MARTE IN SCORPIONE

Marte

Ancor prima però che nei rapporti con gli altri, il primo scatto di questo nuovo Marte si avverte dentro. Perché se Marte in Bilancia nelle scorse settimane ci ha portati ad agire smussando gli angoli acuti del nostro carattere, ad ammorbidire certe posizioni estreme per andare incontro agli altri o anche solo per timore di perdere consensi, con Marte in Scorpione la musica cambia. Durante il proprio transito in Bilancia, infatti, Marte si trovata a casa di Venere (governatore del segno) e lo spingeva a comportarsi secondo le regole della casa, a cercare di essere più misurato, più equilibrato. Entrando in Scorpione, Marte diventa più “scomodo”, ma anche più “vero” e meno filtrato. E’ come se ci spingesse a dire: “io sono fatto così, che ti piaccia o no”. “Io vado avanti per la mia strada, costi quel che costi, non importante se mi farò qualche nemico”.

Queste sono naturalmente considerazioni di ordine generale, che ogni segno zodiacale accoglie poi in maniera leggermente diversa. Per alcuni segni rappresenta un ottimo supporto, in base alle loro caratteristiche e alla posizioni degli altri pianeti in transito. Per altri rappresenta una sfida da cogliere in modo giusto. Questo vale in generale un po’ per tutti i transiti, ma in particolare per quelli di Marte. Perché è il pianeta che esprime il concetto della “spinta”, quel movimento vitale che sta alla base dell’azione. Senza Marte, staremmo fermi. Ma occorre che questa spinta non sia eccessiva, che non ci porti a superare i limiti della prudenza, perché rischia di produrre effetti indesiderati. La “rabbia”, ad esempio, che spesso rappresenta la più comune controindicazione dei transiti “forti” di Marte. Energici sì, rabbiosi no. Determinati sì, aggressivi no. E la linea di demarcazione spesso è sottile.

Certamente questo nuovo transito di Marte è di grande sostegno per Scorpione, Cancro, Pesci, Vergine e Capricorno. Per questi segni rappresenta una spinta ad affermarsi e non arretrare di fronte a certe sfide. Soprattutto per il Cancro ed il Capricorno, che per un mese e mezzo hanno avuto Marte in quadratura che ha frenato e chiesto di scendere continuamente a compromessi. Adesso c’è la possibilità di riprendere in mano certe battaglie e segnare finalmente dei punti a favore. Per Scorpione, Pesci e Vergine è un transito che rinvigorisce la voce, permette di tirarla fuori forte e chiaro, e si essere più convincenti. E’ un ottimo alleato soprattutto per chi deve sostenere un esame, competere per una posizione o proporre un progetto creativo. Anche in amore, il ritorno di Marte in posizione favorevole è un’elisir che risveglia eros e passionalità, perfetto antidoto contro attriti e polemiche che hanno caratterizzato le ultime settimane soprattutto per Vergine e Pesci. 

Finora ho nominato i segni d’acqua e due segni di terra, tralasciando volutamente il Toro, che merita un discorso a parte. Perché il Toro ha attraversato nelle scorse settimane quella fase che io chiamo di anti-compleanno, alla quale ho dedicato un approfondimento (se l’avete perso potete recuperarlo cliccando qua). In breve, è un momento di bilanci e di confronti, nel quale emerge con maggiore chiarezza ciò che sta andando nella direzione giusta e ciò che invece richiede un aggiustamento di rotta. È un momento di grande consapevolezza che, con l’arrivo di Marte in opposizione dallo Scorpione, viene tradotta più concretamente in azione. Perché Marte diventa il “detonatore” di una serie di iniziative, confronti e discussioni che a livello latente stanno lì da tempo, aspettando solo la spinta giusta per uscire allo scoperto. E l’opposizione di Marte gliela fornisce, forte e chiara. Ecco perché da qui a fine anno il Toro potrebbe mettere in atto una serie di prese di posizione che in alcuni casi giungono come fulmini a ciel sereno. In realtà rappresentano solo l’espressione di linee di cambiamento che lavorano sotto traccia da tempo.

comments

Bollettino del Cielo