TORO: OROSCOPO MENSILE – NOVEMBRE 2018

Tornando al sottotitolo di questo oroscopo, quindi, l’opposizione lunga che “se ne va” è quella di Giove, mentre quella breve “che viene” è quella del Sole, che per le prime tre settimane di novembre transita in opposizione dallo Scorpione. E’ una fase che io chiamo “anti-compleanno”: ti ci confronti ogni anno sei mesi dopo il tuo compleanno e rappresenta una sorta di “bilancio” di metà esercizio. Quali “cose” (progetti di lavoro, iniziative personali, relazioni affettive) stanno andando nella direzione che desideri e quali invece richiedono un aggiustamento di rotta? Ancora una volta, sono i rapporti interpersonali sotto lo spotlight di questo cielo. Come dicevo, è un passaggio tipico che affronti ogni anno a novembre, ma in questo caso è più importante che mai. Perché il Sole percorre lo stesso “tratto di strada” dove per tutto il resto dell’anno è passato Giove. E rappresenta una sorta di colpo di piatti finale che chiude un’elaborata partitura, un fraseggio che risuona nella tua vita dall’inizio di questo 2018. In altri termini, arriva il momento di affrontare tutti i temi, i nodi e le discussioni che Giove ha messo in luce nei mesi scorsi. Se c’è qualcosa da dire, fiato alle trombe. Se c’è una decisione maturata internamente, è tempo di metterla in atto. Tutto ciò che Giove ha illuminato e chiarito al suo passaggio, adesso va agito con la spinta del Sole. Ecco perché a novembre (anzi, ad onor del vero, dalla seconda metà di ottobre) qualcuno darà voce ad una decisione e lascerà un lavoro, farà un certo discorso ai propri capi, affronterà una discussione di coppia. A chi si trova dall’altra parte questi slanci possono arrivare come fulmini a ciel sereno e sembrare passi avventati. Ma tu sai perfettamente che rappresentano il giusto epilogo di un intero anno di riflessioni, ripensamenti, nuove riflessioni e, alla fine, di una decisione maturata con tempo e fatica. Soprattutto chi sente di non avere il giusto inquadramento contrattuale e non vede margini di miglioramento, potrebbe arrivare a dare un aut aut. Lo stesso vale per chi ha una società e da qualche tempo vive attriti e tensioni con i propri soci. In questi casi, la prima metà del mese è ancora meglio osservare, raccogliere informazioni e chiarirsi le idee. Soprattutto perché c’è il rischio di esprimere “male” un punto di vista o prendere le cose troppo sul personale. 

Ma l’uscita di Giove dall’opposizione non è l’unica buona notizia di novembre. Anche Venere e Mercurio lasciano infatti lo Scorpione e, con esso, le ostilità al tuo segno. Venere in retromarcia ritorna in Bilancia, con un transito che aiuta a riportare ordine sul lavoro, ad organizzare bene gli impegni e a dividersi meglio i ruoli. Si alleggeriscono certe routine, si attenuano alcune incomprensioni e diventa più facile proporre idee e progetti creativi. Mercurio invece entra in Sagittario, nella tua Ottava casa, favorendo i rapporti con le banche. Se cerchi un prestito o finanziamento per investire sulla tua attività, questo potrebbe essere un momento giusto per raccogliere informazioni. E dal 16, anche Marte lascia una lunga quadratura che “disturba” il tuo cielo dall’inizio di settembre. Soprattutto nelle scorse settimane, Marte potrebbe aver creato tensioni soprattutto nel rapporto con capi, responsabili e con tutte quelle “figure” di fronte alla cui autorità si ferma la nostra libertà di manovra. Da metà novembre i rapporti di lavoro iniziano a scorrere meglio; non c’è più quella sensazione (molto forte nei mesi passati) di lavorare in trincea, di doversi costantemente guardare le spalle e di pagare 100 quello che normalmente costerebbe 10, quanto meno in termini di tempo e fatica. E’ un po’ come togliere i diaframmi che impediscono ad un motore di esprimere il massimo della potenza. Alcuni progetti rallentati o interrotti dopo l’estate potrebbero rimettersi in moto, a volte con delle vere e proprie “riapparizioni” di contatti o referenti temporaneamente persi di vista. Insomma, pensando al mese di novembre mi viene in mente un cielo di transizione, una mongolfiera che gradualmente sgancia una serie di zavorre. Non sale con uno scatto (altrimenti sai che scossoni) ma comincia piano piano a riprendere quota. Ma superata la metà del mese i primi segnali di questo cielo di ripresa iniziano a sentirsi forti e chiari. Buone notizie soprattutto sul fronte delle finanze, con pagamenti in arrivo e proposte che allargano le prospettive di guadagno futuro. 

comments

Oroscopo