ACQUARIO: L’UNDICESIMA TAPPA

acquario

ACQUARIO: L’UNDICESIMA TAPPA

L’Undicesima Tappa rappresenta un momento di accelerazione dopo i tornanti del mese precedente. Per le prime tre settimane di novembre hai infatti affrontato la Decima tappa, quella delle responsabilità e dei piccoli o grandi “esami”. In effetti, tornando con la mente agli anni passati, potresti renderti conto che novembre non è mai stato un mese facile per te. Per certi versi, può essere il mese delle prove e dei grandi traguardi, che danno soddisfazione e responsabilità, ma che portano con sé anche un bella dose di fatica e ansia. Può essere il mese dei “frutti” che premiano l’impegno, ma anche delle delusioni se hai puntato sui progetti sbagliati o se non li hai coltivati con sufficiente cura e dedizione.

Di anno in anno, quello di novembre è un cielo che ti sottopone a stress e ti chiede spesso di mostrarti all’altezza delle tue responsabilità. E così, quello che ti lasci alle spalle è un periodo che ti ha spesso spinto a domandarti “e adesso dove si va?”, “cosa ne sarà di me?”, “quali sono i prossimi passi?”. A preoccuparti di più di certe scelte di carriera, dell’immagine che dai all’esterno, della tua autorevolezza. Ti ha reso più attento ai rischi di fare passi falsi, di dare l’impressione sbagliata all’esterno. 

Ti faccio questo piccolo “recap” sulle fatiche e sugli affanni che hai affrontato nelle scorse settimane, per farti capire che il mese che hai davanti rappresenta prima di tutto un momento di grande sollievo. È un cielo infatti che permette di evadere dalla severità del mese scorso, di alleggerirti di certi carichi e di essere meno duro con te stesso. In un certo senso, ti permette di vedere con maggiore chiarezza tutto ciò che hai realizzato nei mesi scorsi, restituendoti talvolta una pacca sulle spalle per dirti: “sono fiero di te”. Ma ancor più, questo è un cielo che ti aiuta a guardare le cose in una prospettiva più larga e ad impostare nuove traiettorie progettuali per il futuro. (CONTINUA)

comments

Oroscopo