inceppa più in dubbi, timori, reticenze.

Per chi sta attraversando una crisi, diventa più facile rompere un velo di silenzio per affrontare apertamente il discorso. I Gemelli sono il segno dello scambio, Venere il pianeta dell’armonia e quindi, per certi versi dell’equità. I rapporti affettivi dovrebbero essere basati su condizioni eque e paritetiche. Se uno dei due dà 100 e l’altro 10, c’è qualcosa che non va. Se uno dei due fa i salti mortali per andare incontro all’altro, mentre l’altro resta fermo nelle proprie posizioni, ci sono alcuni aspetti del rapporto che vanno inevitabilmente rivisti.

E da questo punto di vista, Venere in Gemelli spinge proprio a passare al setaccio i rapporti e cercare un modo per renderli più equi. E questo non riguarda solamente i rapporti affettivi, ma più in generale anche i rapporti professionali, le collaborazioni, i contratti e così via. In questo periodo, molti si sforzeranno di rinegoziare le condizioni di un accordo per “adeguarle” (e renderle quindi nuovamente eque) rispetto ad una situazione che nel tempo è cambiata, o che si è progressivamente sfatata rispetto ad un punto di equilibrio. Molti potrebbero ridiscutere le condizioni di partecipazione ad una società, ad un progetto comune, rivedendo ruoli, compiti e spartizione di proventi e responsabilità.

I Gemelli, poi, sono anche il segno del movimento, e per questo Venere in Gemelli può aiutare a smuovere alcune dinamiche ormai troppo ripetitive. Può portare aria nuova, vento di nuovi progetti, voglia di viaggiare, di fare più cose insieme. Specie in un momento come questo, in cui dopo un lungo periodo di “paralisi” si torna finalmente in una dimensione di maggiore movimento fatto anche di viaggi, di nuovi progetti e di situazioni che ci accompagnano verso una normalità meno “costretta”. Ma in una coppia che vive un momento di stanchezza, già il solo fatto di ritrovare una prospettiva comune, di progettare qualcosa da fare insieme rappresenta un’apertura importante. Perché in questi casi ciò che viene meno è proprio lo slancio, ed è proprio su questo fronte che Venere in Gemelli può dare una mano.  

Per i cuori solitari, Venere in Gemelli è una spinta a riscoprire un po’ di leggerezza e di voglia di “provare”. Uno dei grandi pregi dei Gemelli è saper andare incontro alla vita con animo aperto e curioso. Ai Gemelli non interessa la teoria delle cose, quella che proviene dai libri o dalle raccomandazioni altrui: il loro modo per misurare il mondo è tuffarcisi dentro, toccarlo con mano, annusarlo e fare esperienza diretta delle cose. Per questo, Venere in Gemelli significa uscire da un guscio di prudenza (“e se poi va male?”, “e se roviniamo un’amicizia?”) e buttarsi in una nuova conoscenza. Vada come vada, poi si vedrà. (continua)

Altro da Il Cielo del Momento