ARIETE: OROSCOPO MENSILE – APRILE 2018

ARIETE: OROSCOPO MENSILE – APRILE 2018

Anno nuovo, vita nuova! Benvenuto alla prima tappa di un nuovo giro intorno all’anno. Fino al 20 aprile, infatti, il Sole percorre i gradi del tuo segno, tornando nella stessa posizione di nascita per dare il via ad un nuovo anno della tua vita. Fanno eccezione naturalmente i nati della prima decade (che hanno festeggiato il compleanno nella parte finale di marzo) ma anche per loro valgono in pieno tutte le considerazioni di questo oroscopo.

Il “ritorno solare” è forse il momento più importante dell’intero ciclo annuale, perché contiene dentro di sé la potenza generativa degli “inizi”. È come un seme che possiede il corredo genetico dell’anno che sta iniziando adesso. Quel dna (fatto di aspirazioni, progetti ed iniziative) glielo imprimi tu, con i classici desideri del compleanno. E naturalmente più a fuoco e propositivi saranno, più chiara e definita sarà la direzione evolutiva di questo nuovo capitolo di vita.

Per questo motivo, nelle prossime settimane devi sforzarti di mettere a fuoco – senza lasciarti condizionare da impazienza o irritazione – ciò che sta andando nella direzione desiderata (salvo forse qualche piccolo aggiustamento di rotta), da ciò che invece richiede delle grandi manovre per riportare la tua vita sulla stessa traiettoria dei tuoi desideri. Ma devi anche sforzarti di “seminare” il più possibile il cambiamento, perché quello che stai attraversando è uno dei cieli più fertili dell’intero ciclo annuale. Qualsiasi azione che serva a dare avvio a qualcosa di nuovo (una richiesta, una telefonata, la prima riga di un romanzo sulla pagina bianca) in questo periodo vale dieci volte tanto! Stiamo parlando di “semi” che poi inizieranno a sviluppare il loro potenziale nei prossimi mesi, per cui non devi aspettarti che dall’oggi al domani la pianta venga su come il fagiolo magico della fiaba. Ma allo stesso sono semi molto potenti e hanno dentro di sé la forza di cambiare le cose.

Dato il cielo di riferimento di quest’anno, qualcosa mi suggerisce che molti “semi” riguardino una crescita personale e professionale, e parlino di nuova indipendenza. L’Ariete quest’anno fa sul serio, vuole raggiungere posizioni di lavoro (ma ancor prima di vita) più mature e responsabili. E, soprattutto, vuole poter esprimere il proprio talento e ricevere in cambio i giusti riconoscimenti. In campo personale, punta a traguardi più ambiziosi, avere una propria casa (mi riferisco soprattutto ai più giovani) smettendo di vivere in appoggio o tra improbabili coinquilini. Quella parte di vita ha avuto il suo ruolo, ma adesso si tratta di lasciarsela alle spalle e andare avanti, verso traguardi nuovi. Questa parola (“avanti”) è forse il fil rouge che attraversa il cielo dell’Ariete e che in questo periodo lo spinge a non accontentarsi, o che gli fa sembrare “vecchie” (o superate) tutta una serie di situazioni che fino a qualche mese fa gli sembravano del tutto accettabili. Talvolta, gli obiettivi personali e quelli professionali si intrecciano, come nel caso di chi per avere di più sul lavoro sta valutando di cambiare aria o città. O chi, al contrario, sta spingendo sul lavoro per finanziare un’iniziativa di crescita personale (come, ad esempio, cambiare o comprare casa). In altri casi, obiettivi personali e professionali vanno in direzione opposta, come nel caso di chi desidera un figlio (altro importante passo “avanti” nella vita) e per questo è pronto ad accettare un rallentamento nel lavoro. Insomma, a prescindere dall’età, questo è un Ariete che sta diventando “grande”, che adotta un atteggiamento più equilibrato e maturo (forse persino “paziente”) perché ha finalmente ben chiara la rotta dei propri (nuovi) desideri ed è pronto ad impegnarsi al massimo per realizzarli.

