VENERE IN LEONE – SEGNO PER SEGNO

Venere

I primi a beneficiarne, naturalmente, sono i segni di fuoco, LEONE in testa, ma anche ARIETE e SAGITTARIO, per i quali la visita Venere tiene a battesimo una vera e propria rinascita del cuore, un potente risveglio di fascino, autostima e romanticismo. Bellissimi gli incontri per i cuori solitari, spesso del tutto a sorpresa. Soprattutto nelle giornate di metà settembre  (quando Venere incontra l’imprevedibile Urano in quadratura) Cupido è davvero in vena di scherzi e può lanciare le sue frecce nelle direzioni più inattese. Qualcuno poi potrebbe riaprire il file e farsi “risentire” con una persona conosciuta nei mesi scorsi che “prometteva bene” ma con la quale cose non sono più andate avanti. Per riprovarci, o quanto meno per mettere le cose in chiaro, per capire cosa sia accaduto. Semaforo verde anche per le coppie: migliorano il dialogo, la passione, l’intesa e la voglia di star bene. Non solo: questa nuova Venere rende molto fertile il cielo dei segni di  fuoco! A buon intenditor, poche parole…!

Per il TORO, SCORPIONE e ACQUARIO è una Venere che contiene una sfida a prendere posizioni in amore. Chi vive una fase di incertezze, magari in una nuova storia o per un momento di confusione personale, potrebbe trovarsi di fronte a situazioni che richiedono una scelta di campo. E’ il tipico caso di chi ha un momento di dubbi e si trova davanti un partner che alza la posta in gioco, a qualsiasi livello, da un banale “facciamo un viaggetto insieme” ad un più impegnativo “andiamo a vivere insieme”. Queste “chiamate” a fare un passo in più (che dipende naturalmente dal punto di maturazione raggiunto da un rapporto) rappresentano spesso proprio i momenti in cui un “cuore incerto”  si trova a dover fare chiarezza. E’ un po’ come nel poker: quando sale la posta in gioco, se sei sicuro del “punto” che hai in mano vedi e rilanci a tua volta. Se invece non ne sei certo, è il momento in cui smetti di bluffare e lasci la mano.

Più in generale, è come se Venere chiedesse a questi segni di “definirsi”: o è bianco, o è nero. Se una cosa ti convince, arriva il momento di viverla fino in fondo, senza reticenze. Se non ti convince, se ne può anche fare a meno. Se una persona merita, vale la pena di darle il massimo. Se non merita, tanto vale chiuderle la porta in faccia. E, naturalmente, queste scelte di campo richiedono spesso di fare maggiore chiarezza dentro se stessi, per poi agirla anche nel rapporto con gli altri. Per chi tra questi segni vive una relazione stabile, senza dubbi o incertezze, Venere in Leone può contenere un invito a rilanciare il rapporto con un progetto di coppia più bello e ambizioso. Per chi invece cerca di “smontare” qualcosa, è un transito che invita a credere di più in se stessi e non rimanere in un rapporto che non funziona più solo per paura di camminare da soli.

Ancora, sempre per Toro, Scorpione e Acquario, Venere in Leone assieme al concomitante ingresso di Mercurio in Bilancia (che ad ottobre sarà retrogrado) potrebbe riportare in auge un ex o una vecchia conoscenza dei mesi scorsi, soprattutto con segni di fuoco (Ariete, Leone, Sagittario). E qui il senso del “ritorno” è chiaro: se prima non te la sei “sentita” di dare una chance, adesso varrebbe la pena di provare. Soprattutto se in passato hai detto “no” per diffidenza, paura di scottarti o, al contrario, di perdere la tua indipendenza. 

comments

Bollettino del Cielo