LA LUNA NUOVA DELLA TRASFORMAZIONE

LA LUNA NUOVA DELLA TRASFORMAZIONE

Ciao a tutti! Come state? Nel corso di questa notte (tra lunedì 8 e martedì 9), il Sole e la Luna si sono incontrati al 15° grado della Bilancia dando vita alla Luna Nuova di ottobre. Come ormai saprete benissimo, Il novilunio è una “porta” che si apre mostrando una nuova strada. È la fase degli inizi, delle partenze, dei “primi passi” in qualcosa di nuovo. 

Ma facciamo un passo indietro. Tecnicamente parlando, la Luna nuova è una “congiunzione” tra sole e luna. O, più poeticamente, un appuntamento. Il Sole percorre l’intero Zodiaco in 365 giorni circa. La Luna è più veloce e per compiere lo stesso viaggio impiega poco meno di un mese. Questo significa che ogni 29 giorni circa si “incontra” con il Sole. Ogni mese in un diverso segno zodiacale. E in questo appuntamento il Sole (che nel linguaggio astrologico rappresenta lo spirito) le consegna un messaggio affinché lei ce lo riferisca con il suo linguaggio, il più immediato e comprensibile di tutti: il linguaggio delle emozioni. Per questo gli stati d’animo, le intuizioni e le sensazioni che ci colpiscono da dentro nei giorni della Luna Nuova sono così importanti: perché spesso sono come un cartello stradale che indica una nuova strada di crescita.

La natura del “messaggio” che il Sole consegna alla Luna dipende ovviamente da molti fattori, primo tra tutti il segno zodiacale nel quale s’incontrano. In questo caso, si tratta della Bilancia, il segno che ci in-segna (scusate il gioco di parole) i valori dell’equilibrio, dell’armonia e della giustizia. Il “cuore” di questo messaggio è: rimetti in equilibrio ciò che è uscito fuori dal giusto asse. Varierà il campo della vita nel quale occorre trovare/creare/ripristinare un equilibrio, ma il comune denominatore resta questo. Chi desidera approfondire le caratteristiche dell’insegnamento della Bilancia può leggere o rileggere la descrizione contenuta nel post “Buon compleanno Bilancia!” che ho pubblicato quando il Sole è entrato nel segno (lo trovate CLICCANDO QUA).

Ma la natura di questo messaggio assume contorni più precisi in base agli aspetti che la Luna Nuova forma con le altre pedine della scacchiera celeste, gli altri pianeti in transito in questo periodo. Lo facciamo naturalmente osservando il ritratto del cielo nel momento esatto del novilunio, le 5.47 del 9 ottobre (per i lettori più navigati allego il grafico). La prima cosa che salta all’occhio è Urano, il pianeta in alto a destra (diciamo ad “Ore 2”). Urano è il pianeta dei grandi cambiamenti, delle rivoluzioni che (nel micro quanto nel macro) permettono l’evoluzione. Da qualche mese transita in Toro (dopo 7 anni trascorsi in Ariete) e accende una serie di nuovi temi che resteranno importanti nei prossimi anni (chi vuole può approfondire CLICCANDO QUA) ma che possono essere riassunti in queste due parole: “nuove fondamenta“.

La posizioni predominante di Urano mi porta a pensare che il tema-chiave di questa Luna Nuova sia quello del cambiamento. “Cambiamento” che non significa dare una mano di vernice, rifare il make-up ad una situazione stagnante per sperare che le cose prendano una piega diversa. Cambiamento che significa scavare, individuare quei nodi irrisolti che albergano più nel profondo e che ci mettono spesso di fronte a situazioni simili, a dinamiche disfunzionali che ci appaiono come un “accanimento del destino” (concetto che respingo con tutto me stesso) ma altro non sono se non un pettino che periodicamente incontra lo stesso nodo. Cambiamento che significa avere la forza di buttar giù ciò che non funziona e ricominciare a ricostruire per poter realmente trasformare (Venere, Giove e tra breve anche Mercurio in Scorpione). Cambiamento che significa la capacità di guardare dove non hai mai guardato prima, se non hai ancora trovato ciò che cerchi. Questo credo che sia il senso della posizione preminente di Urano, ma anche del buon aspetto tra la Luna Nuova e Marte (pianeta dell’azione) in Acquario, segno del progresso e della “rivoluzione”. 

C’è poi un altro elemento che dona tridimensionalità a quadro di questa Luna Nuova: il simbolo sabiano corrispondente al grado zodiacale che ospita la congiunzione, in questo caso il 15° grado della Bilancia. I simboli sabiani sono 360 immagini simboliche, ognuna collegata ciascuna ad un grado dello zodiaco, elaborate negli anni venti da Marc Edmund Jones, uno dei padri della moderna astrologia. E andiamo a leggere cosa dice il simbolo collegato al grado che ci interessa. 

15° Bilancia: APPAIONO TRAIETTORIE CIRCOLARI. Un senso profondo e trasformatore dei processi ciclici di tutta l’esistenza. Vivere in accordo con i ritmi universali, oppure subire le conseguenze scoraggianti della monotonia.

comments

Bollettino del Cielo