OROSCOPO FLASH: OTTOBRE 2019!

Ph: Jutta Kuss

IL CIELO DI OTTOBRE

Ciao a tutti! Come state? Facciamo una bella carrellata sul cielo di ottobre, poi settimana dopo settimana seguiremo nel dettaglio gli svolgimenti con l’Oroscopo Settimanale. Come dico sempre, ogni anno è un viaggio che inizia nel mese del compleanno e che si snoda poi in dodici tappe, ognuno delle quali ha un proprio significato di fondo. Quello che mi interessa fare, con questa carrellata, è anche mettere in risalto la tappa che ciascun segno attraversa ad ottobre. Anzi, dal momento che queste tappe dipendono dal transito del Sole nei vari segni dello Zodiaco, avremo una determinata tappa “attiva” per le prime tre settimane del mese, caratterizzate dal transito del Sole in Bilancia. Poi dal 23 ottobre passerà in Scorpione e ciascun segno passerà alla tappa successiva. 

Ma per il momento restiamo alle prime tre settimane del mese. Sole in Bilancia, dicevamo, quest’anno “rafforzato” anche dal concomitante transito di Marte, il pianeta dell’azione, che entra in Bilancia il 5 ottobre e vi resta fino al 20 novembre. I primi ad essere favoriti da questo scenario sono naturalmente i segni d’aria (Bilancia, Gemelli ed Acquario), per i quali le cose iniziano a marciare finalmente con un altro passo. Più intraprendente, meno rallentato, meno ansioso ed insicuro. Per certi versi, anche meno contrastato. La compresenza di Marte e del Sole nello stesso segno significa per certi versi che gli slanci vitali e la capacità di realizzarli marciano di pari passo. Al contrario, quando i due sono divergenti, ce ne accorgiamo perché spesso siamo animati da mille intenti ed ispirazioni, ma facciamo poi una gran fatica a metterli in atto sul piano pratico. Ad ottobre, invece, questo allineamento tra azione ed ispirazione permette ai segni d’aria di non perdersi nei meandri della pigrizia e dell’insicurezza: lo penso, lo faccio. In modo asciutto, pragmatico. 

In particolare, per la Bilancia ottobre è la Prima tappa di un nuovo giro. E’ un mese di novità, di situazioni che spronano a mettersi alla prova, a tirar fuori lati del talento che finora non sono stati abbastanza valorizzati. E ancor prima, la spingono ad esporsi di più a rafforzare la sicurezza in se stessa, ad aprire bocca per dire la sua. Perché il tema di fondo della Bilancia è proprio quello di uscire allo scoperto e conquistare una posizione di maggiore protagonismo sulla scena della sua vita. E’ assolutamente normale, quindi, che nel corso del mese oscilli più del solito tra il desiderio di fare e la paura di sbagliare. Ma è anche vero che in questa prima parte dell’anno, il primo supererà la seconda, ponendo le basi per un 2020 sotto le luci della ribalta. 

I Gemelli si lasciano alle spalle le “tremende” quadrature di settembre, che hanno comportato ritardi, rallentamenti ma in certi casi anche difficoltà legate alla casa o alla famiglia. Adesso il Sole torna in buon aspetto e anche per i Gemelli inizia una fase decisamente migliore. E’ un cielo che ritrova energia, dinamismo e, perché no, anche un pizzico di fortuna. La Quinta tappa (quella che i Gemelli percorrono ad ottobre) ha proprio il senso della ripresa, di un rettilineo dopo una serie di curve a gomito. Chi ha cambiato di recente (casa, lavoro, riferimenti) inizia a sentirsi più “a casa” in un nuovo contesto, più sicuro delle proprie scelte. Sul lavoro ci si sente più valorizzati, in un ruolo più “a fuoco”, con incarichi e mansioni per permettono di esprimersi meglio. 

Tira un sospiro di sollievo anche l’Acquario, che tra i segni d’aria è stato forse il più penalizzato negli ultimi mesi. Molti infatti da maggio sono “incappati” in un periodo di maggiori difficoltà sul fronte lavorativo (ma anche familiare), e qualcuno ha rinunciato persino alle vacanze estive. Adesso inizia un autunno che ripaga di molti sforzi. Sul lavoro si parla di frutti, di riconoscimenti ma anche di nuove proposte. Il senso della Nona tappa (che l’Acquario attraversa ad ottobre) è proprio quella dell’espansione, di un allargamento di orizzonti che può essere geografico o, più astrattamente, qualitativo. Ma il senso è lo stesso: quello di ottobre è un cielo che permette di guardare in direzioni nuove e di arrivare più lontano di quanto non sia stato possibile finora. L’unico neo di questo periodo è rappresentato dalla quadratura di Mercurio, che dal 4 entra in Scorpione e ci resta fino a metà dicembre. Mercurio storto comporta una maggiore difficoltà di concentrazione, e porta talvolta a fraintendersi. Ok, richiede maggiore attenzione ma posso dire una cosa ai miei colleghi di segno? Rispetto alla fatica massacrante che abbiamo fatto negli scorsi sei mesi, chi se ne frega! Cercheremo di farci capire, l’importante è ripartire! 

Chiudo questa carrellata sui segni d’aria passando all’amore. Fino al 9 ottobre c’è Venere a favore, sinonimi di nuovi incontri e conoscenze, ma anche di un cielo giusto per prendere un’iniziativa in amore, dichiarare un sentimento, riprendere in mano un discorso ed accorciare le distanze con il partner (soprattutto per i Gemelli). Dal 9 poi Venere passa in Scorpione, in posizione “neutra” per Bilancia e Gemelli. Forma invece una quadratura con l’Acquario che ha il senso di metterlo di fronte ad una scelta, per chi ad esempio non ha le idee chiare su una nuova frequentazione o sta giocando su più tavoli. O il senso di un invito ad agire se con il partner ci sono situazioni da chiarire o decisioni da prendere. 

comments

Oroscopo