I PIANETI PERSONALI: IL SOLE, LA LUNA E MERCURIO (PARTE 1)

pianeti

I PIANETI PERSONALI: IL SOLE, LA LUNA E MERCURIO (PARTE 1)

Ciao a tutti! Come state? Visto che la nostra Scuoletta di Astrologia è in procinto di ricominciare, ho pensato di fare un piccolo recap sui pianeti, sui segni e sulle case nel tema di nascita. Così possiamo riprendere dopo aver rinfrescato l’ABC, ma se volete approfondire di più ci sono i video su YouTube che potete recuperare cliccando QUA. In questo post facciamo un piccolo recap sui primi tre pianeti (Sole, Luna e Mercurio). In una serie di post successivi approfondiremo anche gli altri pianeti “personali” (Venere e Marte), i pianeti “sociali” Giove e Saturno, e i pianeti “remoti” alle periferie del sistema solare.

IL SOLE
E’ il centro radiante dell’intero sistema solare, l’unico corpo celeste che brilla di luce propria, riverberandola su tutto ciò che lo circonda. Di conseguenza, nel sistema astrologico rappresenta il , il centro dell’identità cosciente. Il suo obiettivo, naturalmente, è risplendere, irradiare il proprie qualità su ciò che lo circonda e tradurle in attività ed iniziative a propria immagine e somiglianza. Il segno nel quale si trova al momento della nascita è talmente connaturato al nostro senso di identità personale da dire “io sono Ariete, io sono Toro”. Possiamo dire, con un’immagine poetica che non si discosta molto dalla verità, che il Sole rappresenta quel “frammento di divino” che alberga in ciascuno di noi.

Nel tema di ognuno è assolutamente “diverso” (in base al segno e alla casa in cui si trova, in base agli aspetti che forma con il resto del tema) eppure allo stesso tempo partecipa della stessa divinità del Sole che ci scalda tutti. Per questa ragione, il Sole rappresenta ciò che ci rende unici ma allo stesso tempo quel comune anelito all’eternità. A realizzare la versione migliore di noi stessi e a ricongiungerci con il nostro lato divino. Esprime il nostro “scopo”, la nostra vitalità, la spinta all’affermazione, e rappresenta per così dire il vertice dei “valori maschili”, presenti ovviamente tanto negli uomini che nelle donne. E’ associato (insieme a Saturno) alla figura paterna e governa il segno del Leone. 


LA LUNA
Se il Sole è il vertice del pilastro maschile, la Luna lo è di quello femminile, anche in questo caso sia negli uomini che nelle donne. E’ il luminare notturno, più intimo e raccolto del Sole, e rappresenta tutto il nostro mondo interiore. L’emotività, i sentimenti, la sensibilità ma, ancor prima, è associata all’inconscio, agli umori, agli stati d’animo e a tutto ciò che la psicologia definisce intelligenza emotiva. Rappresenta i nostri bisogni ed il modo in cui riusciamo a soddisfarli, prendendoci cura di noi stessi. A partire dalla nutrizione, bisogno primario di ciascuno di noi. E solitamente porta l’imprinting della prima figura di allattamento e di protezione: la mamma.

Per questo, la Luna rappresenta il materno e più in generale l’ambiente familiare che ci ha formati. Per traslato, rappresenta la storia, il passato, i retaggi che da un lato ci sorreggono (come radici) ma dall’altro ci tengono anche un po’ ancorati. Rappresenta la memoria, nel senso un po’ nostalgico di attaccamento a ciò che è stato, mentre come vedremo i processi mentali di memorizzazione appartengono al ministero di Mercurio. Rappresenta le nostre risposte immediate agli input dell’ambiente  circostante, i riflessi non mediati dalla mente cosciente, e quindi anche le abitudini e i nostri modelli comportamentali. E’ associato, come dicevo, alla figura materna e governa il segno del Cancro. 


MERCURIO
Mercurio è il pianeta del pensiero, della parola, della comunicazione e più in generale di tutti i processi logici. Non appartiene al pilastro del maschile (come il Sole e Marte) né a quello del femminile (come la Luna e Venere). Piuttosto, fa la spola tra i due. Li mette, appunto, in comunicazione. Tant’è che la figura mitologica di riferimento (Mercurio nella latinità, Ermete Trismegisto per il mondo greco) era il messaggero degli dèi ed aveva il potere di muoversi liberamente tra l’Olimpo, la terra dei mortali e l’Ade, il mondo delle anime trapassate. E anche nel lessico astrologico, Mercurio include questi tre simboli: il movimento, la comunicazione e lo scambio.

A partire dal movimento e dallo scambio tra i neuroni (che produce il pensiero), ad arrivare allo scambio di idee e punti di vista (alla base del dialogo) fino allo scambio tra merci e beni: il commercio. Tant’è che appartengono al ministero di Mercurio tutti i mezzi di trasporto, le reti stradali e i mezzi di comunicazione (dalla lettera vecchia maniera al cellulare) proprio per questa loro funzione di “interconnessione”. Appartengono a Mercurio le idee, i pensieri, le parole, la lingua. E’ associato all’istruzione inferiore (la scuola), ai fratelli e sorelle e governa i segni dei Gemelli e della Vergine. 

Nel prossimo post parleremo degli altri due pianeti “personali”: Venere e Marte. E poi via via percorreremo tutto il resto del sistema solare. Poi faremo un recap anche sui segni e sulle case. Insomma, la strada è lunga ma alla fine, come la pentola d’oro al di là dell’arcobaleno, sapremo leggere ed interpretare il nostro tema di nascita. Ma soprattutto, è un vero e proprio “viaggio”, capace di regalare emozioni e preziose ispirazioni strada facendo…e siamo solo all’inizio.

Un abbraccio a tutti!
Con amore,
xxx
S*

Clicca qui per prenotare L’OROSCOPO 2021 – IL GIRO DELL’ANNO IN DODICI SEGNI. 

LEGGI ANCHE: 

comments

Astro-Curiosità