VENERE IN TORO – SEGNO PER SEGNO

Anche Cancro e Pesci esultano alla visita di Venere in Toro. Per il Cancro, il nuovo transito pone fine innanzitutto ad un periodo di quadrature (iniziato ad  aprile) durante il quale il lavoro ha tolto tempo, spazio ed energie al cuore. Qualcuno potrebbe essersi trovato anche di fronte alla necessità di viaggiare per lavoro, di spostarsi di più, fare doppi turni, e così via. Adesso si ritorna gradualmente ad una normalità e si accorciano  molte distanze, geografiche ma anche emotive. E’ un transito che aiuta ad allargare la sfera delle frequentazioni, con incontri e conoscenze che possono risultare molto utili sul lavoro (soprattutto per chi cerca un’opportunità di cambiamento) e ancor più in amore. Con Venere in Undicesima casa, infatti, socialità è sinonimo di nuove possibilità d’incontro, e in alcuni casi ci sono amicizie che possono iniziare a mostrare un lato più tenero. 

Per i Pesci, è una Venere che aiuta gli accordi e le trattative di lavoro, soprattutto per chi deve discutere un rinnovo o un cambio di ruolo o mansione. Sul fronte affettivo, Venere in Toro aiuta a “parlare d’amore”, a confrontarsi, a mettere in campo progetti. Chi ha attraversato un periodo d’incomunicabilità può  finalmente buttare giù quel muro e riprendere a dialogare. Chi ha una mira o un amore inespresso, può trovare il coraggio per “dichiararsi”, mandare quel messaggio più esplicito, fare un invito. In qualunque caso, bisogna chiedere, esporsi, sbilanciarsi, senza aspettarsi che sia l’altro a capire ed interpretare esigenze o stati d’animo. Vale per chi ha una richiesta sul lavoro, a chi deve esprimere un dubbio o una perplessità al partner, e più in generale per chi aspetta che sia l’altro a fare la prima mossa. 

Per lo Scorpione, Venere in opposizione dal Toro è una spinta a cercare maggiore definizione in amore e più in generale nei rapporti. Questo è un tema presente un po’ a 360 gradi nel cielo dello Scorpione, che in questo periodo tollera ancora meno del tutto tutto ciò che è sfocato, ambiguo, sfuggente. Vuole chiarezza, vuole vederci chiaro, capire su chi può contare e su chi no. In questo periodo, non ha mezze misure. Le cose sono o bianche, o nere: non ci sono toni di grigio. O meritano un “sì” pieno ed incondizionato, o inevitabilmente finiscono nel “no”. Ecco perché certe situazioni poco definite, che nei mesi scorsi bene o male ha tollerato, adesso devono prendere una piega più chiara. Vale per i rapporti di lavoro, soprattutto con referenti inconcludenti, che promettono e non mantengono. Ma vale a maggior ragione nella sfera affettiva, soprattutto per chi ha di fronte una nuova frequentazione poco chiara, un partner ambiguo, sfuggente. Ecco perché nelle prossime settimana qualcuno potrebbe dare un aut aut, un ultimatum, pretendere di affrontare un certo discorso con il partner. O perché  chi vive una relazione clandestina, comincia a non accontentarsi più di una situazione chiusa in questi stretti confini, se non ci sono prospettive di evoluzione. Seguendo lo stesso filo logico, chi ha per le mani una nuova conoscenza, in questo periodo potrebbe iniziare a chiedersi (e soprattutto a chiedere all’altro) di definire meglio il rapporto. “Cosa siamo?”, “Cosa possiamo/vogliamo essere”?. In generale, il senso delle opposizioni è portare a galla, rendere più evidente e manifesto ciò che nei mesi scorsi era più sfumato o latente. Perché, qualsiasi sia il tema di discussioni, meglio dirselo ed affrontare la cosa dritto per dritto che rimuginare restando nel dubbio. Questo è il senso delle opposizioni (non solo di Venere, ma anche del Sole e di  Mercurio) che lo Scorpione affronta a maggio. 

comments

Astro-Curiosità