ACQUARIO: OROSCOPO MENSILE – FEBBRAIO 2019

ACQUARIO

Insomma, febbraio è il mese dei grandi inizi e delle partenze, lo Start di un nuovo Giro intorno all’anno. Il Sole ritorna nel segno e riaccende la grinta e la voglia di cambiare aria, dedicandosi a nuovi progetti. Questo desiderio di voltare pagina tocca prevalentemente liberi professionisti e lavoratori autonomi, che in questi giorni potrebbero chiedersi se rinnovare un incarico cui si dedicano da qualche anno, o se rimettersi in gioco e attendere nuovi input. O sentire il bisogno di “alleggerirsi” di qualche impegno, di riappropriarsi di un po’ di spazio mentale per dedicarsi ad altro. Perché il desiderio di rinnovamento può ben poco se abbiamo l’agenda e la vita talmente affollate d’impegni (alcuni importanti, altri decisamente meno) da non poter accogliere nulla di nuovo. Ed ecco che torna uno dei temi più importanti dell’anno: scegliere, selezionare, scremare. Quest’anno, nel meno c’è il meglio. Bisogna ripulire gli spazi (mentali ancor prima che fisici), sfrondare le agende, alleggerire gli ambienti di casa, ricrearsi un po’ di tempo libero. Altrimenti ci sentiremo sempre con il criceto nella ruota. Ma febbraio è un cielo di partenze anche per chi invece di tempo libero ne ha sin troppo e sta cercando un nuovo lavoro. Con Mercurio (pianeta dei contatti e delle comunicazioni) la prima metà del mese ha il cielo giusto per spulciare gli annunci, mandare il curriculum in giro, spargere la voce e proporsi. Ma anche per agganciare nuovi contatti ed allargare la cerchia degli affari di liberi professionisti ed imprenditori. In molti casi, una nuova strada professionale potrebbe aprirsi grazie ad un vecchio contatto (o progetto) da ripescare o riattivare. Nelle prime due settimane di febbraio si devono “scatenare” anche i lavoratori dipendenti che vogliono chiedere un cambio di ruolo, di sede o di inquadramento. 

Come avrai capito, la prima metà del mese è sicuramente quella più stimolante e dinamica. Il Sole e Mercurio nel segno, infatti, lavorano in tandem con Marte, prezioso apripista utile soprattutto sul fronte delle trattative e dei rapporti interpersonali. Dopo alcune settimane più “fuori fuoco”, quello di febbraio è un Acquario che non si tiene più le cose dentro, che non sta più in silenzio temendo di dire cose fuori luogo. Al contrario, parla, controbatte, mette in discussione. La sua voce assume maggiore chiarezza e sicurezza. Se qualcosa non gli suona, chiede spiegazioni. Se una trattativa procede a rilento, ha la forza di insistere e di farsi sentire. Inizia a prendere maggiore confidenza con il proprio ruolo (specie se di recente c’è stato un cambiamento) e a sentirsi più forte. Positivo anche il cielo della seconda metà del mese, con il Sole che dal 18 febbraio entra nella Seconda casa dei soldi e stimola discussioni legate alle condizioni economiche del lavoro. Senza esagerare però con i toni perché (con Marte in quadratura dal 14) c’è il rischio di alzare troppo la voce. Sempre nella seconda metà di febbraio molti nati del segno potrebbero intraprendere un programma di “riforme” per sistemare una serie di questioni pratiche e di pendenze legate alla sfera delle finanze. Qualcuno potrebbe cambiare inquadramento o regime fiscale. O studiare un “piano” (magari sostenuto da un prestito o da una dilazione) per togliersi di torno un vecchio debito con il fisco. Ciò che emerge chiaramente è un Acquario che sta cercando di riorganizzare la propria vita per renderla più ordinata, per chiudere una serie di conti con il passato e ripartire con maggiore slancio. 

comments

Oroscopo