ARIETE: LA NONA TAPPA

Ariete

ARIETE: LA NONA TAPPA

È una delle fasi più belle di tutto il viaggio intorno all’anno. È una tappa che parla di orizzonti che si allargano, di grandi conquiste, e di espansione verso nuovi territori e progetti. Ancor più in un mese che vede il tuo segno libero dalle quadrature di Saturno e Giove a partire dal 17. Per certi versi è come se il viaggio che abbiamo compiuto nei mesi precedenti ci portasse a mettere piede in un nuovo mondo. A spingerci lì dove non siamo mai arrivati prima. È un periodo di grandi novità, che può regalare nuovi stimoli e interessi, spesso accompagnati da “spostamenti” (fisici o mentali) o altre occasioni che aiutano ad allargare gli orizzonti ed entrare in contatto con nuove realtà.

Nuovo è la parola-chiave di questa splendida fase del ciclo, carburante di crescita e di evoluzione allo stato puro. Anche se a volte non ce ne rendiamo conto subito, è un mese nel quale (di anno in anno) poggiamo la mente su nuovi interessi che poi si rivelano importanti nel tempo. Oppure, è un periodo nel corso del quale il normale “perimetro” delle nostre attività tutto d’un tratto ci sembra “stretto”, troppo confinato nelle routine e nelle abitudini, e sentiamo il bisogno di nuova linfa vitale. Non a caso, è un periodo nel quale sentiamo il desiderio di viaggiare di più, di “espanderci”, di vedere gente nuova, di iniziare nuovi studi. Qualsiasi cosa, purché ci consenta di aprire una finestra su nuove prospettive. 

È una tappa nel quale il Sole attraversa un segno dello stesso elemento del nostro, al quale è legato da un rapporto “trigono”. I segni dello stesso elemento parlano la stessa lingua, ed esprimono lo stesso concetto di fondo: energia, grinta, passione, ispirazione per il Fuoco; concretezza, pragmatismo, ricerca di soluzioni pratiche, continuità per la Terra; idee, ideali, astrazione, comunicazione, pensiero per l’Aria; emozioni, intuizione, immaginazione, empatia, compassione per l’Acqua.

Nel tuo caso, parliamo del transito del Sole in un altro segno di Fuoco (il Sagittario), elemento della passione e dell’ottimismo. E questo significa che il cielo delle prime tre settimane di dicembre può portarti nuove intuizioni, in grado di estendere il raggio di azione delle tue attività, di arrivare più lontano, di abbracciare prospettive più ampie. Così come può essere un mese di grandi soluzioni, nel quale i tasselli del puzzle iniziano finalmente ad andare al loro posto. Soluzioni spesso portate da nuove persone, o dalla possibilità di volgere lo sguardo verso altre città. Tutto questo, poi, è rafforzato dalla presenza di uno splendido Mercurio fino al 20 e da una Venere “aperta” ai rapporti interpersonali nella seconda parte del mese. (continua)

comments

Oroscopo