TORO: L’OROSCOPO DI URANO

LA RIVOLUZIONE DEL TORO

Il Toro è il segno che riceve il testimone di Urano, pianeta delle grandi rivoluzioni ma anche delle grandi “sorprese”. Parte un processo di profonda metamorfosi, in molti casi imprevisto ed imprevedibile, dirompente come un Big Bang, liberatorio come un simbolico “coming out”. E’ un Toro che lascia cadere una vecchia pelle per lasciar emergere una sua nuova immagine e gridare al mondo con orgoglio “questo/a sono io!”. Questo processo di trasformazione potrebbe partire con un desiderio di cambiare look che, per “banale” che possa apparire, rappresenta solo l’aspetto più esteriore di un cambiamento rivoluzione interiore che parte molto più dal profondo. E’ la voglia di rompere il recinto di vecchie (auto)definizioni e rimettersi in discussione, di superare il preconcetto rappresentato da ciò che sei sempre stato per introdurre il seme di ciò che sarai e, soprattutto, di ciò che vuoi essere. Le persone che ti circondano potrebbero uscirsene con frasi come “non ti riconosco più”, “non è da te”: in realtà solo solo spiazzate, perché ciò che hanno davanti agli occhi non coincide più con la vecchia e più rassicurante immagine cui le hai abituate nel tempo. Tu vai avanti per la tua strada: il potere di Urano è liberatorio per eccellenza. Urano libera dai condizionamenti, dalle paure, dalle timidezze. Essere ciò che sei, riprendere in mano il timone delle tue scelte, tirar fuori inclinazioni e abilità finora poco valorizzate. Questi sono solo alcuni aspetti di un nuovo cielo che rimette tutto in discussione e ti consente di diventare una versione migliore di te stesso.

In campo lavorativo, come ho scritto già nel mensile di maggio e nelle previsioni annuali, la parola-chiave di questa trasformazione è rinnovamento: non si tratta di buttar giù tutto, ma di reinventarsi, trovare un modo per riproporre in una nuova chiave ciò che in passato ha dimostrato di funzionare bene creando un ponte tra vecchio e nuovo. In molti casi, questo processo di reinvenzione passa attraverso la sfera dei rapporti interpersonali, spesso attraverso nuovi incontri che allargano le prospettive e mostrano nuove opportunità. I liberi professionisti ad esempio potrebbero sentire il bisogno di diversificare i rapporti con clienti o referenti, allargare la cerchia dei contatti e gettare semi in altre città. Per molti diventa importante creare nuove partnership, o rompere vecchie collaborazioni che ormai non hanno molto da offrire. Il rapporto con gli altri diventa uno specchio che mostra con chiarezza un cambiamento che avviene dentro. Tante volte ho citato il tuo film (“Kinky Boots”), dove questo processo di reinvenzione è espresso straordinariamente bene dal protagonista (Charlie Price), che eredita una vecchia fabbrica di scarpe di famiglia e la rilancia iniziando a produrre stivali per drag queen. Ma finora non mi sono mai soffermato su un aspetto. Questa idea folgorante, che non rinnova solo un’azienda ma più in profondità un atteggiamento verso la vita, arriva grazie all’incontro con Lola, una drag queen che per il protagonista rappresenta il più improbabile degli alleati. Rappresenta tutto ciò che il protagonista non ha mai avuto la voglia (ma forse anche il coraggio) di essere. Ma è proprio questa diversità, questa antitesi, a rendere Lola il più prezioso degli alleati: perché ha il potere di spingere Charlie a considerare opportunità che altrimenti sarebbero sfuggite al suo campo visivo. Lo aiuta a rompere un preconcetto e sfoderare orgoglio, grinta e determinazione. Ti consiglio di vedere o rivedere il film, tenendo ben presente che in questo periodo le “nuove persone” (specialmente se lontane dai tuoi canoni abituali) hanno molto da dire e da dare. Può essere una nuova conoscenza a far partire il motore della rivoluzione lavorativa, soprattutto se legata ad altre città o all’estero.

Lo stesso, naturalmente, vale anche per il cuore. Inizia una fase di incontri a sorpresa e spesso “spiazzanti”, con persone che sulle prime sembrano quasi “minacciare” una tranquillità personale della quale però forse tu per primo ti sei stancato. Anche in questo caso, persone diverse dal consueto possono mettere in luce lati nuovi del tuo carattere. E’ un periodo di riscoperta, nel quale non devi fare altro che viverti fino in fondo, sperimentarti ed osservare le tue reazioni. Con Urano nel segno, cresce il desiderio di potersi muovere ed esprimere liberamente. E questo richiamo di libertà potrebbe attirare l’attenzione sulle relazioni affettive e sui normali “vincoli” che ogni rapporto comporta. Se ne vale la pena (perché il rapporto è fertile, solido e vitale), lo si conferma e in molti casi si alza anche la posta in gioco. E per questo alcune coppie potrebbero decidere di punto in bianco di sposarsi, andare a vivere insieme, cambiare casa o città, o avere un bambino. Allo stesso modo, però, se una relazione vive una fase “stanca”, Urano potrebbe dare la spinta giusta per ravvivarla o, se questo non è possibile, per chiuderla. Ci sono prese di posizione che arrivano all’improvviso e che spiazzano: chi vive una relazione a metà di punto in bianco potrebbe non accontentarsi più delle promesse di una persona impegnata e metterla alle strette. Allo stesso modo, chi ha il cuore diviso tra due amori, sente di non poter vivere più questa “lacerazione” e si avvia verso una scelta più definita. La rivoluzione è partita, e siamo solo all’inizio!

comments

Oroscopo