PESCI: OROSCOPO MENSILE – NOVEMBRE 2018

PESCI: OROSCOPO MENSILE
Novembre 2018 – Nona tappa 

Benvenuto alla Nona tappa del tuo giro intorno all’anno, una fase del viaggio che può essere sintetizzata in un’unica parola-chiave che racchiude dentro di sé un mondo: conquista. A novembre infatti il Sole percorre la tua Nona casa, la zona dell’oroscopo che parla di espansione e di allargamento dei tuoi personali orizzonti attraverso viaggi e sfide che ti portano a fare cose che non hai mai fatto, a tentare sfide che fino a qualche tempo fa ti sembravano fuori portata. Ma anche ad approfondire nuovi interessi e lati del tuo talento che finora non sono stati sufficientemente esplorati. 

È la stessa posizione nella quale transita Giove dalla fine dello scorso anno, ragione per cui per molti nati del segno questo 2018 è stato un anno denso di novità, di cambiamenti e di occasioni per mettersi alla prova con nuove sfide. Molti hanno cambiato azienda, lavoro, città, o tutte queste cose insieme. A novembre questo cielo di “debutti” entra nel vivo. Per qualcuno si tratta proprio di entrare in scena, di consegnare un progetto, sostenere un esame importante (una laurea, una verifica). In qualche modo, se consideriamo “addendi” tutta una serie di scelte, decisioni e nuove iniziative dei mesi scorso, il cielo di novembre somiglia a tracciare una riga e tirare le somme. Se il risultato è quello desiderato, si va avanti e si rilancia. Altrimenti è il momento giusto per cominciare a valutare dei piccoli o grandi aggiustamenti di rotta. 

A novembre infatti (e per la precisione l’8) Giove cambia segno, lascia il trigono di Nona casa (motore del movimento e di tanti viaggi di perlustrazione dei mesi passati) ed entra in Decima. È la casa della carriera, dell’immagine pubblica e per certi versi anche del successo. Ecco perché questo nuovo cielo somiglia ad un debutto: l’attore entra in scena, affronta il suo pubblico, accoglie il suo applauso e talvolta anche qualche critica. Questo non deve assolutamente spaventare: questa nuova posizione di Giove ha proprio il senso della “messa su strada”, del collaudo di un progetto per verificare se funziona o se ha bisogno di qualche variante in corso d’opera. Questo riguarda naturalmente tutti quei nati del segno (e sono molti, credimi) che da settembre ci cimentano con una nuova attività, che hanno esordito in un nuovo ruolo o che, per altre ragioni, si sentono ancora in “rodaggio”. E’ il momento di fare il tagliando, controllare i parametri di funzionamento del motore e, se tutto va bene, consentirgli di esprimere la massima potenza. 

Per questo “binomio” (il Sole che spinge a sperimentare, Giove che “testa”), novembre scorre su un doppio binario. Da un lato, prosegue un forte desiderio di esplorazione e sperimentazione. I Pesci sono un segno “mobile”, spontaneamente portato al movimento. Amano cambiare, assorbire nuovi input, cimentarsi continuamente in nuove prove. Nulla li soffoca come la “routine”, e negli ultimi anni (con Saturno in quadratura) questo desiderio di movimento è stato spesso limitato. Prima di potersi concedere un salto in una direzione nuova occorreva rafforzare una posizione, affermare un’immagine, concludere un ciclo di studi o di preparazione. Al punto che molti nati del segno desideravano attuare un cambiamento già dall’inizio del 2017 ma ancora non ce n’erano le condizioni, e hanno dovuto rinviare a quest’anno, quando da settembre la nave del cambiamento ha finalmente lasciato il porto di alcune vecchie sicurezze. Dall’altro lato, per restare alla metafora della nave, c’è il timore di trovarsi in acque aperte, più esposti ai venti dell’imprevisto o delle critiche. Molti nati del segno, proprio a seguito di alcuni “azzardi” dei mesi scorsi, avvertono ora più forte il peso di alcune responsabilità verso se stessi e la propria carriera. 

comments

Oroscopo