AL CONFINE TRA GEMELLI E CANCRO!

AL CONFINE TRA GEMELLI E CANCRO!

Ciao a tutti! Come state? Quello che stiamo per attraversare è il confine tra la primavera e l’estate estate, uno dei quattro punti cardinali dell’anno, dove l’intelligenza comunicativa dei Gemelli cede al passo alla profondità emotiva del Cancro. E per festeggiare questo passaggio di testimone mi sono ispirato alla Pina, nata oggi all’ultimo giorno dei Gemelli, e a Cyndi Lauper nata quel confine il 22 giugno ai primi gradi del Cancro.

Non avevo mai pensato di accostarle in un post, ma per certi versi ho sempre pensato che si somigliassero per grinta e sensibilità. Forse perché entrambe hanno lo stesso ascendente in Acquario, dal quale provengono i rispettivi look così anticonformisti, variopinti ed autoironici. Non a caso, l’album di esordio di Cyndi si intitolava proprio “She’s So Unusual”, mentre il mitico blog della Pina si chiama “TuttaSbagliata“.

Ma sotto quei look così “inusuale” e graffiante, la sensibilità della cuspide Gemelli-Cancro emerge in tutte le sue sfumature: a partire dal senso materno, fino ad arrivare ad ogni forma di empatia, comprensione e vicinanza emotiva, quesrta latitudine dello Zodiaco ha una forte vocazione a cogliere ed interpretare le situazioni di “bisogno”. A prendersene cura, con una fortissima sensibilità verso i più deboli che lo porta a battersi contro ogni forma di ingiustizia. Non a caso, Cyndi è stata una delle prime popstar a celebrare (nell’indimenticabile “True Colors”) i “colori” di ogni forma di diversità come espressione di ricchezza. E non a caso, la Pina ha ottenuto per “Pinocchio” il Diversity  Media Award nel 2016 per il rispetto e l’attenzione dimostrata verso le tematichee e gay, lesbiche, bisessuali e transessuali.

Memorabile il video “rubato” in cui Cyndi intrattiene i passeggeri in attesa all’aeroporto, o le sue discese dal palco a sorpresa durante i concerti per cantare tra il pubblico. Sono manifestazioni di quel genuino bisogno di “vicinanza” del Cancro che, nel suo caso, si esprime attraverso il temperamente imprevedibile e rispettosamente dissacrante dell’Acquario. Personalmente le adoro entrambe, lo dico senza mezzi termini. Ho avuto la fortuna di vedere Cyndi in concerto due volte, in una delle quali ho avuto il privilegio di prestarle la spalla per scendere dal palco durante un’esibizione.

Della Pina adoravo istintivamente l’immagine e le gesta già prima di avere la fortuna di conoscerla, di condividere con lei il microfono in parecchie puntate a Pinocchio e, soprattutto, di poterla considerare un’amica. Quando l’ho incontrata, mi si è aperto un mondo. E a parte la bravura, la professionalità e l’umanità, mi ha colpito il calore di un’accoglienza diretta e immediata, come se ci conoscessimo da sempre. Ancora una volta, siamo alla cuspide tra l’intelligenza dei Gemelli e la capacità di creare un senso di famiglia del Cancro.

Mi sembrano le due “ambasciatrici” perfette per celebrare questo cambio della guardia zodiacale: il loro trait d’union è questa straordinaria capacità di comunicare e far circolare valori come la giustizia, il pluralismo e la lotta contro ogni forma di discriminazione. Ed è esattamente il trait d’union tra i valori dei Gemelli e quelli del Cancro.

E per completare il quadro, ci potremmo mettere dentro anche Ed Snowden (nato il 21 giugno esattamente alla cuspide), l’ex tecnico della CIA che rivelò pubblicazione una serie di programmi segreti di intercettazione che violavano apertamente la privacy dei cittadini. E la sua reazione è stata di proteggere (Cancro) l’inviolabilità della comunicazione (Gemelli). Una cuspide, tre personaggi magnifici (nati rispettivamente il 20, 21 e 22 giugno), tre spunti di riflessione sul potere simbolico dello Zodiaco!

Un abbraccio a tutti, soprattutto a chi mi segue in queste mie pippe mentali 😀
Con amore,
xxx
S*

comments

Bollettino del Cielo