Sul lavoro, aprile è un mese di piccole vittorie professionali (alcune delle quali iniziate già a marzo): alcuni hanno finalmente vinto la battaglia per ottenere un rinnovo, un cambio di sede o di ruolo, altri hanno finalmente lanciato un progetto o lo lanceranno in queste prime tre settimane di aprile. In alcuni casi, si tratta di conquiste “parziali”, che consentono di fare passi avanti importanti verso la meta ma che non rappresentano il traguardo “finale” (sempre che nella vita si possa dire di aver raggiunto un traguardo considerato “finale”). Chi sperava in un contratto a tempo indeterminato potrebbe aver ricevuto un rinnovo, chi sta lanciando una nuova attività potrebbe aver iniziato “a regime ridotto”, e così via. Con Venere in Seconda casa (l’area dei guadagni) e Marte nella Decima casa della carriera, alcune battaglie possono riguardare i “soldi” (aumenti, bonus, scatti di livello). E anche in questo caso, è possibile che si segnino importanti punti a favore ma che non si raggiunga esattamente l’obiettivo prefissato. Qui si gioca una prova importante per l’Ariete 2018, la cui crescita scorre su un binario fatto di lungimiranza e pazienza: se una situazione lavorativa sta andando in una direzione di crescita anche se con un ritmo più lento del previsto, vale la pena di attendere senza dare cornate che possono compromettere un rapporto. Anche perché un ulteriore passo avanti può giungere dopo la metà di aprile, quando Mercurio tornerà diretto. Ma la Seconda casa è anche la zona dell’oroscopo che rappresenta il talento, e Venere potrebbe offrire ad aprile una serie di occasioni per metterti alla prova e dimostrare di cosa sei capace, anche in ambiti che vanno oltre le tue normali mansioni.

Per chi sta portando avanti una trattativa, la prima parte di aprile potrebbe vedere qualche rallentamento a causa di Mercurio retrogrado, a causa ad esempio di interlocutori che appaiono e scompaiono, o di richieste che non trovano subito risposta. E’ importante non saltare subito a conclusioni, e soprattutto non incrinare alcuni rapporti. Già dalla seconda metà di aprile, infatti, Mercurio torna diretto e le cose iniziano a scorrere in maniera più fluida. Allo stesso modo, le risposte alle richieste in azienda presentate a marzo potrebbero giungere con un po’ di ritardo dopo la metà del mese.

L’unico aspetto del cielo di aprile cui ti invito a prestare attenzione è la quadratura di Marte (pianeta dell’azione e della “guerra”, nonché governatore del tuo segno) dalla Decima casa della Carriera e della crescita professionale. Da un lato, si tratta di un transito prezioso perché fornisce la spinta e lo spirito di competizione giusti per “sgomitare” e mettersi in mostra (non che a te manchino, peraltro). Dall’altra parte, però, potrebbe farti mal tollerare le imposizioni che vengono dall’alto e che in molti casi derivano dalla struttura piramidale naturale del lavoro. In altri termini, se hai un capo particolarmente autoritario, il rischio di andarci in conflitto aumenta, soprattutto di fronte ad una provocazione. Qui però faccio appello allo spirito di diplomazia che questo nuovo cielo ti sta portando a sviluppare: la priorità è il tuo interesse di medio-lungo termine, e non vale la pena di rovinare un rapporto che può esserti utile solo per una questione di principio o per un momento di nervosismo. >>CONTINUA A LEGGERE<<


oroscopoAcquista ora il nuovo libro di Simon! COME SARA’ IL 2018? Simon & the Stars racconta il nuovo anno con la formula che in poco tempo l’ha reso l’astrologo più amato dal web. Il suo sguardo preciso e poetico non si limita alle previsioni ma, attraverso simboli, riflessioni e consigli, ci aiuta a esplorare (e affrontare meglio) questo nuovo capitolo della nostra vita. Come in un viaggio sulla macchina del tempo, infatti, Simon ci accompagna non solo verso il futuro , ma anche in un passato che gioca un ruolo fondamentale. Per capire da dove veniamo, chi siamo, e dove stiamo andando. In questo modo, l’oroscopo diventa un prezioso strumento in grado di indicare in quale punto della nostra storia personale ci troviamo, e quali traguardi o sfide abbiamo di fronte a noi. Proprio come un orologio, ci aiuta a leggere e interpretare il passaggio del tempo e gli snodi di una trama che, giorno dopo giorno, siamo noi a scrivere. Non a caso, anche quest’anno il racconto di ogni segno è affidato a un film, una narrazione emotiva e universale, che permette di comprendere meglio le tematiche principali del 2018. E, soprattutto, aiuta a mettere a fuoco la conquista che nel nuovo anno aggiunge un tassello al nostro continuo percorso di crescita e maturazione. Una novità di questa nuova edizione è «Un giorno per» al termine di ciascun oroscopo mensile: un prezioso calendario di date propizie da segnare sul nostro taccuino.

comments

Oroscopo