LEONE: OROSCOPO 2019

LEONE: OROSCOPO 2019

Caro Leone,
togliamoci subito il dente e iniziamo dicendo che il 2018 per te è stato un anno davvero durissimo (ma immagino che te ne sarai reso conto) e che il 2019 rappresenta l’anno della rinascita. Adesso vedremo anche in che senso, ma volevo che ti fosse ben chiaro sia dalle prime righe che sarà un anno migliore, più bello e positivo di quello che ti lasci alle spalle. Perché il 2018 è stato un anno faticoso, costellato dalla sensazione di essere davanti a bivi ed indecisioni difficili da superare. Appesantito per molti dalla necessità di occuparsi di questioni non facili legate alla casa e alla famiglia. Questioni che in molti casi hanno spinto anche a guardare dentro se stessi ed entrare in contatto con i propri nodi interiori. Perché la vita è un gioco di specchi, dove molto spesso a certe situazioni pratiche da gestire, corrispondono ad un livello più profondo alcune questioni da affrontare. Ecco perché qualcuno si è dovuto occupare della casa, dei genitori, dei figli o della famiglia ma anche, ad un livello più profondo, ritrovare e rafforzare le fondamenta di alcune convinzioni personali. Più in generale, si può dire che il transito di quadratura di Giove (grande responsabile di molte difficoltà del 2018) abbia spinto il Leone ad intraprendere un viaggio al centro della terra, per dirla con Jules Verne, in quelle profondità remote dove si annidano blocchi e paure. 

Il Leone ha tenuto botta, ha affrontato questo viaggio con dignità ed è riuscito a tenere testa a tutto e tutti. Ma diciamo pure che questa immersione nelle acque del pozzo che ognuno di noi ha dentro se stesso ha spento un po’ il suo “fuoco”. Il Leone che esce dal 2018 è un guerriero che non si è tirato indietro rispetto a certe battaglie, dalle quali però è uscito intristito, rimpicciolito, con la criniera sgonfia. E per un segno portato alla leadership e alla conquista come il Leone, perdere il fuoco è un po’ come Superman che si trova davanti alla kriptonite. Ma era una kriptonite necessaria, perché ora riparti più forte di prima. In fondo, aver affrontato certi nodi, certi lati difficili nei rapporti, certi aspetti scomodi di te stesso, ti ha dato la forza per ripartire un’ottava più in alto. Prima di addentrarci nel discorso di tutte le grande promesse che riserva il cielo del 2019, diciamo pure che il dono più grande del nuovo anno è proprio riaccendere il fuoco dell’entusiasmo, della grinta, della passione per la conquista. Del senso del possibile. C’era bisogno di questa fase di stagnazione per risorgere come la fenice dalle proprie ceneri. Nel nuovo anno, infatti, Giove lascia la quadratura ed entra in Sagittario, il segno delle prospettive che si allargano su nuovi orizzonti da conquistare. Giove in Sagittario è quella scintilla che riaccende il motore mostrando al Leone che oltre l’orlo della trincea nella quale è stato confinato di recente, c’è un mondo di opportunità che aspettano solo di essere colte. Non solo. Dalla prospettiva del 2019 molte situazioni difficili del passato appariranno in una luce del tutto diversa. Erano un allenamento, una preparazione durissima sì, ma anche utilissima. 

comments

Oroscopo