VENERE IN TORO – SEGNO PER SEGNO

La  quadratura di Venere per l’Acquario e per il Leone segna un momento di riflessioni che riguardano la sfera dei rapporti. Questo riguarda solo le relazioni che hanno qualcosa da mettere meglio a fuoco. Partiamo da quelle più fresche, recenti, iniziate negli scorsi due mesi. Dopo l’infatuazione degli inizi, il passaggio di Venere in Toro potrebbe coincidere con il momento in cui ci si chiede se può esserci qualcosa di più, se ci sono reali prospettive di costruzione insieme. Sono segni che tengono molto alla propria libertà, che non amano sentirsi spinti in una direzione che non hanno scelto spontaneamente. Ma quando le cose si fanno più serie, è inevitabile che l’altro chieda maggiore impegno e presenza. Questo mette naturalmente dinanzi ad un bivio: ne vale la pena? Lo stesso scenario, anche se in  circostanza diverse, vale per le storie che si confrontano con un ostacolo o con una distanza. Penso a chi ha un amore in un’altra città, o con una persona impegnata, o a chi ha il cuore diviso tra due amori. La quadratura di Venere stimola scelte, fondate soprattutto, ancora una volta, sulle prospettive di crescita. C’è la possibilità di superare un’ostacolo? E ancor prima: credo così tanto in questa storia da volermi impegnare a superare gli ostacoli? Clima di scelte anche per alcuni single che nelle scorse settimane hanno giocato su più fronti: arriva il momento di capire su quale tavolo puntare le proprie fiches. La risposta potrebbe essere anche “nessuno”, l’unica cosa che Venere in Toro non tollera è una situazione indefinita, poco chiara. 

Per l’Ariete è una Venere che “porta soldi”, allarga le prospettive di guadagno future e permette di trovare una soluzione ad alcune questioni economiche legate soprattutto al tema della casa. Con tutti questi transiti in Seconda casa (il Sole, Mercurio e adesso anche Venere), è normale che in questo periodo molti nati del segno siano prese con richieste e rivendicazioni che riguardano aumenti, bonus, riconoscimenti, cambi di ruolo. O, ancor di più, con la battaglia del passaggio al tempo indeterminato, per chi ha inanellato una serie di rimpalli e rinnovi a tempo determinato. Diciamo che il cielo va verso il consolidamento di molte situazioni e che molte richieste troveranno risposte positive. L’unica accortezza è la quadratura di Marte (attiva dal 16 maggio) che rischia di innervosire e di far salire troppo la temperatura di certe discussioni. Attenzione ai toni, perché c’è il rischio di compromettere rapporti che invece, nel medio lungo termine, possono rivelarsi utili. 

Nei Gemelli è un transito che potrebbe creare un clima da “Amarcord”, riportando alla mente vecchi amori, stimolando riflessioni sul perché non abbiano funzionato. In alcuni casi, l’ex oltre che nei pensieri potrebbe ripresentarsi anche alla porta, o con un messaggio sul cellulare. Ogni situazione è a sé, difficile dare consigli in questo caso. Tieni presente però che il cielo dei Gemelli è volto prevalentemente al futuro. Se c’è la possibilità di ricominciare davvero, di trasformare questa occasioni in un nuovo inizio, ben venga. Altrimenti, meglio non riaprire il file. Con Venere in Dodicesima casa, chi ha una storia recente preferisce probabilmente viversela “a porte chiuse” e non sente il bisogno di buttare l’altro nella mischia di amici e parenti. All’inizio, meglio approfondire una conoscenza lasciando fuori il resto del mondo. Anche i single sono meno inclini alla socialità, preferiscono starsene per conto proprio. Questa in realtà è una fase “preparatoria” al vero e proprio “mese dell’amore” che inizierà il 9 giugno, quando Venere ed il  Sole  illumineranno il cielo dei Gemelli. 

comments

Astro-Curiosità