VENERE IN SCORPIONE: L’AMORE NON HA SEGRETI

Venere in Scorpione

Anche sul fronte delle amicizie e delle conoscenze, Venere in Scorpione spinge ad andare a fondo e cercare la verità dei rapporti. Diventiamo più selettivi: se meriti, ti do tutto. Se non meriti, non ti do proprio niente. O sei dentro al cerchio dei miei affetti, o stai fuori. Al punto che qualcuno potrebbe “purgare” la rubrica del cellulare ed eliminare le foglie secche dai profili social. Qualcuno potrebbe decidere di affrontare un discorso scomodo forse, ma senz’altro chiarificatore, perché se finora mi sono tenuto là una cosa che non mi è piaciuta, adesso potrei sentire il bisogno di “sputarla” e togliermi un sassolino dalla scarpa. Forse finirà che ci salutiamo qua, forse ne usciremo con un rapporto più solido e forte, ma non sono più disposto a far finta di niente.

Lo Scorpione mira alla “fusione” con l’altro, a perdere di vista “dove comincio io e finisci tu” (per utilizzare le bellissime parole di “Inventi” di Renato Zero), ad un concetto di condivisione profonda che forse non è realizzabile fino in fondo su questo piano di realtà. Una totalità che talvolta spaventa e che lo Scorpione cerca con tutto se stesso. Vista la mia formazione, mi viene in mente un esempio di tipo “legale”: è come se lo Scorpione volesse un matrimonio con piena comunione di beni. Che, simbolicamente parlando, significa: io scelgo te con tale intensità e convinzione da non sentire il bisogno di tenere una parte di me al di fuori della nostra “comunione”. Perché esiste un “Noi” che va ben oltre la somma di “me+te”. E che, ancor prima, non ammette sottrazioni. Ecco perché per qualcuno il transito di Venere in Scorpione rappresenta un invito (o in alcuni casi una sfida) a rompere gli indugi e fare quel passo in più. Verso il matrimonio, verso la convivenza, verso un primo figlio, verso qualunque cosa ancora “manchi” al rapporto, se questa mancanza dipende da un confine di incertezza interiore che a questo punto va oltrepassato.

Finora mi sono dedicato, se vogliamo, agli aspetti più costruttivi del transito di Venere in Scorpione. Ma ogni segno dello Zodiaco esprime sicuramente un insegnamento più costruttivo così come una serie di atteggiamenti più “disfunzionali”. E questo vale naturalmente anche in questo caso. Le caratteristiche sono le stesse che abbiamo esaminato finora, solo declinate nel lato ombra anziché in quello luminoso. Ed ecco che la ricerca di verità può diventare un muro di diffidenza. La ricerca di totalità può virare verso l’ossessione. O l’anelito di fusione può trasformarsi in (pos)sesso dell’altro. E per certi versi il transito in Scorpione contiene un invito rivolto a tutto lo Zodiaco ad analizzare quelle situazioni “disfunzionali” che poniamo in essere nelle relazioni. Nella maggior parte dei casi, si tratta di dinamiche che rappresentano il riflesso di un gap che abbiamo dentro e che, inevitabilmente, finisce per essere proiettato all’esterno. 

comments

Bollettino del Cielo