LE METE DELL’ESTATE

L’ARIETE lo mandiamo a ZANZIBAR perché gli ci vuole un posto a contatto con il mare e con la natura che lo rimetta in pace con se stesso. Però deve essere anche un posto con un po’ di movida, perché a guardare tutto il giorno il mare l’Ariete si esaurisce. Ha bisogno di qualche  stimolo più adrenalinico, di qualche sport un po’ più estremo, e soprattutto per i single di un luogo di acchiappo perché sarà un’estate molto fortunata. 


Il TORO lo mandiamo nel TIBET, che diventa proprio il simbolo di un luogo silenzioso, di grande ispirazione spirituale. Perché il Toro odia detesta il caldo, detesta i luoghi affollati e soprattutto quelle dimensioni da villaggio turistico-carnaio dove ti prendono e ti portano di forza a fare il gioco aperitivo. Invece ci vuole un luogo di silenzio, che permetta di ricaricare le batteria e prepararsi ad un autunno formidabile!


I GEMELLI hanno bisogno di stimoli nuovi, ci vuole una città ricca di input. Secondo me sarebbe perfetta MARRAKECH, Marocco, perché lì c’è il melting pot che serve loro per trovare nuove ispirazioni, idee e progetti. I Gemelli sono in un periodo che  li vede in cerca di una nuova identità. A volte procedono per tentativi, incappano anche in vicoli ciechi, ma stanno facendo un gran lavoro di riscoperta e di reinvenzione personale.


Il CANCRO lo mandiamo all’HAVANA, perché c’è il mare, che è il suo elemento, ma c’è anche quell’aria un po’ Bohemiens, quella malinconia dei tempi andati che rappresenta proprio la sua corda espressiva. Però è anche in linea con quell’atteggiamento, che sta sfoderando in questo periodo, che lo porta a giocare in attacco, a staccarsi dai suoi punti fermi di sempre per andarsene dell’altra parte del mondo!


Il LEONE lo mandiamo al MACHU PICHU perché è in linea con il suo gusto per tutto ciò che è magnificente, monumentale. Il Leone deve tornare a pensare in grande, perché questa primavera l’ha un po’ “rimpicciolito”, gli ha tolto parte del suo smalto e della sua grinta. E tra l’altro non deve partire con un viaggio troppo organizzato perché deve decidere lui cosa fare e dove andare, senza essere troppo “vincolato” nelle scelte!


La  VERGINE la mandiamo in POLINESIA, possibilmente in una delle isolette più piccole e meno prese d’assedio dal turismo di massa. Meglio ancora poi se non prende neanche la rete dati del cellulare. La Vergine è un segno iperattivo, sempre in controllo di ogni situazione, ma deve recuperare energie soprattutto a livello mentale! Questa prima metà del 2019 è stata davvero stancante, ma va verso un autunno di grandi  frutti! 

comments

Oroscopo