MARTE IN CANCRO: L’ISTINTO DI PROTEZIONE

Con Marte in Cancro, si accentua la percezione di questa circonferenza di parentela ed appartenenza e, ancor di più, si accentua l’istinto di difesa di chi ne fa parte. Questo vale un po’ per tutti i segni dello Zodiaco, con la differenza che per alcuni segni (e specificamente per i segni di Terra e d’Acqua) questa spinta è affine alle loro caratteristiche zodiacali e quindi, per così dire, gli viene naturale. Per i segni d’Aria e di Fuoco, invece, è un tipo di insegnamento più distante, meno in risonanza dalla loro natura astrologica (anche se poi bisogna vedere gli altri elementi del tema di nascita) e quindi devono sforzarsi di più. Piuttosto che concentrarmi su chi avrà Marte a favore e chi ce l’avrà a sfavore, però, preferisco parlare del significato simbolico del transito. Perché altrimenti, se siamo troppo concentrati su questi aspetti, rischia di sfuggirci il senso profondo del suo insegnamento. 

Il percorso dei pianeti nei segni non è come una partita a Super Mario, dove se peschi il trigono hai un “bonus”, mentre se non schivi il funghetto velenoso, ti becchi una penalità. No, l’astrologia è qualcosa di più complesso, sfumato, per certi versi poetico. Un pianeta in un segno è un attore che entra in scena con un proprio messaggio da consegnare all’intero Zodiaco. Ha un insegnamento, ha contenuti da condividere, punti di vista da esprimere. E in questo post ho cercato di mettere a fuoco alcuni dei possibili insegnamenti di Marte (pianeta dell’azione) in Cancro (segno delle radici). Perché è questo che il transito ci spingerà a fare nelle prossime sei settimane circa: individuare chi o cosa nella nostra vita meriti di essere nutrito, protetto, difeso, incoraggiato. Individuare chi o cosa possa rappresentare una minaccia per ciò a cui teniamo. A creare e/o rafforzare strutture che possano sostenere e proteggere le cose che amiamo. Chiaramente stiamo parlando in termini larghissimi. Chi ha un progetto di lavoro al quale tiene, cercherà di costruirgli delle fondamenta (economiche, operative)  più solide affinché possa crescere meglio. Chi ha una situazione non del tutto stabile in casa o con la famiglia, cercherà di metterla in sicurezza. E’ un “agire” che diventa più prudente e previdente, perché prevenire è meglio che curare, almeno secondo il punto di vista di Marte in Cancro.

Chiaramente negli oroscopi delle prossime settimane troverete maggiori dettagli su pro e contro di questa nuova energia di Marte, sui segni che la cavalcano bene e su quelli che faticano di più per integrarla nel proprio vissuto. Sin d’ora posso anticipare che questo nuovo Marte rende più energici, incisivi e determinati Cancro, Scorpione, Toro e Pesci. Inizia un periodo nel quale è più facile chiedere, non arretrare, tenere il punto ed ottenere. Il buon aspetto di Marte segna un recupero energerico anche per Vergine e  Sagittario, che si liberano rispettivamente della quadratura e dell’opposizione. I segni che devono fare attenzione soprattutto a non farsi prendere la mano dal nervosismo sono Bilancia, Ariete e  Capricorno. Tutto questo, però, non deve portare  a perdere di vista il senso profondo del transito che, come abbiamo detto, che di per sé non è favorevole o sfavorevole e spinge tutti a lottare per difendere o sostenere ciò a cui teniamo di più. Perché solo in questo modo, a cavallo tra previsione, spiegazione e riflessione, l’astrologia assume il ruolo che le è proprio: quello di un linguaggio che ci permette di cogliere ed interpretare certi aspetti della nostra realtà che altrimenti ci sfuggirebbero. 

Un abbraccio e buon Marte in Cancro a tutti!
Con amore,
xxx
S*

comments

Bollettino del Cielo