L’ASCENDENTE VERGINE – IL MINIVAN

Minivan

L’ASCENDENTE VERGINE – IL MINIVAN

L’Ascendente Vergine è un bel minivan all’americana con sedili ribaltabili, che all’occorrenza diventa un furgoncino per caricare gli acquisti dell’Ikea. La Vergine, infatti, è per eccellenza il segno della praticità e dell’ingegno. Ha senso pratico, eccellente manualità e grande capacità di trovare soluzioni. Anzi, la legge sul Brevetto definisce l’invenzione come “soluzione originale ad un problema pratico”, una definizione che mi ha sempre fatto pensare a questo talento della Vergine. L’uovo di Colombo, la capacità di sistemare le cose in maniera originale, di trovare escamotage che a nessun altro erano venuti in mente, di reinventare e rigenerare le cose, ha sempre in sé un tocco Virgineo.

Ha uno spirito d’osservazione e una capacità analitica degni di Sherlock Holmes: non gli sfugge niente, neppure il minimo dettaglio, che spesso poi si rivela risolutivo. Il suo approccio alle cose è logico e misurato: prima di iniziare qualcosa di nuovo, ne studia accuratamente ogni angolatura, analizzando i pro e i contro di ogni situazione. Prima di parlare, ascolta attentamente, studia l’interlocutore e raramente parla a sproposito.

Nelle situazioni difficili, mantiene la calma e il sangue freddo, e non si lascia trascinare dall’onda dell’emotività. Sotto sotto, però ha un’indole più sensibile e delicata di quanto non voglia mostrare. La Vergine, infatti, è un Pesci “sotto mentite spoglie”: condivide quella stessa potenza creativa e immaginativa, solo che tiene più sotto controllo e la svela solo quando trova i giusti sbocchi concreti per esprimerla.

comments

A lezione di Stelle