ACQUARIO: OROSCOPO DAL 18 AL 24 GIUGNO

ACQUARIO

Stiamo entrando in una fase piuttosto “frenetica” per il lavoro, con impegni e scadenze che spesso si accavallano. Occorre organizzarsi bene, procedere con ordine senza lasciare le cose al caso. Questo vale soprattutto per chi dopo lunghi preparativi (dove in molti casi non sono mancati rallentamenti e false partenze) si accinge a lanciare un nuovo progetto che partirà probabilmente verso fine mese. Questo è un cielo che tende ad ingigantire i “doveri” e a porre grande enfasi sulle “responsabilità”. Non è escluso che qualcuno possa sentirsi non del tutto pronto, o vagamente inadeguato. In questi casi, bisogna “fidarsi” di se stessi, senza mettere continuamente in dubbio le proprie capacità.

Occorre fare appello a tutto ciò che si è fatto in precedenza (sia in termini di preparazione ma anche di passate esperienze), trarne forza e partire. In alcuni casi, si tratta di una “partenza” in senso stretto (un trasferimento o una trasferta di lavoro), e in questo caso i preparativi non finiscono mai. Soprattutto se c’è da riorganizzare alcune routine in casa o nei rapporti con un socio, o gestire alcune attività a distanza. In questi casi (ma più in generale per l’Acquario in questo periodo) l’improntante è “agire”, affrontare impegni e scadenze con senso pratico, una cosa per volta. Perché in questo periodo il pensiero s’impiglia nelle difficoltà e c’è il rischio di“bloccarsi”. Avanti! 

comments

Oroscopo