oroscopo 2022 simon and the stars
oroscopo 2022 simon and the stars

Astro-Curiosità

Interpretazione del Tema Natale: Sergio Rubini


Sergio Rubini

Nato il 21 Dicembre 1959 alle 8:00 AM
Grumo Appula (Italia)
Segno solare: Sagittario ♐
Ascendente: Capricorno ♑
Luna: Vergine
Venere: Scorpione

SCARICA IL TEMA NATALE DI Sergio Rubini (.pdf)

Il Sagittario è l’ultimo segno di Fuoco, elemento che esprime energia, entusiasmo e passione. Ciò che ha avuto origine con l’Ariete (il Fuoco che accende), per poi divampare con il Leone (il Fuoco che scalda), trova qua la sua espressione più elevata: il Fuoco che illumina. È la lama di luce del faro che squarcia le tenebre dell’ignoranza e raggiunge orizzonti più lontani. Del resto, il Sagittario è un centauro che scocca la freccia verso l’alto, e la sua vocazione è proprio quella: andare oltre e giungere dove nessuno è mai arrivato prima. Oltre i confini del mondo conosciuto, dove si trova ciò che ancora aspetta di essere scoperto. Oltre i limiti della quotidianità, a volte opprimente, dove vivono l’ottimismo e il senso del possibile. Oltre la materia, dove si respirano un senso e uno scopo più profondi.

Oltre il singolo fenomeno per comprendere il principio che lo determina. Al Sagittario infatti non interessano i dettagli, quanto piuttosto la visione d’insieme. Quella “big picture” in cui scienza e spiritualità trovano un terreno comune, essendo entrambi aspetti di una stessa “metafisica dell’oltre”. Da questo punto di vista, il regista-Sagittario per eccellenza è forse Steven Spielberg. Molti suoi film (da E.T. a Incontri ravvicinati del terzo tipo) esprimono per- fettamente la vocazione del segno a portare il cielo in Terra. A creare un ponte in grado di avvicinare ciò che è “lontano” in termini di cultura, appartenenza, percezione. Ma anche nel nostro panorama nazionale c’è un autore che, pur non avendo a disposizione i “generi” della cinematografia americana, riesce a dar voce al proprio segno: Sergio Rubini. Penso ad esempio agli incantesimi de L’anima gemella ma anche ai personaggi-totem de Il grande spirito (già il titolo, di per sé, è un manifesto sagittariano). Un “realismo magico” che, a ben vedere, rappresenta alla perfezione la natura binaria del centauro: per metà cavallo – concreto, ancorato al suolo – e per metà arciere con la freccia puntata al cielo. Centauro che nel movimento e nell’esplorazione trova la propria dimensione ideale. E nel viaggio, l’espressione massima della crescita e del cambiamento. Perché solo poggiando lo sguardo su orizzonti più vasti, secondo il Sagittario, è possibile comprendere qualcosa di più su se stessi. Ed è ciò che accade ai protagonisti de Il viaggio della sposa, profondamente trasformati da un pittoresco on the road in costume che li spinge fuori dal loro perimetro abituale e li consegna alla vita.

(Simon & The Stars per «8 e mezzo», www.8-mezzo.it)
CALCOLA IL TUO TEMA NATALE

Altro da Astro-Curiosità