PESCI: OROSCOPO 2019

PESCI: OROSCOPO 2019

Caro Pesci,
questo per te è l’anno dell’incoronazione. Dell’ascesa al trono di una laurea, di una promozione o di un ruolo più prestigioso. O, sul piano affettivo, del coronamento di un amore con un matrimonio o con un primo figlio. Qualcosa di molto importante potrebbe essersi mosso già in autunno, ma nel 2019 c’è in ballo uno scettro importante, che se da un lato conferisce maggiori “poteri”, dall’altro richiede maggiore impegno e presenza. Ogni “trono” è diverso, ma tutti si somigliano per una ragione: rappresentano un passo fondamentale del tuo percorso di crescita e di maturità. Anzi, potremmo dire che dal punto di vista simbolico, questo è un anno che ha il senso del raggiungimento di una “maggiore età”, di uno status personale, lavorativo o affettivo (ma spesso di tutte e tre le cose) che conferisce maggiori poteri decisionali ma che, allo stesso tempo, aumenta anche il carico di responsabilità. 

Per tutto l’anno, hai Giove in Decima casa, l’area dell’oroscopo associata alla carriera e, più in generale, alla realizzazione. È l’espressione astrologica di un’immagine professionale che cresce, che diventa più visibile e apprezzata, ma che attira anche di più l’attenzione. E tutto questo, in certi casi, potrebbe alimentare una certa ansia da prestazione. È come stare sotto un riflettore e dare più nell’occhio: il nuovo anno infatti ti farà vivere alcuni momenti di maggiore protagonismo, ma farà crescere dentro di te anche la paura di sbagliare, di risultare fuori luogo o di deludere un’aspettativa. Ma proprio per contrastare il rischio che tu possa essere “intimidito” da questo nuovo cielo, credo che la questione vada inquadrata in una maniera diversa. Il passaggio di Giove in Decima casa dice, né più né meno, che i tempi sono maturi per compiere un salto di qualità. È un transito che segna la fase culminante di un percorso iniziato molti anni prima, diciamo intorno al 2010 quando Giove era nel segno. È stato allora, se vogliamo, che hai iniziato ad arare il campo e a seminarlo, a preparare le basi necessarie per intraprendere un percorso che ti porta sin qui. Poi è arrivato il 2012 che ha portato con sé il transito di Nettuno, il pianeta delle ispirazioni più alte, nonché governatore del tuo segno. Con Nettuno accanto, dal 2012 i Pesci sono più Pesci che mai. Nettuno ha alzato la posta in gioco e spinto molti nati del segno a rompere alcune routine per cercare nuovi sbocchi professionali più stimolanti ed ambiziosi. 

Poi, tre anni dopo, è arrivata la quadratura di Saturno che, dalla metà del 2015 alle fine del 2017, ha dato una bella “inquadrata” al cielo dei Pesci. Quello è stato il periodo più difficile degli ultimi anni, ma forse anche il più utile e formativo. Se dal 2012 Nettuno ha fatto dire ai Pesci “voglio di più”, dal 2015 Saturno li ha spinti a trovare il modo per dare concretezza e stabilità a certe aspirazioni. Ha insegnato loro a sognare sì, ma tenendo i piedi ben ancorati al terreno del realismo. Per molti è stato un vero e proprio “tagliando di controllo” che ha spinto a rivedere e aggiustare obiettivi e strategie. Ha forse rallentato certi processi, dilatato i tempi di alcuni traguardi, ma ha anche insegnato a giocare con regole più rigide, a guardarsi meglio le spalle, a non perdere mai di vista la fattibilità dei propri progetti.

comments

Oroscopo