Il Cielo del Momento

VENERE IN CAPRICORNO PER I SEGNI D’ARIA


Per i segni d’Aria (GEMELLI, BILANCIA e ACQUARIO) Venere in Capricorno rappresenta un invito a fare sul serio. Il che significa non disperdere energie correndo appresso a persone complicate, ambigue o irraggiungibili, nel caso dei single. E significa abbracciare progetti più ambiziosi, senza remore o paura di essere “soffocati” dal vincolo che comportano. Questo vale soprattutto per l’Acquario (“spirito libero” per definizione) ma anche per i Gemelli, per i quali il movimento rappresenta la dimensione ideale. 

Va anche detto che i GEMELLI si avviano verso un 2022 che ha il sapore della “consacrazione” su molti fronti. Su quello lavorativo, dove se ce ne sono le condizioni può regalare una promozione o un salto di qualità importante. E su quello affettivo, dove molti metteranno la testa a posto con un “Sì” più solenne, una convivenza o un figlio. Per chi sta vivendo una conoscenza ancora in fase embrionale, inizia una fase di dubbi e ripensamenti. Cos’è che non ti convince? Persone troppo diverse? Un’eccessiva differenza di età? Una distanza geografica? Io credo che in questo periodo tu ti faccia troppi problemi, che poi non è da te. Se c’è un segno che sa “scorrere” insieme alle cose senza star lì a chiedersi dove lo porteranno, è proprio il tuo. Rompi questo (auto)embargo e non farti troppe domande! Lo stesso naturalmente vale per i single: lasciamo parlare l’attrazione e spegniamo (per il momento) la testa!


L’ACQUARIO invece sta preparando il campo per un nuovo importante inizio in amore. In questo momento, è in fase di riprogrammazione: sta mettendo in discussione moltissimi aspetti del proprio carattere e della propria vita. Per chi gira a vuoto da tempo, senza riuscire a trovare riferimenti più stabili, è una fase che suscita una serie di riflessioni. Perché cerco sempre persone “sbagliate”? Perché ricado sempre nelle stesse dinamiche? O ancora: perché “scappo” da chi mi vuole e “rincorro” chi non mi vuole? (tanto per fare alcuni esempi)  Per chi ha chiuso di recente una storia, è una pausa di riflessione e raccoglimento, utile a chiarirsi le idee o ad eliminare le “scorie”. Nell’uno o nell’altro caso, lo scopo è lo stesso: preparare il campo a qualcosa di nuovo che ha tutta l’aria di essere “importante” e che andrà colto (e “coltivato”) nel migliore dei modi.


E passiamo alla BILANCIA che, con tutti questi pianeti in Seconda casa, è in piena fase di «riforme finanziarie». La vedo là intenta a fare conti, tagliare costi, cercare modi per spendere meno e guadagnare di più. A fare straordinari sul lavoro o a cercare modi per allargare il giro degli affari. E questo non certo per i soldi in sé, ma perché ci sono progetti ambiziosi che vuole realizzare da qui all’anno prossimo e che hanno bisogno di essere finanziati. Penso a chi si vuole mettere in proprio sul lavoro, lasciare un ambiente che tarpa le ali, ma anche a chi insegue un sogno legato alla casa. Cambiarla, ristrutturarla, allargare gli spazi anche per accogliere un figlio. O trasferirsi in un’altra città.

Sono temi che esprimono un bisogno di costruzione e di indipendenza che diventa sempre più forte. Da qui ai prossimi mesi, la Bilancia sarà forse meno tollerante, meno disposta a “fare sconti” agli altri perché vuole raggiungere certi obiettivi. Vuole fare sul serio e, se dall’altra parte c’è una persona meno decisa e motivata, qui casca l’asino. Così come scatta il «falò di confronto» nelle nuove frequentazioni se, terminato un “rodaggio” iniziale, c’è un’indecisione o un’ambiguità di fondo. O è “sì” o è “no”, senza zone di grigio indistinte. 

Altro da Il Cielo del Momento