IL TUO FILM PER IL 2018: BILANCIA (“A PIEDI NUDI NEL PARCO”) – PARTE 2

IL TUO FILM PER IL 2018: BILANCIA (“A PIEDI NUDI NEL PARCO”) – PARTE 2

Nel corso dell’anno, molte Bilance lavoreranno anche alla creazione di una maggiore indipendenza lavorativa: porranno le base per mettersi in proprio, per lanciare un’attività più creativa e personale alla quale pensano già da anni. E’ un processo che avverrà per stadi progressivi, passerà attraverso una fase di transizione nella quale occorre trovare il giusto equilibrio tra ciò che si fa per se stessi (“questo è il mio progetto”, riflette un’ambizione e un’aspirazione personale) e alcune attività o collaborazioni da tenere in piedi per fare cassa in attesa di essere abbastanza forti, economicamente parlando, per fare un passo più azzardato. Perché – e questo è un altro punto fondamentale – questa nuova Bilancia vuole che la sua crescita poggi su basi solide. E trova il giusto punto di equilibrio per non sentirsi fagocitata dagli altri ma, allo stesso tempo, per non trovarsi in affanno economico.

Anche in amore, due cuori e una capanna non è la sua dimensione ideale perché vuole – al contrario – la stabilità di un’economia che gira bene, di un partner affidabile e concreto. Ciò che la disturba più di tutto in questo momento è il qualunquismo dell’approssimazione, del “tira a campa’”, delle cose che non hanno una direzione e una progettazione ben precisa. Sa bene che ogni catena è forte quanto il suo anello più debole, ed è del tutto determinata ad intervenire sugli anelli che rischiano di compromettere il sistema. Anche a costo di apparire rigida o intransigente, vuole ricostituire un ordine che funzioni, un’organizzazione che non lasci nulla al caso. Perché se le cose girano bene, la vita familiare non richiede un suo continuo intervento correttivo e, finalmente, può iniziare a coltivare anche le sue aspirazioni personale (e questo, ancora una volta, è il suo vero “goal”). Perché, e questo è il punto centrale del discorso, questa nuova Bilancia è più forte e consapevole del proprio valore, più decisa e determinata. Sa di aver dato molto, e adesso pretende altrettanto. “Sente” istintivamente che è arrivato il suo “turno” per essere felice, per ottenere le soddisfazioni che merita. E Saturno le dà la giusta spinta per eliminare tutto ciò che rappresenta un ostacolo alla sua realizzazione personale.

Per molte coppie arriva il momento di creare radici più profonde, di cercare una nuova casa, di stabilire quale sia il luogo o la città migliore dove stabilirsi, e di allargare la famiglia con un fiocco rosa o celeste. La voglia di costruire e di fare sul serio spinge chi vive una relazione incerta, o con una ambiguità di fondo, a chiedere di più. Se c’è un partner che appare e scompare o che non ha voglia di impegnarsi, arriva il momento di inchiodarlo alle sue responsabilità, e in molti casi anche per la Bilancia il “banco di prova” parte da questioni che riguardano la casa (“andiamo a vivere insieme”, “compriamo casa insieme”). Come a poker, questo rappresenta un rilancio della relazione che spinge il partner a voltare le carte: chi è deciso, “vede” e “rilancia” a sua volta, mentre chi è indeciso rischia di lasciare il tavolo verde. Allo stesso modo, chi vive relegato dietro le quinte di una relazione clandestina, inizia a “chiamare i giri” e dare un aut aut: o dentro, o fuori. O tutto, o niente. Anche per i single, gli incontri non mancano ma diventano importanti le reali prospettive di costruzione. Se ci sono ostacoli, difficoltà o indecisioni, si passa al prossimo. Febbraio, maggio e novembre i mesi migliori per accogliere una nuova conoscenza; Toro e Ariete (per strano che possa sembrare) sono i migliori compagni di viaggio per il nuovo anno.

Insomma, ogni situazione è diversa, ma c’è un fil rouge che attraversa il 2018 della Bilancia e lo rende l’anno della rivoluzione contro ogni forma di dipendenza economica e psicologica: “Posso camminare anche da sola, e se lo faccio insieme a te è per scelta, non per necessità”.

Buon 2018!
Con amore,
xxx
S*


oroscopoAcquista ora il nuovo libro di Simon! COME SARA’ IL 2018? Simon & the Stars racconta il nuovo anno con la formula che in poco tempo l’ha reso l’astrologo più amato dal web. Il suo sguardo preciso e poetico non si limita alle previsioni ma, attraverso simboli, riflessioni e consigli, ci aiuta a esplorare (e affrontare meglio) questo nuovo capitolo della nostra vita. Come in un viaggio sulla macchina del tempo, infatti, Simon ci accompagna non solo verso il futuro , ma anche in un passato che gioca un ruolo fondamentale. Per capire da dove veniamo, chi siamo, e dove stiamo andando. In questo modo, l’oroscopo diventa un prezioso strumento in grado di indicare in quale punto della nostra storia personale ci troviamo, e quali traguardi o sfide abbiamo di fronte a noi. Proprio come un orologio, ci aiuta a leggere e interpretare il passaggio del tempo e gli snodi di una trama che, giorno dopo giorno, siamo noi a scrivere. Non a caso, anche quest’anno il racconto di ogni segno è affidato a un film, una narrazione emotiva e universale, che permette di comprendere meglio le tematiche principali del 2018. E, soprattutto, aiuta a mettere a fuoco la conquista che nel nuovo anno aggiunge un tassello al nostro continuo percorso di crescita e maturazione. Una novità di questa nuova edizione è «Un giorno per» al termine di ciascun oroscopo mensile: un prezioso calendario di date propizie da segnare sul nostro taccuino.

comments

Oroscopo