IL TUO FILM PER IL 2018: VERGINE (“ELIZABETH”)

IL TUO FILM PER IL 2018: “ELIZABETH”

Cara Vergine,

quest’anno si cambia musica: torni al centro della scena della tua vita, riprendi in mano le redini dei tuoi progetti dopo aver trascorso due anni e mezzo nei quali sei stata assorbita (ma farei meglio a dire “fagocitata”) da una serie di questioni e problemi riguardanti la casa e la famiglia. C’è chi ha cambiato casa più volte, con traslochi spesso faticosi, chi ha affrontato lunghi lavori di ristrutturazione durati (e costati) più del previsto, chi è ripartito in un’altra città, chi si è dovuto prendere cura di genitori non più del tutto autosufficienti, o chi ha dovuto gestire una separazione difficile. Il campionario delle possibilità è vastissimo, ma il comune denominatore di questa lunga quadratura di Saturno dalla Quarta casa (l’area della casa e della famiglia) è chiaro: occorreva lavorare per consolidare le fondamenta della tua vita, rafforzare le mura di cinta per evitare dispersioni. C’era bisogno di “aggiustare” tutto ciò che non funzionava bene, mettere a punto un’organizzazione di vita in grado di girare senza incepparsi.

ElizabethPer queste ragioni, ti ho dedicato il film ELIZABETH, la vera storia di Elisabetta I d’Inghilterra (Vergine doc anche dal punto di vista zodiacale), perché è stata forse la regina che ha “sgobbato” di più per salire al trono, ma questo le ha dato modo di regnare a lungo dando vita alla più bella e prospera età dell’oro nella storia inglese. Prima di indossare la corona, occorreva lottare per tenere unito il casato, guardarsi le spalle da chi la osteggiava, stabilire i propri principi di governo.  I consiglieri di corte, infatti, premevano affinché si sposasse con la corona di Spagna o di Francia, Elisabetta le rifiutò entrambe perché non ammetteva che la sua autorità dipendesse dall’essere moglie di un re, “basto io”, e in questo senso era decisamente molto Vergine: fiera, risoluta, indipendente.

Negli ultimi anni il tuo segno ha attraversato una fase simile: hai preso in mano lo scettro di una serie di decisioni importanti che andavano prese per riportare l’ordine in casa o nei legami familiari. Come si dice in termini legali, ti sei fatta “parte diligente”, sostituendoti in molti casi a chi avrebbe dovuto agire, assumendoti responsabilità o caricandoti impegni che non ti spettavano o che comunque andavano condivisi. L’hai fatto perché è nella tua natura, perché odi il disordine e l’approssimazione, detesti che la vita corra sul binario del caos e del “tiriamo a campa’, come viene viene”. Per te è importante che le cose marcino su un binario di ordine e di pianificazione che dia loro delle prospettive di crescita e di stabilità. Questa fase di consolidamento, come dicevo, ha toccato soprattutto le aree della casa e della famiglia, concetti che però vanno letti in termini ampi, per chi lavora in proprio, può aver riguardato anche la sfera professionale. Perché se pago l’affitto del mio ufficio, mi preoccupo che sia ben organizzato e non venga inghiottito del caos, dal punto di vita simbolico lo vivo proprio come una “casa”, con la stessa cura, amore e attenzione. Allo stesso modo, i soci e i collaboratori valgono come “famiglia”, perché se condivido l’attività con una persona che c’è e non c’è, che non ha il senso delle proprie responsabilità, le sue mancanze ricadono su di me e spetta a me cercare di riportarlo ai suoi impegni. Dico questo perché molti nati del segno che svolgono un’attività indipendenti potrebbero aver vissuto questo scenario di lunghi lavoro di consolidamento e manutenzione nella sfera del lavoro oltre che in quella della famiglia.

CLICCA QUI PER LEGGERE DI PIU’


oroscopoAcquista ora il nuovo libro di Simon! COME SARA’ IL 2018? Simon & the Stars racconta il nuovo anno con la formula che in poco tempo l’ha reso l’astrologo più amato dal web. Il suo sguardo preciso e poetico non si limita alle previsioni ma, attraverso simboli, riflessioni e consigli, ci aiuta a esplorare (e affrontare meglio) questo nuovo capitolo della nostra vita. Come in un viaggio sulla macchina del tempo, infatti, Simon ci accompagna non solo verso il futuro , ma anche in un passato che gioca un ruolo fondamentale. Per capire da dove veniamo, chi siamo, e dove stiamo andando. In questo modo, l’oroscopo diventa un prezioso strumento in grado di indicare in quale punto della nostra storia personale ci troviamo, e quali traguardi o sfide abbiamo di fronte a noi. Proprio come un orologio, ci aiuta a leggere e interpretare il passaggio del tempo e gli snodi di una trama che, giorno dopo giorno, siamo noi a scrivere. Non a caso, anche quest’anno il racconto di ogni segno è affidato a un film, una narrazione emotiva e universale, che permette di comprendere meglio le tematiche principali del 2018. E, soprattutto, aiuta a mettere a fuoco la conquista che nel nuovo anno aggiunge un tassello al nostro continuo percorso di crescita e maturazione. Una novità di questa nuova edizione è «Un giorno per» al termine di ciascun oroscopo mensile: un prezioso calendario di date propizie da segnare sul nostro taccuino.

comments

Oroscopo